Arte e natura in festival. Riapre “Selvatica”

Dopo la lunga chiusura in seguito alle misure previste dal Dpcm del 3 novembre 2020, riapre a Biella l’ottava edizione di “Selvatica – Arte e Natura in Festival” in programma venerdì 5, 12, 19 e 26 febbraio dalle 15 alle 21. Ne dà notizia la newsletter del Giardino Botanico d’Oropa. A ospitare la rassegna sono i tre palazzi che compongono il Polo Culturale di Biella Piazzo: Palazzo Ferrero, Palazzo Gromo Losa e Palazzo La Marmora. Quest’anno sono in mostra le opere di Margherita Leoni, le sculture di Luciano Mello Witkowski Pinto, gli Alberi Monumentali Italiani incisi all’acquaforte da Federica Galli, gli acquerelli e i disegni botanici realizzati nell’Ottocento dalle sorelle Emilia e Filippina La Marmora e le opere dei giorni nostri di Angela Petrini e Maria Lombardi.

In mostra anche gli incredibili scatti del concorso fotografico “Glanzlichter”, il progetto fotografico “Habitat” di Marco Gaiotti, che studia l’ambiente che circonda l’animale ritratto, e l’esposizione scientifica a cura dei naturalisti Emanuele Biggi e Francesco Tomasinelli dedicata alle strategie di sopravvivenza d’insetti, anfibi e rettili con animali osservabili dal vero. La mostra è esposta a Palazzo Gromo Losa. Vi si racconta come gli  ambienti naturali impongono continue sfide agli animali che li abitano: procurarsi da mangiare, evitare i predatori, trovare un partner e dare vita a una discendenza. Tra gli animali pochi hanno sviluppato strategie di sopravvivenza più sorprendenti e inusuali di molti rettili, anfibi, insetti, aracnidi e altri piccoli invertebrati che a malapena notiamo.

Info e prenotazioni:
370 3432114 | mail didattica@gboropa.it

Commenta la notizia.