Brumotti pedala per il FAI

Il progetto “Fai Brumotti per l’Italia”è giunto quest’anno alla seconda edizione: riguarda un’impresa ciclistica dal sapore vintage, un tour dell’Italia di 1600 chilometri, da nord a sud, dai toni romantici, all’insegna di un turismo “slow”, tra sport, arte, natura, ecologia e solidarietà…

Leggi tutto

In un film la Val Borbera diventata Parco

Maurizio Carucci – camminatore, contadino e frontman della band genovese Ex Otago – annuncia un nuovo documentario, attualmente in lavorazione, intitolato “AppenninoPOP. Viaggio in Val Borbera tra vini, temporali e rivoluzioni possibili”. E lancia una campagna di crowdfunding.

Leggi tutto

Martini, classe di ferro: 70 candeline,14 ottomila

“Sono arrivato a 70 anni e sicuramente come alpinista avrei voluto fare anche di più. Eppure una vita non basterebbe, perché il desiderio cresce all’infinito”, ha confidato a un giornalista il grande roveretano al quale il Corriere del Trentino ha dedicato un’intera pagina in occasione del suo compleanno.

Leggi tutto

Jovanotti meglio degli alpini?

Nel difendere Jovanotti e il suo annunciato concerto a Plan de Corones, Selvaggia Lucarelli sul Fatto quotidiano si dice convinta che “un coro degli alpini supera di almeno 5000 decibel un qualsiasi concerto dei Metallica, per cui al confronto una canzone di Jovanotti è un delicato arpeggio”…

Leggi tutto

Numero chiuso, un prezzo da pagare

“Ci si mette in coda nei musei, ci si prenota a volte mesi prima, lo si faccia anche per salire a quattromila metri”, è il parere di Michele Serra. E’doloroso ammetterlo, ma questo è il destino dell’alpinismo, si tratti di Alpi o di Himalaya…

Leggi tutto

Lettera aperta alla SAT

Sulle incongruenze logistiche e ambientali del Progetto Translagorai, e ancora più sui rischi dell’intervento su Malga Lagorai, riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera del 31 luglio 2019 corredata da 104 firme e rivolta alla storica Società Alpinisti Tridentini, sezione del Club Alpino Italiano.

Leggi tutto

Sonniferi in quota, quando evitarli

Dalle patologie causate dall’alta quota (comprese le conseguenze dell’uso di sonniferi) ai problemi medici nel corso dell’esplorazione spaziale: su questi argomenti venerdì 14 giugno 2019 si è tenuta presso l’anfiteatro dell’ENSA (Ecole Nationale de Ski et Alpinisme”) a Chamonix la “Deuxième Journée Médicale Montagne et Altitude” organizzata da Paul Robach, Alice Gavet e Samuel Vergès dell’Association EXALT di Grenoble.

Leggi tutto

L’abbraccio di Pinzolo a padre “Topio”

La Targa d’Argento del Premio Internazionale di Solidarietà Alpina quest’anno giunto alla 48ma edizione, viene consegnata a Pinzolo (TN) il 21 settembre 2019 a padre Antonio “Topio” Zavatarelli, parroco della comunità di Peñas in Bolivia, per l’impegno con cui aiuta a uscire da una vita di stenti tanti campesinos sulle Ande di Perù e Bolivia.

Leggi tutto

Pelmo d’oro a Scandellari, colonna delle “Alpi venete”

Il veneziano Armando Scandellari è stato insignito il 27 luglio con il Pelmo d’Oro, premio prestigioso, per la sua attività di scrittore e autore di fondamentali guide. Per anni si è preso cura del bellissimo periodico “Le Alpi Venete”.

Leggi tutto

Le incognite (spesso ignorate) delle ultra trail

l bilancio dell’ultimo weekend di luglio è pesantissimo: tre morti, un disperso, danni ingenti e ancora non quantificabili, intere Regioni flagellate da violenti temporali, acquazzoni, trombe d’aria. Si può in queste condizioni non del tutto imprevedibili autorizzare una corsa a piedi definita estrema in alta quota sulle Alpi, dove non esistono ripari e i cellulari rimangono muti?

Leggi tutto