Le Dolomiti che non ci sono più

Esemplare l’iniziativa del sito “Altitudini” per fissare in presa diretta le immagini dell’apocalisse nelle Dolomiti invitando gli amici delle zone disastrate a raccontare quanto purtroppo è sotto i loro occhi e continuerà a esserlo a lungo. Il primo racconto pubblicato dal sito è di Andrea Perini…

Leggi tutto

Voci e volti della catastrofe, un invito a raccontarli

“Carissimi/e autori e autrici di altitudini”, è il messaggio della redazione del sito altitudini.it, “in questi giorni in cui la montagna (e non solo) è messa a dura prova, un piccolo segno della nostra attenzione potrebbe essere nel raccogliere le storie di chi sta vivendo in prima persona questa catastrofe…”

Leggi tutto

Otto consigli prima di mettersi in marcia

Due ministeri francesi tengono a battesimo in questi giorni la nuova edizione di un interessante documento (definito semplicemente un “pro memoria”) per la prevenzione degli incidenti in montagna. Realizzato con la partecipazione di diverse federazioni sportive, destinato al grande pubblico, il documento è suggestivamente intitolato “Perché la montagna rimanga un piacere”…

Leggi tutto

Parchi traditi. I punti critici della riforma

La Camera dei Deputati, in accordo con il Governo ha licenziato le modifiche della legge 394 del 1991 (la legge quadro sulle aree naturali protette) nel testo pervenuto dal Senato che lo aveva approvato nel novembre 2016. “Si tratta nella sostanza in una vera riforma”, si legge nel documento del Comitato etico-scientifico di MW, “che trasforma le aree protette in strumenti della politica locale e marginalizza ulteriormente quelle che dovrebbero essere le priorità dei Parchi Nazionali…”.

Leggi tutto

Siti di arrampicata, linee guida per attrezzarli

Il Collegio Nazionale delle Guide Alpine Italiane ha redatto e pubblicato online le “Linee Guida per l’attrezzatura di siti naturali per l’arrampicata e percorsi attrezzati”: uno strumento di libero accesso, messo a disposizione dei professionisti e delle Amministrazioni allo scopo di fungere da riferimento per i lavori di apertura di nuovi siti o di restauro di siti già esistenti…

Leggi tutto

“La mia fuga dalla volgarità trionfante”. Luigia Miotti si racconta

Luigia Miotti è la zia paterna di Giuseppe Popi Miotti, gloria dell’alpinismo valtellinese. Popi ha buone ragioni per citarla con affetto e devozione nei suoi libri. Si deve a lei infatti la prima femminile al canalone Marinelli del Pizzo Roseg. Era il 1938 o giù di lì. Ora Miotti annuncia trionfalmente in FB di avere “trovato un illuminante appunto scritto da sua zia”…

Leggi tutto

Elitaxi nel Parco nazionale della Val Grande! Ecco le prove

Nel Parco nazionale della Val Grande per la prima volta negli anni Ottanta la terminologia “Wilderness” è stata adottata da organismi ufficiali statali. Ma ora c’è il dubbio che quel termine faccia da paravento a una pratica sulla cui opportunità non si può essere d’accordo: quell’uso o meglio abuso dell’elicottero in situazioni in cui se ne potrebbe e dovrebbe fare a meno…

Leggi tutto

Sostenibilità e sport invernali. Ecco la Carta Verde di Cortina

“Ogni proposta di opere che renderanno operativi i Campionati mondiali di Cortina 2021 sia portata a conoscenza in modo completo e trasparente, in tempo utile per poter essere valutata e discussa, dei soggetti del territorio (e non solo) portatori di interessi diffusi…”

Leggi tutto

Apuane, appello alla Corte Costituzionale

“Va respinto con forza ogni tentativo di privatizzazione delle cave delle Apuane”. E’ questo il fulcro dell’appello che il 5 settembre 2016 hanno firmato costituzionalisti, personalità della cultura e dello spettacolo, associazioni, organizzazioni e movimenti politici del territorio, con un obiettivo ben preciso: salvare e tutelare le Alpi Apuane…

Leggi tutto

Parchi, via libera alla speculazione? Lettera aperta sulla nuova legge

Avviare un processo riformatore coraggioso e trasparente, di ampio respiro, che miri alla conservazione della natura in tutte le sue possibili articolazioni. Questo è quanto chiedono in una lettera aperta i componenti del Comitato etico-scienifico dell’associazione ambientalista Mountain Wilderness Italia…

Leggi tutto

La montagna sacra di Carrara violata dalle ruspe!

Il Coordinamento Apuano eleva a “Luogo del Cuore” il Monte Sagro, dove è in corso una ripresa dell’attività estrattiva del marmo, e invita le persone che vogliono preservare ciò che resta dalle Apuane a sostenere la Campagna dei Luoghi del cuore 2016 del FAI – Fondo Ambiente Italia – firmando e facendo firmare per la montagna sacra alla città di Carrara, direttamente dal sito del FAI a questo link: http://iluoghidelcuore.it/luoghi/7580…

Leggi tutto

“Himalayan last day”. Mario Vielmo racconta la tragedia del Nepal

Oltre 8800 le vittime, migliaia i feriti, il patrimonio artistico-culturale in gran parte perduto. A un anno dal devastante terremoto, l’emergenza in Nepal non è cessata, ancora oggi i bisogni sono urgenti e gli aiuti non sufficienti…

Leggi tutto

Continua il diario di Fabiano Ventura. Fitz Roy e Cerro Torre, come sono cambiati!

Partita dall’Italia l’11 febbraio 2016, continua la spedizione del team “Sulle tracce dei ghiacciai” guidata dal fotografo ambientalista Fabiano Ventura che periodicamente invia i suoi dispacci dalla Patagonia. A Punta Arenas il 13 febbraio è iniziata una minuziosa ricerca iconografica. Grazie alla collaborazione del Museo Maggiorino Borgatello, è stato possibile consultare le lastre originali di Alberto Maria De Agostini, esploratore, fotografo e salesiano italiano che operò in Patagonia e nella Terra del Fuoco per oltre mezzo secolo (dal 1910 al 1960). Ecco ora quanto scrive Ventura nella newsletter numero 5 di aprile.

Leggi tutto