Montagne che non bucano gli schermi

Dove è finita la montagna nella nuova libreria Feltrinelli di piazza Piemonte a Milano? Gentili commesse spediscono al piano di sopra. Nel settore “viaggiare” (sic) con i cinque continenti ben visibili in un grande pannello per chi non avesse capito di che cosa si tratta, le categorie “Nautica” e “Alpinismo” appaiono chissà perché appaiate sullo stesso esiguo scaffale…

Leggi tutto

Uomini e predatori, quali convivenze possibili

Nel quadro delle attività della Rete APPIA per la Pastorizia è in preparazione un convegno dal titolo “Pastorizia sotto attacco. Allevare nell’incertezza tra cura dei territori e danni da predazione” in programma il 18 dicembre. Della coordinatrice Letizia Bindi, antropologa, viene qui pubblicata una testimonianza intitolata “Il lupo va in città”. L’intento dell’autrice è anche quello di “restituire tutta la complessità e ricchezza di un dibattito che si spinge fino a incrociare le questioni della politica agricola comune, la gestione e manutenzione dei territori e la prevenzioni dai rischi da emissioni tossiche eccessive degli allevamenti intensivi”…

Leggi tutto

Giornata della Montagna, i temi in evidenza

Venerdì 11 dicembre ricorre la Giornata internazionale della montagna istituita dalle Nazioni Unite in occasione dell’Anno mondiale delle montagne nel 2002 e riproposta annualmente con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza dell’importanza di questi territori per la salute del pianeta e per il benessere delle persone e di mettere in evidenza la varietà e la ricchezza delle culture di montagna. Sulla montagna che accoglie si esprime con uno scritto originale Beppe Guzzeloni, istruttore del Cai, attivo promotore del sociale nelle attività in quota.

Leggi tutto

Le bellezze “lepontine” di Palazzo Silva

Il palazzo Silva di Domodossola è una splendida dimora rinascimentale, giudicata una delle più belle delle Alpi, con i suoi saloni, i portali, i camini, i fastosi ornati. In occasione dei 500 anni di edificazione, un gruppo di studiosi (Gian Vittorio Moro, Giovanni Necchi della Silva, Paolo Negri, Enrico Rizzi) ne hanno ricostruito la storia in un volume riccamente illustrato e pubblicato da Grossi Edizioni.

Leggi tutto

La Svizzera dipinta che conquistò i parigini

L’esperta Flavia Cellerino, storica e appassionata di montagna, offre questa volta ai lettori di MountCity l’occasione d’incontrare lo svizzero Caspar Wolff (1735-1783) i cui dipinti fecero conoscere nel Settecento le meraviglie delle Alpi svizzere al grande pubblico parigino.

Leggi tutto

Le tante voci di “Fatti di Montagna”

Come un colorito patchwork, “Fatti di Montagna” si ripromette di raccontare sul web la montagna a più voci con una formula originale. Otto sono i partner ai quali se ne andranno presto ad aggiungere altri, 11 le rubriche destinate ad aumentare di numero per toccare nuovi aspetti, 18 le firme illustri che con spirito di amicizia hanno accettato di portare un loro contribuito per rendere ancora più appassionante l’andare in montagna. Uno dei punti di forza è costituito dai podcast. Sono finora on line più 100 episodi con più di 20 ore di audio come precisa l’ideatore Luca Serenthà, un giovane milanese con la montagna nel cuore…

Leggi tutto

Dieci borgate modello tra Italia e Francia

Perfettamente integrate nell’ambiente, nel contesto economico e sociale, in linea con lo stile e i materiali della tradizione locale, edificate secondo gli standard più moderni per il risparmio energetico, in armonia con il territorio che le ospita. Sono queste le caratteristiche di dieci strutture modello inserite in zone rurali, individuate tra Italia e Francia. Le ha selezionate il “laboratorio” di Habit.A nelle Alpi del Sud, a cavallo tra Italia e Francia, fra Cuneese e Dipartimenti delle Hautes Alpes e delle Alpes de Haute Provence.

Leggi tutto

Letture. Alpinisti superstar nel firmamento delle Grigne

Sullo sfondo delle Grigne cinquanta stelle dell’alpinismo mondiale si raccontano incrociando le loro storie con quelle sbocciate tra le pareti lecchesi, amate in modo speciale anche da comaschi, milanesi, brianzoli e bergamaschi. “Il richiamo della Grigna” (Teka Edizioni, 336 pagine, 48 foto, 16 euro) di Giorgio Spreafico ripercorre le stagioni che dagli anni Ottanta del Novecento a oggi hanno lasciato tracce indelebili dalle Alpi alla Patagonia, dalla California all’Alaska, dalle falesie alle vallate più sperdute, fino agli Ottomila himalayani.

Leggi tutto

Museomontagna, ripartenza con Bonatti

Novità in vista allo storico Museo della Montagna di Torino che annuncia la riapertura il 3 dicembre dopo un periodo di lockdown contrassegnato da interessanti iniziative on line. A cura di Roberto Mantovani e Angelo Ponta, è in programma la mostra “Walter Bonatti. Stati di grazia”. La data non è ancora stata fissata ed è comprensibile l’attesa degli appassionati.

Leggi tutto

“Cortomontagna” 2020, i film vincitori

Vengono premiati sabato 5 dicembre in diretta facebook “Zeppelin Skiing” di Stefan Ager, “Edda De Crignis” di Marco Singh, “Life Evolution Ecology – Genesys” di Antonio Pesce. Ricevono una segnalazione speciale di merito “Francesca” di Lisa Battocchio, “Nature Without Borders” di Tadej Gorzeti e “Gli Abeti di Nord Est. La Tempesta Vaia” degli studenti dell’IPSS “Bartolomeo Montagna” di Vicenza, con collaborazioni esterne, coordinati da Annalisa Scapin e Alberto Rigno.

Leggi tutto

“Dislivelli”, lo sci e il grido di dolore stonato

“Sono molti anni che Dislivelli, senza acredine e senza pregiudizio”, scrive Enrico Camanni nell’editoriale della rivista, “mette in dubbio le scelte unilaterali dell’industria dello sci di massa, sostenuta da ingenti finanziamenti pubblici (cioè dai soldi di quei pochi cittadini che sciano e di quei tanti che non sciano affatto), che come tutte le industrie dai piedi pesanti non è in grado di adattarsi ai cambiamenti (climatici, economici, estetici), ma cerca con insistenza, talvolta con violenza, di adattare il mondo alle sue esigenze di sviluppo illimitato”.

Leggi tutto

Nuovi orizzonti. Trek e spedizioni in podcast

Nel settore dei trekking e dei viaggi è on demand una serie di podcast che riscuotono un significativo interesse. Riguardano 25 anni di sentieri percorsi in tutto il mondo che hanno segnato indelebilmente la vita di Daniele Tonani, milanese, 46 anni, tanto da rendere la sua passione per il cammino una professione: quella di organizzatore di trek e spedizioni al di fuori dell’Europa.

Leggi tutto

Luoghi del cuore. Monteviasco splendido e dimenticato

Fu grazie alla popolare trasmissione televisiva “Portobello” che nel 1989 nella lombarda val Veddasca, al confine con la Svizzera, venne attivata una funivia. Dal 2018 però è bloccato quel piccolo impianto che collega il borgo in provincia di Varese al resto del mondo in alternativa ai circa 1400 gradini di una mulattiera che sale lassù dall’abitato di Curiglia. Adesso potrebbe essere il Fondo Ambiente Italiano a offrire un contributo per contribuire a strappare all’isolamento Monteviasco, uno dei borghi più belli d’Italia.

Leggi tutto

Ferrari stravince. Giuria e lettori lo premiano al “Mazzotti”

l giornalista e scrittore fondatore di “Meridiani Montagne” era già risultato quest’anno vincitore nella sezione “Alpinismo” con il volume “Nel castello delle storie. Montagne, ghiacciai, foreste da oggi al 1778” (Ulrico Hoepli Editore, 2019). Sabato 28 novembre nel corso della cerimonia conclusiva è risultato anche il più apprezzato dalla Consulta composta da 40 lettori.

Leggi tutto

Letture. Chouinard e l’1% per il pianeta

Per anni Yvon Chouinard, fondatore di Patagonia, si è consacrato con pari entusiasmo ad avventure sportive, imprenditoria e attivismo ambientale. Dal 1950 registra quanto ha imparato da queste esperienze in articoli, libri, corrispondenze, poesie. Molti di questi testi compongono il volume “Some stories, sfide di business e di sport di un imprenditore fuori dagli schemi” (Ediciclo, 464 pagine, 45 euro). Sono frutto di anni di riflessioni e sono stati selezionati dallo stesso Chouinard con fotografie spesso inedite.

Leggi tutto

Aria di montagna al “Poli”

Trent’anni dopo la firma della Convenzione delle Alpi, il territorio della montagna non è più il Playground of Europe, bensì un campo molto fertile per lo sviluppo di ricerche ed esperienze di sviluppo locale, oltre che uno specifico ambito d’azione per la Strategia Nazionale delle Aree Interne. Identità, Agricoltura, Sostenibilità, Abitare, Comunità sono i temi a cui è dedicato ciascuno dei cinque incontri in programma al Politecnico di Milano su “fragilità e sviluppo sostenibile”. Ecco i dettagli dell’iniziativa.

Leggi tutto

Indagini d’alta quota. Settembrini insegue Montalbano

Da qualche tempo sugli scaffali delle librerie il thriller d’alta quota viene valutato dagli addetti ai lavori come una buona premessa per discrete tirature. Una boccata d’ossigeno per un’editoria di nicchia? Enrico Camanni, il cui thriller “Una coperta di neve” (Gialli Mondadori) viene considerato un best seller, si conferma come un maestro e forse un capostipite in questo genere letterario con la serie dedicata al detective alpinista Nanni Settembrini.

Leggi tutto

Itinerari ad anello. Nella Majella, tra le grotte dei pastori

Diversi sentieri pastorali per raggiungere le grotte della Majella purtroppo rischiano di scomparire per colpa delle frane, della vegetazione invasiva, del dissesto idrogeologico. Luciano Pellegrini offre in “Fatti di Montagna” l’occasione di scoprire questo inestimabile patrimonio guidandoci lungo uno splendido anello escursionistico nella valle dell’Avella.

Leggi tutto

Grigioni (CH). L’antico monastero diventato museo

Prosegue il ciclo di incontri online “Alpi partecipate. Montagne in mostra”, promossi dall’Osservatorio “Laurent Ferretti” della Fondazione Courmayeur Mont Blanc, insieme con l’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Valle d’Aosta. Dopo gli incontri del 18 e 19 novembre 2020, mercoledì 25 novembre alle ore 17.30, è in calendario l’ultimo Incontro online. Riguarda l’affascinante Muzeum Susch nel cuore dei Grigioni, una collezione di arte contemporanea all’interno di un antico monastero.

Leggi tutto

Dieci libri di montagna che piacevano a Scandellari

Medaglia d’oro del Cai, autore per la Commissione pubblicazioni di un fondamentale manuale in due volumi dedicato a 250 anni di storia e di cronache dell’alpinismo, il veneziano Armando Scandellari ci ha lasciati a 94 anni e fino all’ultimo è stato un luminoso esempio di memoria, curiosità e cultura non solo alpina. Un po’ di anni fa gli è stato chiesto di indicare 10 imperdibili libri di montagna. Ed ecco le sue risposte…

Leggi tutto

DoloMitici. Cino degli spiriti, inventore dell’alpinismo invernale

La figura di intellettuale, ricercatore e uomo d’avventure di Cino Boccazzi viene opportunamente rievocata nell’autunno del 2020 nel periodico Lo Zaino, organo degli Istruttori lombardi di alpinismo del Cai. Un modo per mantenerne vivo il ricordo, anche se questo compito venne egregiamente assunto nel 1998, undici anni prima della sua scomparsa, da Bepi Pellegrinon che con una certa fatica lo indusse a raccontarsi nel libro “Il nomade delle rocce”. A Boccazzi si deve la nascita della scuola di alpinismo invernale nelle Dolomiti dedicata a Emilio Comici.

Leggi tutto