Belluno festeggia il “ragno” Redaelli, re della Civetta

Entrato tardivamente fra i “Ragni”, il lecchese Giorgio Redaelli ha costruito la sua fama sulla Civetta scalando la Solleder in prima invernale. “Oggi”, spiega, “certe cose si riescono a fare con una diversa preparazione ma le difficoltà sono tutt’altro che esorcizzate”. A Belluno, sabato 30 luglio 2016, gli viene consegnato un Pelmo d’oro alla carriera…

Leggi tutto

Dal Bianco, il farmacista stregato dalla Civetta

Un lavoro certosino, preciso, entusiasmante. Non ebbe dubbi la giuria del Premio Gambrinus “Giuseppe Mazzotti” nell’indicare il vincitore nel libro di Vincenzo “Titi” Dal Bianco dedicato alla via di Solleder e Lettembauer alla Civetta. Era il 2002 e “Civetta – La soglia dell’impossibile” (Nuovi Sentieri) ebbe il successo che si meritava tra gli appassionati…

Leggi tutto