“Dell’alpinismo”: dieci domande a Bocchiola

“La psicoanalisi che pratico come lavoro e alcune questioni filosofiche che mi coinvolgono mi sono diventate assai più chiare grazie all’alpinismo”, spiega il professor Andrea Bocchiola, autore del saggio “Dell’alpinismo” pubblicato da Tararà. In questa intervista esclusiva lo studioso definisce “poetica e tragica” l’assoluta assurdità dell’alpinismo. E conclude affermando che l’alpinismo è un grande esercizio di libertà dalla schiavitù dell’utile.

Leggi tutto

Nuova vita in quota? 12 domande a Casanova

A Luigi Casanova, presidente onorario di Mountain Wilderness Italia, mountcity ha sottoposto venerdì 21 marzo 2020 dodici domande sulla nuova vita che anche in quota si sta vivendo e forse ci aspetta. Cortesemente, Casanova ha risposto di getto affrontando diversi dei problemi che emergono in questi giorni di emergenza e sofferenza.

Leggi tutto

Nostalgia dei vecchi rifugi? Ne parliamo con Popi Miotti

Rifugi vintage: una proposta “in controtendenza” di Giuseppe “Popi” Miotti, gloria dell’alpinismo valtellinese con esperienze di capanatt, conduttore del frequentato sito rifugi-bivacchi.com. MountCity lo ha intervistato.

Leggi tutto

Mountain Wilderness e Dolomiti Unesco. Intervista a Casanova

“Nulla da ridire sulla gestione operativa della Fondazione perché ha fatto tutto il possibile per concretizzare lo spirito di noi fondatori. Ma la politica e le istituzioni hanno solo interpretato sul piano della ricaduta commerciale un riconoscimento che invece è di tutt’altro segno”, sottolinea Luigi Casanova, voce storica dell’associazione ambientalista di cui è presidente onorario. Francesco Dal Mas lo ha intervistato sul Corriere delle Alpi.

Leggi tutto

L’incerto futuro del Devero

Tra i firmatari del Comitato Tutela Devero contro l’annunciato collegamento con la Val Divedro figura Alberto Paleari, ossolano doc, che dal 1974 ha esercitato a tempo pieno fino allo scorso anno la professione di guida alpina ed è scrittore di romanzi e guide. E che in questa intervista dice con la consueta schiettezza come la pensa…

Leggi tutto

L’editore che viene dal gelo

“Ghiaccio verticale” fu l’inizio dieci anni fa della sua scalata nel mondo dell’editoria di montagna dopo una lunga attività come tipografo. Oggi Francesco Cappellari, padovano, può dirsi un editore affermato. Sullo scadere del 2016 con il volume “Sulla via dell’orso” di Anna Sustersic e Filippo Zibordi, si è preso la soddisfazione di aggiudicarsi uno dei riconoscimenti in palio al prestigioso premio Gambrinus “Giuseppe Mazzotti”…

Leggi tutto

Casanova, il custode del bosco

Sangue bellunese sia da parte di mamma che di papà, Luigi Casanova, classe 1955, è un trentino che vive e respira ogni giorno nei boschi trentini. A Moena, come custode forestale del Comune, sorveglia il taglio del bosco e guarda al mondo cercando quell’equilibrio che la natura offre…

Leggi tutto

Incontriamo Elio Guastalli, premio Meroni 2015

La cultura della sicurezza è stato un tema portante alla recente edizione, l’ottava, del Premio Marcello Meroni organizzato dalla Società Escursionisti Milanesi e consegnato il 14 novembre 2015 a Palazzo Marino a cinque benemeriti della montagna. Merito di Elio Guastalli, uno dei premiati, che nella sua veste d’istruttore di alpinismo e tecnico del Soccorso alpino da tempo si adopera per una frequentazione consapevole della montagna.

Leggi tutto