Sfregi al paesaggio, ora basta!

Il Comitato Tutela Devero annuncia un incontro aperto al pubblico a Milano mercoledì 28 febbraio 2018 dalle 19 alle 21 al Patagonia Store, in corso Garibaldi. Nel corso della serata Patagonia presenta anche il film “Jumbo Wild” per testimoniare 25 anni di lotta per la salvaguardia delle Jumbo Mountain…

Leggi tutto

Continua il diario di Fabiano Ventura. Fitz Roy e Cerro Torre, come sono cambiati!

Partita dall’Italia l’11 febbraio 2016, continua la spedizione del team “Sulle tracce dei ghiacciai” guidata dal fotografo ambientalista Fabiano Ventura che periodicamente invia i suoi dispacci dalla Patagonia. A Punta Arenas il 13 febbraio è iniziata una minuziosa ricerca iconografica. Grazie alla collaborazione del Museo Maggiorino Borgatello, è stato possibile consultare le lastre originali di Alberto Maria De Agostini, esploratore, fotografo e salesiano italiano che operò in Patagonia e nella Terra del Fuoco per oltre mezzo secolo (dal 1910 al 1960). Ecco ora quanto scrive Ventura nella newsletter numero 5 di aprile.

Leggi tutto

Fitz Roy, vetta e nuova variante sul pilastro Casarotto

Alpinismo lecchese sugli altari. In febbraio i “maglioni rossi” sono arrivati in vetta al Cerro Torre ripercorrendo la via dei Ragni 41 anni dopo la prima salita del “Grido di pietra” da parte di Casimiro Ferrari, Daniele Chiappa, Mariolino Conti e Pino Negri. La salita era firmata da due giovanissimi Ragni di Lecco, Luca Schiera di 23 anni e Luca Gianola di 27…

Leggi tutto

Caso Cerro Torre. La verità di Cesare Maestri

Nel libro “Arrampicare è il mio mestiere” di Cesare Maestri (Garzanti, Milano, 1961) una foto a colori su una pagina fuori testo mostra Toni Egger mentre sale apparentemente slegato su quelle che la didascalia definisce le placche d’attacco della parete del Cerro Torre. Ma oggi ci si è accorti che la foto è stata scattata altrove…

Leggi tutto

Cominetti racconta alla moglie il “suo” Cerro Torre

La scalata al Cerro Torre lungo la via dei Ragni tracciata nel 1974 sulla parete ovest del “grido pietrificato” rappresenta un’esperienza concessa a pochi alpinisti di alto rango. La racconta di getto Marcello Cominetti, in questo resoconto mandato alla moglie Marta il giorno stesso in cui è rientrato a El Chalten….

Leggi tutto