No ai vincoli. Comelico in piazza

Una folla di oltre 2000 persone ha percorso sabato 1° giugno in Comelico la strada tra il municipio di Candide e la piazza San Luca di Padola scandendo slogan a favore del collegamento impiantistico con la Val Pusteria e contro i nuovi vincoli imposti al Comelico e ad Auronzo…

Leggi tutto

In gara per il selfie più alto

La vetta del tetto del mondo ha una superficie equivalente a due tavoli da ping pong e più di 20 persone alla volta non può ospitare. La vera stupidissima sfida è affollarsi lassù, chi ci riesce, per scattarsi un selfie. Effetti perniciosi di un turismo di massa che tutto trasforma in Disneyland, Everest compreso…

Leggi tutto

Comelico, nuovi impianti: da che parte sta il Cai

“Un progetto indispensabile”, viene definito il collegamento fra Comelico e Pusteria in una presa di posizione ufficiale della sezione Val Comelico del CAI riportata venerdì 24 maggio dal Corriere delle Alpi. Contraria è la posizione di gruppi ambientalisti tra i quali Mountain Wilderness, Italia Nostra, il WWF, la LIPU e Legambiente. Imbarazzo e incredulità vengono espressi per la posizione del CAI in un comunicato di MW.

Leggi tutto

Ma di quale sostenibilità si parla?

Nonostante le raccomandazioni della Fondazione Dolomiti Unesco, nonostante il lavoro svolto da Mountain Wilderness, da più di un decennio le amministrazioni delle provincie di Trento e Belluno e i comuni interessati non trovano un’intesa nemmeno per la soluzione “soft” di una chiusura giornaliera dei passi dolomitici limitata a poche ore…

Leggi tutto

Stop eliski. In Val Masino torna la quiete

Su tutto il territorio della Val Masino, in provincia di Sondrio, è fatto divieto di praticare l’eliski. L’ordinanza, firmata dal sindaco Simone Songini, mette fine a un via vai di elicotteri ormai abituale in questa vallata votata all’alpinismo e all’escursionismo più rispettoso…

Leggi tutto

Difesa dell’ambiente. Chi si è messo in luce nel 2018

Nella difesa e promozione della montagna e dell’ambiente alpino quali iniziative del 2018 meritano un encomio? Ecco una serie di segnalazioni, poi ognuno provi se vuole a stilare una graduatoria…

Leggi tutto

Nuovi orizzonti per la Svizzera del Pakistan

In Pakistan, organizzato da Mountain Wilderness International (Asian Desk), un corso di alpinismo eco compatibile è destinato a giovani abitanti della regione montuosa dello Swat. Viene presentato sabato 15 dicembre 2018 a Roma presso l’Istituto Nazionale sul Mediterraneo e l’Oriente.

Leggi tutto

Terrorismo verde? Mountain Wilderness: “Solo pesanti illazioni”

“Nessun legame con l’attentato di Passo Rolle”, precisa in un comunicato del 5 dicembre 2018 il presidente di MW Franco Tessadri facendo riferimento alle “pesanti illazioni, prive di riscontri, contro l’ambientalismo delle montagne” riportate dal quotidiano La Repubblica…

Leggi tutto

Nuovo parco nell’Appennino. Grazie alla tenacia di un sindaco

Da tempo Marco Guerrini, sindaco del Comune di Carrega Ligure, lancia un appello – che Mountain Wilderness ha raccolto – per spingere la Regione Piemonte a velocizzare i tempi di approvazione della legge istitutiva dell’area protetta denominata “Parco naturale Alta Val Borbera”. Ora il nome del sindaco figura tra i candidati al prestigioso Premio Marcello Meroni che si assegna il 30 novembre 2018 a Milano…

Leggi tutto

Ambientalismo: com’era, come è cambiato, come deve (dovrebbe) cambiare

Alla celebrazione a Trento dei 60 anni di impegno ambientalista di Francesco Borzaga, fondatore di Italia Nostra trentina e del WWF delegazione del Trentino Alto Adige, ha portato il 27 ottobre 2018 la sua testimonianza (qui pubblicata integralmente per gentile concessione) Luigi Casanova soffermandosi sulle prospettive future per l’ambiente e il paesaggio in Trentino…

Leggi tutto

Vallée snaturata e tardivi dissensi

Michele Serra dedica la sua “Amaca” agli enormi palazzi che stanno sorgendo a Courmayeur. “Uno snaturamento”, scrive riferendosi non solo alla Vallée, “durato più di mezzo secolo, violento, metodico, tenace, che ha portato benessere insieme a bruttezza, quattrini insieme a svendita di territorio, e di anima”.

Leggi tutto

Le ragioni dei ciclisti e quelle dei… trogloditi

Nel riferire sull’uso aberrante della montagna di cui si discuterà sabato 24 novembre 2018 a Longarone (“Stop alla montagna cafona” ha ricevuto quasi diecimila visite, un primato per questo piccolo sito) sono state ricomprese in mountcity.it le sempre più numerose uscite in notturna in mountain bike. “Ma che problema c’è?”, chiede un nostro lettore…

Leggi tutto