Stop all’ipertensione in montagna

Sensibilizzare i frequentatori della montagna a prestare attenzione all’effetto dell’ipossia in alta quota su eventuali patologie cardiovascolari, in particolare per quanto riguarda l’ipertensione arteriosa: è questo l’obiettivo dell’iniziativa organizzata in luglio e agosto in 34 rifugi dalla Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa in collaborazione con il Club Alpino Italiano e la Società Italiana di Medicina di Montagna. Per l’occasione escursionisti e alpinisti possono farsi misurare la pressione e ricevere informazioni sui suoi rischi.

Leggi tutto