L’incerto futuro del Devero

Tra i firmatari del Comitato Tutela Devero contro l’annunciato collegamento con la Val Divedro figura Alberto Paleari, ossolano doc, che dal 1974 ha esercitato a tempo pieno fino allo scorso anno la professione di guida alpina ed è scrittore di romanzi e guide. E che in questa intervista dice con la consueta schiettezza come la pensa…

Leggi tutto

Ossola, sui sentieri di domani

Coniugare tutela, conservazione ed economia. Un’impresa possibile secondo Paolo Crosa Lenz, neo presidente delle Aree Protette dell’Ossola, che giovedì 28 luglio 2016 interviene ad Antronapiana (vedere locandina) all’incontro-convegno”I sentieri di domani” per la presentazione dei progetti in atto sulla futura rete sentieristica sui monti del Verbano Cusio Ossola…

Leggi tutto

Belluno festeggia il “ragno” Redaelli, re della Civetta

Entrato tardivamente fra i “Ragni”, il lecchese Giorgio Redaelli ha costruito la sua fama sulla Civetta scalando la Solleder in prima invernale. “Oggi”, spiega, “certe cose si riescono a fare con una diversa preparazione ma le difficoltà sono tutt’altro che esorcizzate”. A Belluno, sabato 30 luglio 2016, gli viene consegnato un Pelmo d’oro alla carriera…

Leggi tutto

Incontro con un “padre” del Parco dello Stelvio

Lo smembramento del Parco nazionale dello Stelvio contro cui oggi si battono agguerrite associazioni ambientaliste come Mountain Wilderness e Italia Nostra è inevitabile. E inevitabile è la sua fine come parco nazionale. Queste cose Walter Frigo non le dice soltanto alla luce del decreto legislativo con cui il 22 dicembre 2011 è stato soppresso il Consorzio di gestione del Parco dello Stelvio…

Leggi tutto

A tu per tu con la ragazza d’oro Deborah Compagnoni

Dal 2010 nelle pagine di “Uomini e sport” si rincorrono brillanti testimonianze esclusive sui tanti modi di essere sportivi e alpinisti. Distribuito gratuitamente grazie alla lungimiranza dell’imprenditore Sergio Longoni, il periodico è anche espressione della catena di empori df-Sport Specialist…

Leggi tutto

“Ma questa è Cai-opoli!”. L’intervista-denuncia di Gogna

Gogna è stato vittima consenziente in questo caso dell’amico e compagno di corda Giorgio Robino (http://www.infojobs.it/giorgio-robino.prf), ingegnere elettronico e alpinista genovese, che non sembra avere avuto difficoltà nel fargli fuoriuscire dalle scarpe alcuni residui sassolini…

Leggi tutto

Armando Aste e la Via dell’Ideale 50 anni dopo

“Lo so. Questa via, che a noi è costata tanto, potrà svilirsi, scadere. Essere ripetuta molto più velocemente…ora che l’abbiamo indicata agli altri diluendone l’ostacolo pisichico”, scrisse nel suo libro autobiografico “I pilastri del cielo” (Nordpress, 2000)…

Leggi tutto