L’odissea del Nanga Parbat

Il polacco Tomek Mackiewicz, 42 anni, padre di tre figli, è stato lasciato in tenda a 7200m ormai agonizzante. La sua compagna di scalate Elisabeth Revol è stata invece raggiunta da un quartetto di alpinisti sopraggiunti con un elicottero e poi a piedi e aiutata a mettersi in salvo…

Leggi tutto

Inchiesta. Gli ottomila “ufficiali” e quelli in attesa di promozione

Una lista di 22 vette che superano gli ottomila metri è stata proposta all’Unione Internazionale delle Associazioni Alpinistiche: otto in più rispetto alle 14 “ufficiali”. L’argomento da tempo divide cartografi e alpinisti. Dal canto suo, l’UIAA evita però di prendere posizione…

Leggi tutto

Gli Hunza il popolo piú longevo e felice?

Tra i post più visitati questa estate in mountcity.it, svetta lo scritto di Oriana Pecchio, medico di montagna, sulla dieta degli hunza (Il popolo hunza e l’elisir di lunga vita tra mito e realtà) benché la sua pubblicazione risalga all’ottobre 2015. Con piacere va ora segnalato che il sito eastonline.it, versione on line della rivista Eastwest disponibile in versione cartacea in italiano e inglese in 3 continenti, 22 paesi e 250 città del mondo (per informazioni scrivere a redazione@europeye.com), riprende l’argomento…

Leggi tutto

Salire sull’Everest? Un gioco (pericoloso) da ragazzi

“Sull’Everest in 500: una pericolosa forma di turismo”. Così la Gazzetta del 29 maggio 2016 titola la rubrica di Reinhold Messner. Che torna a battere il suo tasto preferito. Questo non è alpinismo, perlomeno non è alpinismo serio. Lo si era capito da tempo. Nel 2010 il tetto del mondo fu raggiunto da un ragazzino americano di 13 anni…

Leggi tutto

“Himalayan last day”. Mario Vielmo racconta la tragedia del Nepal

Oltre 8800 le vittime, migliaia i feriti, il patrimonio artistico-culturale in gran parte perduto. A un anno dal devastante terremoto, l’emergenza in Nepal non è cessata, ancora oggi i bisogni sono urgenti e gli aiuti non sufficienti…

Leggi tutto