Sulle tracce dei ghiacciai negli archivi del Cai

Fabiano Ventura, fotografo ambientalista, leader del progetto “Sulle tracce dei ghiacciai”, segnala con soddisfazione di avere concluso la tappa milanese della sua ricerca. Il fotografo che da tempo documenta la fusione di alcuni dei più importanti ghiacciai del mondo, confrontando le immagini di oggi con quelle realizzate un secolo fa, ha potuto operare con una squadra di volontari nella storica biblioteca “Luigi Gabba” del Cai di Milano.

Leggi tutto

La tessera del Cai

Un nuovo bollino va ad aggiungersi in questo inizio dell’anno nella tessera degli iscritti al Club Alpino Italiano e Matteo Will Bertolotti coglie l’occasione per riepilogare “in una piccola ricerca” nel sito dei Sass Baloss la storia di questo documento che testimonia l’adesione alla gloriosa associazione nata ufficialmente il 23 ottobre del 1863.

Leggi tutto

Gli 8000 sono 22. Dimostrarlo è possibile

“E se gli Ottomila non fossero 14 ma 22?” è il titolo d’apertura giovedì 9 gennaio 2020 di Gogna blog e giustificata è la curiosità che subito traspare dai commenti, tutti sempre qualificati, di questo quotidiano appuntamento con l’alpinismo, l’ambiente e la cultura alpina. A porsi la domanda  è l’ingegnere torinese Luciano Ratto, presidente onorario del Club 4000, che firma il servizio assieme a Roberto Aruga e Roberto Mantovani.

Leggi tutto

Difendiamo le montagne del marmo. Milano in prima linea

Due volte il dramma delle Apuane minate da un’escavazione del marmo sempre più aggressiva ha trovato un’eco suggestiva a Milano grazie al Premio Marcello Meroni che ogni anno, per merito della Società Escursionisti Milanesi, sezione del Club Alpino Italiano, porta alla ribalta una serie di amici della montagna sulla scorta del loro operato e della loro passione.

Leggi tutto

Una voce oltre le vette

Dalle onde di Radio Cernusco Stereo (93.900 mhz) Ambra Zaghetto, insegnante e alpinista, conduce un appuntamento mensile con le vette ogni ultimo mercoledì del mese dalle 19 alle 20. Da non perdere il 27 dicembre un incontro su Walter Bonatti a conclusione di un’annata radiofonica particolarmente intensa.

Leggi tutto

Cortina, c’è da stare allegri?

Il Venerdì di Repubblica dedica il 20 dicembre la copertina a Cortina d’Ampezzo in vista di quello che definisce “un doppio, fortunatissimo appuntamento”, i Mondiali di sci del 2021 e le Olimpiadi del 2026. Undici associazioni ambientaliste firmano invece un documento da presentare alla direzione dell’Unesco a Parigi (è possibile scaricarlo da MountCity) dove si denunciano le devastanti trasformazioni dell’ambiente naturale d’alta quota proprio a Cortina, sempre in vista dei mondiali e delle Olimpiadi.

Leggi tutto

Mantegna a Palazzo Madama

Sono esposti a Torino fino al 4 maggio 2020 più di cento fra dipinti, disegni, stampe, sculture, medaglie, lettere autografe e preziosi volumi antichi a stampa e miniati che un comitato scientifico ha ottenuto in prestito da varie collezioni italiane tra cui le Gallerie degli Uffizi, la Pinacoteca Civica ed il Museo Poldi Pezzoli di Milano, l’Accademia Carrara di Bergamo, i Musei civici di Padova, le Gallerie dell’Accademia di Venezia, i Musei Civici di Pavia, la Galleria Sabauda di Torino, i Musei Civici di Mantova.

Leggi tutto

Itinerari “d’acqua” nelle Valli di Lanzo

“Àiva. Segni d’acqua nelle Valli di Lanzo” è un articolato piano di lavoro curato da Aldo Audisio e Laura Gallo, rispettivamente presidente onorario e vicepresidente della Società Storica, alla scoperta dei “segni” lasciati dell’acqua, àiva, in francoprovenzale.

Leggi tutto

Dopo il riconoscimento Unesco. Alpinismo e ruolo sociale

Numerose le voci favorevoli alla promozione dell’alpinismo da parte dell’Unesco quale patrimonio immateriale dell’umanità. Unica eccezione quella di Carlo Alberto Pinelli, padre degli ambientalisti, accademico del Cai, che a questa “patacca”, come lui la definisce, dedica una sferzante requisitoria nel sito di Mountain Wilderness.

Leggi tutto

Voci fuori dal coro a Milano

Sul palco dell’Auditorium di Milano Fondazione Cariplo in largo Gustav Mahler si danno appuntamento giovedì 17 dicembre 2019 artisti del Coro della Scala, detenuti del reparto La Nave di San Vittore e attori del Macrò Maudit Teáter. Lo scopo? Raccogliere 15 mila euro da destinare alle cure odontoiatriche dei bambini che tante famiglie non si possono permettere.

Leggi tutto

“Tree Time”. Arte e natura ai Cappuccini

Fino al 23 febbraio 2020 è aperta al Monte dei Cappuccini di Torino la rassegna “Tree Time”. E’ ospitata nell’area espositiva del Museo della Montagna e prende spunto dalle recenti dinamiche di alterazione e distruzione di boschi e foreste. L’esposizione, a cura di Daniela Berta e Andrea Lerda, è patrocinata da Legambiente. Numerose le iniziative collaterali.

Leggi tutto

La valle riscoperta dai botanici

La Società Storica delle Valli di Lanzo, con il curatore Bruno Guglielmotto-Ravet, ha tenuto a battesimo sabato 30 novembre 2019 presso il Centro polifunzionale di Viù (TO) il volume “Passim inveni plantas novas. Viaggi di botanici nelle Valli di Lanzo”.

Leggi tutto

Carta di Chivasso: più attuale che mai

Libertà di lingua e di culto quali condizioni essenziali per la salvaguardia della personalità umana. Questo uno dei postulati della Dichiarazione (o Carta) di Chivasso, un documento firmato il 19 dicembre 1943 durante un convegno clandestino organizzato da esponenti della Resistenza. Se ne riparla a Torino giovedì 5 dicembre 2019.

Leggi tutto

Sondriofestival. Astropaolo e mamma orsa erano i beniamini

L’astronauta Paolo Nespoli ha determinato non solo un tutto esaurito, ma addirittura ha lasciato fuori dalla sala diverse centinaia di persone. Al bellissimo documentario “Una regina senza più regno” di Asgeir Helgestad, ambientato nelle isole Svalbard, è andato il premio del Parco Nazionale dello Stelvio mentre “Il ghepardo asiatico dell’Iran” di Fathollah Amiri è il vincitore assoluto della rassegna.

Leggi tutto

La lunga notte dei premi Meroni

Nell’affollata Aula Magna dell’Università Statale di via Festa del Perdono si è svolta venerdì 22 novembre la cerimonia della consegna di questi riconoscimenti agli amici della montagna, con aspiranti al premio arrivati da varie regioni nonostante il tempo inclemente.

Leggi tutto