Premio Marcello Meroni, 11a edizione: le 26 nomination

Quest’anno 26 amici della montagna, due in più rispetto alla precedente edizione, hanno ottenuto la nomination a questo riconoscimento che da undici anni rappresenta un traguardo ambito per chi alla montagna dedica la sua vita o parte della sua esistenza realizzando iniziative o imprese particolarmente originali…

Leggi tutto

Milanesi coraggiosi. Incontro con il “disobbediente” Franzoso

Il milanese Andrea Franzoso denunciò le spese folli del presidente di Ferrovie Nord subendone pesanti conseguenze fino alla perdita del posto come racconta nel libro “Il disobbediente” (prefazione di Gian Antonio Stella e postfazione di Raffaele Cantone) che l’Associazione Liberalis Institutio in collaborazione con la Libreria Grossi presenta sabato 17 febbraio 2018, alle ore 18 presso l’Hotel Corona di Domodossola…

Leggi tutto

Cani e gatti di montagna in mimetica

Cani e gatti con le stellette? Ma si, la letteratura ne è piena. Le storie non riguardano soltanto i muli che hanno condiviso con le truppe alpine rischi e fatiche. L’ ultima notizia apparsa in rete riguarda, in Svizzera, la gatta Broccoli promossa brigadiere dopo essere diventata l’animale di compagnia di una caserma nel Canton Berna…

Leggi tutto

Guardaparco, da 70 anni prezioso e insostituibile

Il Corpo di Sorveglianza del Parco Nazionale Gran Paradiso festeggia 70 anni dall’istituzione dei guardaparco. Con il decreto legislativo del 5 agosto 1947 veniva infatti istituito, assieme all’Ente di gestione del Parco, il braccio operativo dell’Ente sul territorio, composto dai guardaparco, a cui è affidata la protezione e la salvaguardia dell’area protetta…

Leggi tutto

La ragazza etiope “pioniera delle Alpi”

Nella valle dei Mocheni, l’imprenditrice etiope Agitu Idea Gudeta gestisce da cinque anni un allevamento di capre e un caseificio: undici ettari di pascoli sottratti all’abbandono e ottanta capre da latte. La sua sfida? Salvare dall’estinzione la bellissima capra Mochena…

Leggi tutto

Le amiche della montagna scendono in campo

Statistiche ufficiali non ce ne sono, ma l’impressione è che siano sempre più numerose le donne che in montagna si fanno sentire lanciando messaggi di solidarietà e civile convivenza, organizzando il tempo libero in quota, facendosi protagoniste d’iniziative culturali…

Leggi tutto

L’u fada, l’u fada. Collezionare cime a Milano

L’alpinista medio milanese sembra trovarsi a suo agio su calcari e graniti ma, in base a un sondaggio di mountcity.it, ha un debole per le piodesse striate di lichene della Val Masino. Un tempo stava come il gatto nella legnaia sui conglomerati dei Giardini Pubblici a Porta Venezia…

Leggi tutto

Il Cilento a piedi con il guru dell’escursionismo

Presidente dell’Associazione Posidonia (http://www.posidonia-cilento.it), Salvatore Calicchio conosce il Parco del Cilento e Vallo di Diana come le sue tasche. L’intervistatore dell’organizzazione Vie dei canti (http://www.viedeicanti.it) lo ha incontrato a Camerota, uno dei paesi medievali più importanti del Parco…

Leggi tutto

Il grande volo di Vanesa. Prima in vetta al Rocciamelone

Top runner, cioè uomini e donne con le ali dentro, si sono battuti il 30 luglio 2016 in Val di Susa nel K3, triplo chilometro verticale, con un dislivello positivo totale di 3036 metri su un percorso di soli 9,7 km di lunghezza da Susa alla vetta del Rocciamelone (due i check point posizionati lungo il tracciato, rispettivamente a 1670 metri di quota il primo, 2850 metri il secondo)…

Leggi tutto

E’ al Crotto in Val Chiavenna il paradiso dei vegetariani

Testimone di una luminosa civiltà gastronomica è il Crotto Quartino di Santa Croce di Piuro, in Val Chiavenna. Da questo paradiso non solo dei buongustai nascosto tra i castagneti in vista della Bregaglia arriva la voce dei titolari Fabio e Mauro Salini…

Leggi tutto

Salire sull’Everest? Un gioco (pericoloso) da ragazzi

“Sull’Everest in 500: una pericolosa forma di turismo”. Così la Gazzetta del 29 maggio 2016 titola la rubrica di Reinhold Messner. Che torna a battere il suo tasto preferito. Questo non è alpinismo, perlomeno non è alpinismo serio. Lo si era capito da tempo. Nel 2010 il tetto del mondo fu raggiunto da un ragazzino americano di 13 anni…

Leggi tutto