Montagne dipinte (1). L’Appennino e la rivoluzione dei Lorenzetti

Flavia Cellerino, storica e appassionata di montagna, continua il suo dialogo con gli amici di MountCity: uno spazio in cui viene illustrato come la grande bellezza della montagna si coniuga con la rappresentazione offerta nei secoli da pittori illustri o, in alcuni casi, ai più sconosciuti. In questa puntata è l’Appennino dipinto fra Trecento e Quattrocento a intercettare, come spiega l’esperta, gli occhi dei primi artisti “che consapevolmente scelgono di abbandonare il fulgore dei fondi oro per inoltrarsi su nuovi sentieri rappresentativi”.

Leggi tutto