Numero chiuso, un prezzo da pagare

“Ci si mette in coda nei musei, ci si prenota a volte mesi prima, lo si faccia anche per salire a quattromila metri”, è il parere di Michele Serra. E’doloroso ammetterlo, ma questo è il destino dell’alpinismo, si tratti di Alpi o di Himalaya…

Leggi tutto

Cresta di Peuterey tutta d’un fiato. E’ record

Venerdì 19 luglio 2019, in 15 ore e 55 minuti, le guide alpine François Cazzanelli (IT) e Andreas Steindl (CH) hanno completato l’ascensione in cordata al Monte Bianco attraverso l’integrale della Cresta di Peuterey, uno degli itinerari più imponenti delle Alpi e più ambiti di molti alpinisti.

Leggi tutto

Monte Bianco, nell’inferno della “normale”

Della presunta “rivoluzione” in atto torna a occuparsi Luciano Ratto, tra i più illustri alpinisti torinesi, riportando la testimonianza di un amico guida alpina. Il business che si è instaurato autorizza a ritenere la situazione assai peggiore di quella che lo stesso Ratto prospettò a suo tempo…

Leggi tutto

La grande magia del Monte Bianco

In occasione del 25° anniversario del Club 4000 che conta 482 soci di 13 Paesi diversi e di cui è presidente onorario e co-fondatore (1993) con Franco Bianco, Luciano Ratto offre un quadro aggiornato del “suo” (e nostro) Monte Bianco analizzandolo sotto vari aspetti, tra inevitabili luci e ombre…

Leggi tutto

Monte Bianco, facciamone un parco spirituale

A Chamonix, dal 12 al 14 giugno 2018, in occasione della quarta Sustainable Summits Conference dedicata al futuro delle montagne del mondo, il Monte Bianco è più che mai al centro dell’attenzione. Con una delibera approvata all’unanimità il 26 gennaio, il Consiglio municipale di Chamonix chiese infatti l’iscrizione del Massiccio del Monte Bianco nel patrimonio mondiale dell’Unesco. Ma Paolo Paci, autore del nuovissimo libro “4810” sul futuro del Monte Bianco ha un’idea diversa e sicuramente più originale…

Leggi tutto

Bollicine in vetta. Hervé imita il papa alpinista

Sullo sfondo del Monte Bianco nella puntata del 7 gennaio 2018 di “Alle falde del Kilimangiaro”, Hervé Barmasse ha stappato una bottiglia di spumante sull’esempio di un illustre collega alpinista, quel sacerdote eletto poi papa Pio XI che brindò in vetta al Bianco nel 1890…

Leggi tutto

Courmayeur, quel referendum ignorato

“Proiettare Courmayeur in una dimensione sempre più internazionale, capace di confrontarsi con le destinazioni leader del mercato turistico mondiale” è lo scopo delle campagne promozionali e del più ampio progetto di rebranding della località alpina portato avanti dal Comune di Courmayeur e dal Centro Servizi Courmayeur, società incaricata della promozione, della comunicazione e dell’organizzazione di eventi per conto del Comune. Rimane aperto un interrogativo…

Leggi tutto