Thoeni, un italiano vero. Altro che passaporto austriaco

“E naturale, provenendo da un paese e da una valle di confine, avere ascendenze germanofone, ma questo non mi rende meno italiano rispetto a un romano, a un milanese o a un siciliano. Ora, e quando ero un atleta. Ho sempre rispettato il tricolore, l’inno di Mameli e l’azzurro: sono la mia casa e i miei colori”. Così Gustav Thöni ha risposto a un giornalista a proposito dell’idea viennese del doppio passaporto agli italiani di lingua tedesca…

Leggi tutto