Dolomiti e Unesco sotto esame a Ca’ Foscari

Un bilancio decisamente negativo quello del decennale della Fondazione Dolomiti Unesco secondo comitati locali e associazioni ambientaliste che martedì 17 dicembre 2019 alle ore 11 presso l’Università Ca’ Foscari (Ca’ Dolfin Dorsoduro 3825/e – 30123 Venezia) presentano alla stampa un dossier…

Leggi tutto

Nuovo rifugio Sat, un progetto discusso

Il rendering del nuovo rifugio Tonini della Sat al Lagorai è stato accolto da una pioggia di critiche: “Sembra la sede dei Vigili del Fuoco”. “Un capannone industriale”. “Spero sia uno scherzo”. Nemmeno una parola a favore del progetto. Ecco come si esprime ora sul “Corriere del Trentino” il presidente degli architetti.

Leggi tutto

Lettera aperta. Malga Lagorai, un gioiello in pericolo

Sulla storica Malga Lagorai destinata a diventare, nell’ambito del progetto “Translagorai”, una struttura finalizzata al turismo, riceviamo e volentieri pubblichiamo una lettera aperta che è stata indirizzata il 15 novembre 2019 da 178 firmatari allo Scario (rappresentante legale) della Magnifica Comunità di Fiemme.

Leggi tutto

Le politiche forestali dopo la bufera

Nell’ambito del progetto “La Montagna Viva. Dalla tempesta Vaia a nuove opportunità di sviluppo sostenibile in Dolomiti”, la Fondazione G. Angelini di Belluno, in collaborazione con il Dipartimento TESAF dell’Università di Padova e la Società Italiana di Selvicoltura ed Ecologia Forestale SISEF, organizza per ‪martedì 29 ottobre 2019, a Belluno, la tavola rotonda “Un anno da Vaia. Buone pratiche e opportunità di sviluppo”.

Leggi tutto

La bulimia turistica che umilia la montagna

Franco de Battaglia, illustre storico e cronista dell’universo alpino, autore di una fondamentale enciclopedia delle Dolomiti, denuncia nella sua rubrica sul periodico Vita Trentina “la bulimia turistica di cifre e soldi che umilia le montagne del Trentino”. Gli esempi di attentati all’ambiente dolomitico abbondano, mai come quest’anno…

Leggi tutto

La destinazione di Malga Lagorai. Lettera all’assessore

Pubblichiamo la lettera aperta del 4 ottobre 2019 ai Regolani, Vicini della Magnifica Comunità di Fiemme (168 firmatari) e all’Assessore Mario Tonina riguardante la ristrutturazione di Malga Lagorai nell’ambito del “Progetto Translagorai”.

Leggi tutto

Scalata (in cabinovia) alle Cinque Torri

Da Som de Prade a Pocol, sarà la prima cabinovia di Cortina con vagoncini ad ammorsamento automatico ad otto posti, su due tronchi, lunga in tutto 4 chilometri 640 metri. Un miracolo della tecnica, ma anche un duro colpo alla magia di quest’area che fu teatro di aspre battaglie fra truppe italiane a austro-ungariche…

Leggi tutto

Più piste, più impianti. Esplode il “caso” Serodoli

Dopo l’intervento contrario del presidente del Parco naturale Adamello Brenta Joseph Masè e della presidente della Sat Anna Facchini, divampa nel comprensorio sciistico di Madonna di Campiglio e Pinzolo il “caso”del lago Serodoli minacciato dall’impiantistica. E una “mobilitazione collettiva” è annunciata per sabato 28 settembre.

Leggi tutto

Laguna violata e laghetti alpini a rischio

E’ concepibile che un motoscafo a 140 orari si infili in Laguna a Venezia nel cuor della notte schiantandosi sulla diga di San Nicoletto? Ed è ragionevole che dei meravigliosi laghetti in area protetta possano far posto ai caroselli sciistici di una nota località delle Alpi?

Leggi tutto

A tu per tu con Tondini, mago del X grado 8b

Il ciclo autunnale di appuntamenti “A tu per tu con i grandi dello sport” organizzato da DF Sport Specialist nel negozio di Bevera di Sirtori riprende giovedì 19 settembre 2019 con la presentazione del film “Non abbiate paura di sognare”, scritto e prodotto da Nicola Tondini e Sergio Rocca con la regia di Klaus dell’Orto.

Leggi tutto

Urla il vento in quegli scatti in bianco e nero

Dal 5 ottobre al 3 novembre il festival “Oltre le Vette” di Belluno ospita a Palazzo Crepadona (via Ripa, 3) la mostra fotografica “Nero. Bianco. Monocrome per Vaia e le Dolomiti” di Manuel Cicchetti, testi di Angelo Miotto.

Leggi tutto

Jova Party a 2000 metri, quanto ci è costato

Sono stati coinvolti 302 uomini della Polizia di Stato, dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, oltre a 71 militari dell’Esercito. I presidi fissi a cura delle Polizie Municipali a Varna, Perca, Chienes, San Lorenzo in Sebato, Dobbiaco e Passo Furcia hanno consentito di evitare il collasso del traffico…

Leggi tutto