Manaslu, quell’incubo incancellabile

L’unica spedizione che segna negativamente il curriculum di Hans Kammerlander, gran conquistatore di ottomila, è stata quella del 1991 sul Manaslu, in Pakistan, quando ha perso in tragiche circostanze gli amici di scalata Karl Grossrubatscher e Friedl Mutschlechner. A questa sventurata spedizione l’alpinista sudtirolese dedicò un drammatico capitolo del libro “Malato di montagna” (Corbaccio, 2000). Scrisse che si sentiva colpevole di non essere rimasto lassù al posto dei suoi amici. Ora a quella straziante vicenda dedica alcune delle sequenze il film “Manaslu – La montagna delle anime” di Gerald Salmina, in questi giorni sugli scherni della grande distribuzione.

Leggi tutto

In un film la Val Borbera diventata Parco

Maurizio Carucci – camminatore, contadino e frontman della band genovese Ex Otago – annuncia un nuovo documentario, attualmente in lavorazione, intitolato “AppenninoPOP. Viaggio in Val Borbera tra vini, temporali e rivoluzioni possibili”. E lancia una campagna di crowdfunding.

Leggi tutto

Dougan, dopo il film diari inediti all’asta

E’ sicuramente merito del film documentario di Flavio Ghio e Giorgio Gregori “Domandando di Dougan” (produzione A_Lab, regia di Giorgio Gregorio), se la figura del triestino Vladimiro Dougan detto Miro (1891- 1955) riemerge dall’oblio. Per una coincidenza, in questi giorni Bolaffi annuncia la messa all’asta di cinque diari inediti dell’alpinista, che fu accademico del Cai, scritti tra i 1907 e il 1930…

Leggi tutto

Bozzetto, quei capolavori nati in montagna

E’ un tipo “allegro non troppo” Bruno Bozzetto. Sereno, umile e operoso sul lavoro, il maestro è oggi un nonno che si trastulla con figli, nipoti, cani, gatti e con una pecora invadente che fa parte della sua tribù. Ogni tanto per svagarsi in mezzo a tanto lavorare di fantasia al computer…

Leggi tutto