Ossola, lupi sotto osservazione

I risultati preliminari delle analisi genetiche condotte sul tessuto di un lupo investito a Villadossola e su alcuni campioni biologici raccolti nel corso dell’inverno 2018-2019 hanno permesso di accertare la presenza di quattro diversi esemplari di lupo sul territorio provinciale. Ne dà notizia il 22 novembre un comunicato delle Aree Protette Ossola.

Leggi tutto

Itinerari verdi, il Piemonte fa scuola

La Rete degli itinerari escursionistici della Regione Piemonte è la vincitrice, per la categoria “Opere di mobilità dolce già realizzate”, della 7a edizione del Premio Go Slow, il più importante e unico riconoscimento italiano rivolto ai migliori progetti dedicati alla realizzazione di itinerari verdi.

Leggi tutto

Montagne come ludoteche: la via lombarda alla sostenibilità

Lungo 550 metri, altezza massima 300 metri, il ponte pedonale presto in cantiere nel piccolo comune di Dossena (Bergamo) dovrebbe essere destinato a strappare alla Svizzera il record del ponte sospeso più lungo. Per costruirlo sono 600 mila gli euro messi a disposizione dalla Regione Lombardia.

Leggi tutto

Ambiente e clima, Milano premia i benemeriti

L’ambiente e il clima sono in primo piano nella “capitale morale” in due importanti eventi: il Premio Marcello Meroni venerdì 22 alle ore 20 alla Statale e l’Ambrogino d’oro che si consegna sabato 7 dicembre. 

Leggi tutto

Dall’Ossola un ringraziamento al Fai

“L’ente di gestione delle Aree Protette dell’Ossola esprime profonda soddisfazione e gratitudine al FAI per il prestigioso riconoscimento ‘I luoghi del cuore’ che riconosce il concreto operato di tutela ambientale svolto dal Parco negli ultimi decenni per luoghi di assoluto valore europeo come le Alpi Lepontine”.

Leggi tutto

Tutela del Devero. Anche il Fai scende in campo

Il Fondo Ambiente Italiano ha scelto l’Alpe Devero tra i vincitori dei “Luoghi del Cuore” da salvare. L’Alpe Devero impegna pertanto il FAI in un progetto di tutela dei valori paesaggistici e ambientali a quanto annuncia il Comitato Tutela Devero la cui petizione al Presidente della Regione Piemonte ha superato 89 mila firme.

Leggi tutto

Guide alpine, le donne vogliono la parità

Sedici donne (il 2 per cento) su un totale di 1129 Guide Alpine in Italia. Perché così poche e cresciute numericamente pochissimo in 35 anni? A queste domande ha cercato di rispondere ad Arco il primo meeting di Guide alpine donna, una convenction con professioniste arrivate da Lombardia, Veneto, Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta. Ne riferisce qui per MountCity Laura Posani, medico di montagna, alpinista, attiva animatrice culturale della montagna.

Leggi tutto

Serate. Storie di ordinario eroismo

Sono in pieno svolgimento le serate “A tu per tu con i grandi dello sport” presso i negozi DF Sport Specialist. Il prossimo appuntamento giovedì 14 novembre 2019 alle 20.30 a Bevera di Sirtori (Lecco) ha per titolo “Nell’ombra della Luna – Storie di Soccorso Alpino”.

Leggi tutto

Il futuro dello sci secondo il “mago” Cotelli

Sotto la guida del valtellinese Mario Cotelli, che si è spento all’età di 76 anni, nacque la leggendaria “valanga azzurra” dello sci. Ma Cotelli seppe anche interpretare, come consulente turistico, la decadenza dello ski total offrendo un quadro attendibile del futuro degli sport invernali.

Leggi tutto

La nuova centralità della montagna

Presso il monastero di Camaldoli (foto), nel cuore delle Foreste Casentinesi, si svolge l’8 e 9 novembre 2019 il convegno “La nuova centralità della montagna” promosso dalla Società dei Territorialisti con la collaborazione dell’associazione Dislivelli e di altre realtà culturali e istituzioni di Alpi e Appennini.

Leggi tutto

Politecnico in festa: torna la statua di Quintino

Giovedì 7 novembre 2019, nell’ambito del Festival della Tecnologia organizzato a Torino dal Politecnico, la statua di bronzo che raffigura Quintino Sella (1827 – 1884) e che per 87 anni era stata sistemata in una aiuola di Corso Massimo d’Azeglio, viene posizionata nel cortile della Sede centrale del Politecnico in corso Duca degli Abruzzi, vicino all’ingresso dell’Aula Magna.

Leggi tutto

Quali limiti per la app del Soccorso

Ci sono volute ore di cammino nel cuore della notte per i soccorritori di Belluno e i carabinieri di Cimolais per riuscire a salvare una coppia di alpinisti nel week end di Ognissanti. La montagna era in pessime condizioni atmosferiche. Possibile che i due abbiano riposto eccessiva fiducia nell’applicazione GeoresQ inserita nei loro cellulari, un’app promossa dal Cai e gestita dal Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico?

Leggi tutto