Panchina rossa per Agitu

Una panchina rossa è stata installata al mercato in piazza Santa Maria Maggiore a Trento al posto del banchetto di formaggi di Agitu Ideo Gudeta uccisa da un collaboratore sul finire del 2020. A collocarla il 7 gennaio, a quanto annuncia il quotidiano on line “Trentino”, il personale dell’ufficio Parchi e giardini del Comune. Non è dunque rimasto vuoto lo spazio che Agitu occupava con i suoi prodotti e soprattutto con l’umanità e la simpatia che hanno conquistato tanti cittadini di Trento e non solo. Tra i fiori portati dai negozianti e dai clienti della piazza, sulla panchina si distingueva una frase, che presto sarà incisa su una targa di metallo: “Per Agitu, per tutte le donne vittime di violenza. Trento non dimentica”. Nel frattempo sono stati raccolti oltre 86mila euro per rimpatriare la salma e proseguire con i progetti. Le cure delle capre di Agitu vanno per ora alla 20enne Beatrice Zott.

Commenta la notizia.