Club dei 4000. Grande alpinismo sulla Est

Il Covid-19 ha bloccato anche l’annuale Raduno del “Club dei 4000” che normalmente si tiene in valle Anzasca alla Pedriola, ai piedi della Est del Monte Rosa. L’attività del sodalizio tuttavia prosegue. Il presidente Maurizio Vittone, guida alpina di Macugnaga, sottolinea: “Voglio complimentarmi con i nuovi entrati nel nostro speciale Club dei 4000. In un’epoca dove gli alpinisti che affrontano la Est del Rosa sono sempre meno, quest’anno festeggiamo ben sei nuovi ingressi. Uno speciale plauso va a Francesca Schranz che si unisce al ristretto numero di donne macugnaghesi che hanno vinto la parete e a Peter Cesare Bettoli, un giovanissimo (15 anni) che con Fabio Iacchini hanno scalato la Signal a tempo di record, due ore e mezza”.


Il presidente Maurizio Vittone, guida alpina di Macugnaga, con tre dei nuovi iscritti al Club dei 4000.

Ricordiamo che per entrare nel ristretto novero del “Club dei 4000” bisogna aver scalato una delle vie comprese fra la Signal e la Santa Caterina, con partenza da Macugnaga. La segretaria del Club, Maria Cristina Tomola, precisa: “Oltre a Peter Cesare Bettoli ricordiamo con piacere la salita di Francesca Schranz, e Riccardo Mezzetti che con la guida Alberto Morandi in luglio hanno fatto la Signal.  Andreas Steindl, guida alpina di Zermatt, ha poi compiuto un notevole exploit: ha raggiunto la vetta più alta della Svizzera (la Dufour) partendo dal punto più basso della nazione rossocrociata.

Davide Iacchini con Matthias Koening, ha compiuto un’impegnativa traversata così descritta dallo stesso Davide: ‘Ho coronato un piccolo sogno alpinistico sulle montagne di casa; una lunga traversata sul Monte Rosa che tocca tutte le punte che vedo dal mio balcone. Siamo partiti dalla Cresta di Santa Caterina (TD+) arrivando sulla Punta Nordend, passando poi per la Dufour, la Zumstein con un caffè finale alla Gnifetti’”.


il Direttivo del “Club dei 4000” ricorda infine due storici personaggi recentemente scomparsi: Chino Muraro past president e Piero Crosta, alpinista profondo conoscitore delle cime del Rosa e possessore della tessera n° 7. Il “Club dei 4000” è stato fondato nel 1960 per volontà di Romeo Berti che ne fu il primo presidente.

Walter Bettoni


Una foto storica scattata da Sante Novellini il 9 ottobre 1960 presso l’albergo Edelweiss in occasione della fondazione del Club dei 4000. In apertura Davide Iacchini con Matthias Koening al termine della loro impegnativa traversata.