Danni al patrimonio faunistico, confermate le condanne

La Corte di Cassazione ha confermato la sentenza della Corte d’Appello di Bolzano relativa alla condanna dell’allora presidente della Provincia di Bolzano Luis Durnwalder e dell’allora direttore dell’Ufficio Caccia e Pesca Heinrich Erhard. Si tratta di una condanna al pagamento di circa un milione di euro (468 mila euro a testa) perché in quegli anni tramite decine di decreti hanno consentito ai cacciatori altoatesini l’uccisione di migliaia di animali selvatici protetti dalle normative europee.

Leggi tutto