Appennino emiliano. Gli strolgatori scendono in città

La Sezione di Reggio Emilia del Club Alpino Italiano tiene a battesimo domenica 16 febbraio 2020 in città uno spettacolo teatrale presentato dal collettivo degli Strolgatori scesi da Ligonchio, nota località dell’Appennino. Un modo per dimostrare quanto sia importante per questo storico sodalizio mantenere un forte legame con le persone e la cultura della montagna.

Leggi tutto

Monte Stella, oasi di pace per tutti

Impegnati a diffondere il motto “La Montagnetta per tutti” il CAI SEM e il CAI Milano accoglieranno sabato 7 marzo 2020 in due gazebo i disabili che si saranno prenotati per l’escursione con la joelette, e proporranno a tutti i cittadini un minitrekking con brevi presentazioni storiche, botaniche e ornitologiche lungo il percorso.

Leggi tutto

L’alpinismo irripetibile raccontato da Revojera

Nel libro di Lorenzo Revojera “Alpinismo dietro le quinte” che il Club Alpino Italiano pubblica nella collana “Personaggi” (144 pagine, 17 euro) sfilano cittadini e montanari che seppero rivelare ai ceti popolari le meraviglie della montagna.

Leggi tutto

Novant’anni della “Comici”. Alpinismo in festa a Trieste

In quasi 200 pagine che qui è possibile scaricare, l’Associazione XXX Ottobre di Trieste presenta un’ampia raccolta di documenti e immagini, parecchie inedite, che ripercorrono i novant’anni di storia della prima scuola alpinistica italiana creata dall’astro triestino Emilio Comici.

Leggi tutto

Meroni 2019: alla ricerca dei migliori

Da quest’anno l’evento organizzato dalla Società Escursionisti Milanesi prevede una sezione specifica con premi dedicati a scuole e
 università. È possibile, per chiunque fosse interessato, avere ulteriori informazioni e
 proporre candidature. Qui il bando da scaricare.

Leggi tutto

Benvenuti a Marbleland

Nel magico scenario di Campo Cecina da cui, tra le faggete, lo sguardo spazia su Carrara e le sue cave di marmo, il Club alpino di Massa ha dato appuntamento domenica 21 luglio agli appassionati di teatro con la messa in scena dopo il tramonto di “Marbleland” nel quadro della rassegna “Musica sulle Apuane”.

Leggi tutto

Le Dolomiti dopo la “cura” delle jeep

“Non siamo stati ascoltati e i boschi riconosciuti Patrimonio Mondiale dell’Umanità sono stati trasformati in un circuito off road privato”. Questo l’amaro commento di Mountain Wilderness sugli esiti disastrosi del raduno delle jeep organizzato il 13 e 14 luglio nelle Dolomiti del Primiero…

Leggi tutto

Tona sul filo degli 80. Felice di scalare

Maria Antonia Sironi, per gli amici Tona, è fiera non solo di essere arrivata al rispettabile traguardo degli 80, ma anche di aver ritrovato un antico amore, quello con le rocce. Ecco come Tona, pioniera dell’alpinismo femminile, a lungo compagna del grande Kurt Diemberger, racconta questa sua ammirevole esperienza compiuta in compagnia di nipoti e pronipoti.

Leggi tutto

Il Cai e la questione ambientale

Ad attenuare le riserve sulla posizione del Club Alpino Italiano da parte di chi ha notato una certa fatica nel dare una risposta netta ai fautori del collegamento sciistico tra Comelico e Pusteria, dovrebbe provvedere ora il comunicato diffuso dell’Ufficio stampa il 3 giugno sotto il titolo “Coerenza ma con rispetto” che riceviamo e volentieri pubblichiamo nella sua integrità…

Leggi tutto

In 4000 volumi il sapere degli alpini

La Biblioteca del Centro Addestramento Alpino (CAA) di Aosta, grande patrimonio culturale ora a disposizione del pubblico, è stata presentata venerdì 23 maggio 2019 al Castello Cantore di Aosta. Tutti i titoli sono visibili tramite il sito ANA www.ana.it

Leggi tutto

Comelico, nuovi impianti: da che parte sta il Cai

“Un progetto indispensabile”, viene definito il collegamento fra Comelico e Pusteria in una presa di posizione ufficiale della sezione Val Comelico del CAI riportata venerdì 24 maggio dal Corriere delle Alpi. Contraria è la posizione di gruppi ambientalisti tra i quali Mountain Wilderness, Italia Nostra, il WWF, la LIPU e Legambiente. Imbarazzo e incredulità vengono espressi per la posizione del CAI in un comunicato di MW.

Leggi tutto

Meno farmaci se è la montagna che ci cura

Valutare i progressi ottenuti negli ultimi anni sul fronte delle modalità con cui la Montagnaterapia viene proposta nel nostro Paese, nel tentativo di armonizzare e coordinare le iniziative spontanee nate in ogni parte d’Italia: questo si ripropone una tavola rotonda il 1°maggio al TrentoFilmfestival.

Leggi tutto