L’editore che viene dal gelo

“Ghiaccio verticale” fu l’inizio dieci anni fa della sua scalata nel mondo dell’editoria di montagna dopo una lunga attività come tipografo. Oggi Francesco Cappellari, padovano, può dirsi un editore affermato. Sullo scadere del 2016 con il volume “Sulla via dell’orso” di Anna Sustersic e Filippo Zibordi, si è preso la soddisfazione di aggiudicarsi uno dei riconoscimenti in palio al prestigioso premio Gambrinus “Giuseppe Mazzotti”…

Leggi tutto