“No limits”: oggi una bestemmia, ieri un ambito brand

Oggi se cercate in Google la voce “no limits” trovate ben che vada l’indirizzo di una pizzeria. Ma negli anni Ottanta il termine era inflazionato grazie alle campagne di una fabbrica di orologi resistenti alle intemperie. Numerosi e di prima grandezza erano gli alpinisti, i navigatori solitari, i campioni di volo libero che si lasciavano volentieri foraggiare prestando alla pubblicità di tali orologi i loro volti abbronzati…

Leggi tutto