Anelli che passione dalle Retiche al Mombarone

“Quel che mi sento di proporre non è un itinerario particolarmente avventuroso o unico in quanto a straordinarietà di ambienti. Il mio è un sentiero di prossimità, della montagna vicino a casa, quasi sempre ignorata perché si preferisce cercare le altitudini più suggestive”.

Con queste parole Vanda Bonardo presenta in “Fatti di Montagna” (https://fattidimontagna.it) l’anello della Colma del Mombarone in provincia di Torino, ai confini con la valle d’Aosta e con il Biellese. Si tratta di uno dei circuiti escursionistici finora proposti da firme illustri della montagna nella piattaforma che il suo ideatore Luca Serenthà definisce “un racconto corale per ricomporre un inedito mosaico di quella passione per la montagna che ci anima, di cui siamo certamente fatti”.  

Vanda Bonardo

Laureata in Scienze Naturali, ambientalista fin dalla giovane età, membro della redazione di “Dislivelli”, dal mese di maggio Vanda Bonardo è presidente di Cipra Italia, l’attivissima commissione per la protezione delle Alpi.

Tra i più recenti percorsi “fatti” ad anello, grande interesse ha di recente suscitato quello proposto in Val Malenco, nelle Alpi Retiche, da Giuseppe “Popi” Miotti, scrittore, a suo tempo guida alpina, tra i protagonisti dell’alpinismo valtellinese.

Anche per questo percorso escursionistico come per tutti gli altri fin qui pubblicati con la collaborazione di MountCity è possibile scaricare, in formato pdf, tutto ciò che può interessare per trascorrere le belle giornate autunnali che ci aspettano sulle tracce di tanti illustri amici delle terre alte.