“Dell’alpinismo”: dieci domande a Bocchiola

“La psicoanalisi che pratico come lavoro e alcune questioni filosofiche che mi coinvolgono mi sono diventate assai più chiare grazie all’alpinismo”, spiega il professor Andrea Bocchiola, autore del saggio “Dell’alpinismo” pubblicato da Tararà. In questa intervista esclusiva lo studioso definisce “poetica e tragica” l’assoluta assurdità dell’alpinismo. E conclude affermando che l’alpinismo è un grande esercizio di libertà dalla schiavitù dell’utile.

Leggi tutto

Letture. Psicoanalisi dell’alpinista

“Dell’alpinismo” (ed.Tararà, 83 pagine, 10 euro) è il novo saggio di Andrea Bocchiola, filosofo, psicoanalista ed esperto scalatore. Un’impresa temeraria considerati i tanti i significati che la montagna ha assunto nella storia delle idee, delle credenze, delle letterature. Eppure c’è ancora tanto da scoprire frugando nelle personalità degli alpinisti…

Leggi tutto

Lezioni di storia. L’Ossola stregata di Torototela

Nuovo appuntamento con lo scrittore ossolano Paolo Crosa Lenz e con la sua raccolta di materiali storici locali che gli insegnanti utilizzano nella didattica sotto il titolo “La scuola al tempo del coronavirus”. Questa volta, dopo averci raccontato di carestie e pestilenze, Crosa Lenz ci parla di ricorrenze e compleanni.

Leggi tutto

Vita da pastora. La giornata di Alina

Durante il lockdown la sua vita da pastora è continuata, solitaria, all’aperto nella bellissima valle Giumentina. La mascherina era sempre a portata di mano, rispettando la legge, se incontrava qualcuno sul pascolo. Mai un riposo, mai uno svago, non esistono per lei feste né ricorrenze. Le pecore mangiano sempre!

Leggi tutto

La SEM e Leonardo, una mano tesa per la Milano che soffre

Il libro fresco di stampa “Sulle Alpi con Leonardo” di Angelo Recalcati pubblicato dalla Società Escursionisti Milanesi viene messo in vendita, insieme con il recente “La SEM 2020”: il ricavato rappresenterà un significativo contributo per chi a Milano soffre amaramente le conseguenze della pandemia.

Leggi tutto

Due libri della Sem per la raccolta di fondi

La Società Escursionisti Milanesi quest’anno ha pubblicato due libri, “La SEM 2020” e “Sulle Alpi con Leonardo”, e ora intende offrirli a chiunque sia interessato in cambio di una donazione da destinare a enti o entità che forniscono gratuitamente cibo o pasti a chi, travolto dalla pandemia, non ha più nulla. Da “La SEM 2020” pubblichiamo per gentile concessione un’intervista a Carlo Alberto Pinelli, uno dei protagonisti dell’ambientalismo alpino.

Leggi tutto

Cesare Ferrari, il fascino discreto delle Orobie

Per anni produsse con la sua “Grafiche Ferrari” libri dedicati alla bellezza del territorio bergamasco. Una passione per il territorio che si è tradotta nel 1990 nella rivista “Orobie”. Il coronavirus se l’è portato via in silenzio a 83 anni stroncando pochi giorni dopo anche la vita del figlio Marco che pure si occupava di editoria.

Leggi tutto

Letture. Michieli e l’abbraccio selvatico

E’ una fantastica traversata delle Alpi a piedi “sotto il sole e le stelle dall’adolescenza verso l’ignoto” quella che Franco Michieli rievoca quasi quarant’anni dopo per filo e per segno, come se il tempo si fosse fermato, nel libro “L’abbraccio selvatico delle Alpi” (Edizioni Ponte alle Grazie in collaborazione con il Club Alpino Italiano, 319 pagine,18 euro). 

Leggi tutto

Guide alpine. Il “Non manifesto” di Michele Comi

Le “Guide Sotto(sopra”) sostengono nel documento elaborato da Comi, Guida alpina della Valmalenco, l’auto-responsabilità e auto-protezione come miglior strumento per muoversi entro luoghi selvaggi come l’alta montagna e le rupi. E rifuggono “vacue linee guida e procedure che tentano di inquadrare ciò che non può essere normato (la natura)”.

Leggi tutto

Letture. A zonzo tra i Walser

A piedi lungo il sentiero che unisce Alagna, in Valsesia, a Campello Monti, piccola località della Val Strona: questo il cammino proposto da Alberto Paleari nel libro fresco di stampa “La finestrella delle anime” (MonteRosa edizioni, 204 pagine, 16,90 euro). Un nuovo capitolo della sua passione per queste terre in cui si affaccia il meraviglioso Monte Rosa.

Leggi tutto

Rifugi, modello unico di socialità. Niente scelte affrettate

“Tra le strutture di accoglienza”, osserva l’architetto Luca Gibello, presidente dell’associazione culturale Cantieri d’alta quota,”il rifugio è uno straordinario unicum come modello di socialità, per la condivisione di spazi e funzioni che educano alla convivenza, all’adattamento. Tuttavia, ora, i concetti di “condivisione” e “promiscuità” appaiono quanto di più lontano ed esecrabile rispetto all’idea di separazione e allontanamento implicata dai protocolli dell’emergenza sanitaria…”.

Leggi tutto

Nella tessera del Cai la frase del banchiere alpinista

“La montagna è scuola di carattere, onestà, solidarietà umana e amore per la natura” è la frase di Luigi Bombardieri (1900-1957) che prossimamente apparirà nelle tessere degli iscritti. Prima di Bombardieri sulle stesse tessere si leggevano frasi del “profeta del Cervino” Guido Rey e del capo del fascismo Benito Mussolini.

Leggi tutto

Rifugi alpini. Riapertura o tende, parliamone con Miotti

“Realisticamente credo impossibile pensare a un adeguato servizio ricettivo”, dice Giuseppe “Popi” Miotti, gestore del sito rifugi-bivacchi.com, “soprattutto in quelle capanne che non godono di facili accessi: sanificare i locali ogni giorno, distanziare gli utenti come da consigli degli esperti, sarebbe un compito enorme che si aggiunge al già non facile lavoro del gestore”.

Leggi tutto

Alpinismo femminile. Si è spenta una stella

Annelise Rochat, insigne alpinista, prima donna a entrare nel Gruppo Accademico Occidentale del Cai, è mancata a Torino il 19 aprile. Nata a Torre Pellice nel 1948, era considerata uno spirito ribelle e indipendente. Dopo tante scorribande tra i ghiacci del Bianco esplorò con Alessandro Gogna i nuovi orizzonti di quel “mezzogiorno di pietra” che segnò un’importante svolta nell’arrampicata degli anni ottanta.

Leggi tutto

Nuova vita nei vecchi borghi

A Stefano Boeri, architetto, professore ordinario di Urbanistica al Politecnico di Milano, che in un’intervista al quotidiano La Repubblica di martedì 21 aprile 2020 (“Via dalle città. Nei vecchi borghi c’è il nostro futuro”) auspicava un grande progetto nazionale per l’adozione da parte di 14 aree metropolitane di 5800 centri sotto i 5mila abitanti e dei 2300 in stato di abbandono, risponde in una lettera qui pubblicata integralmente Marco Bussone Presidente nazionale dell’Uncem 
(Unione nazionale Comuni, Comunità ed Enti montani).

Leggi tutto

Il 25 Aprile celebrato “da remoto”

Infangare la festa della Liberazione dell’Italia dal nazifascismo è uno sport molto praticato ogni anno in questo mese di aprile. Così ricorda la fine della guerra Roberto che pochi giorni dopo avrebbe compiuto sei anni…

Leggi tutto

La laurea bis (a 76 anni!) di Pietro Giglio

Al valdostano Pietro Giglio, presidente nazionale delle Guide alpine, una sola laurea non bastava. Così nel giro di cinque anni si è laureato due volte: la prima, nel 2014, in Scienze politiche e relazioni internazionali, la seconda questa primavera. a 76 anni compiuti, in antropologia culturale ed etnografica.

Leggi tutto

Verso la fase 2 spunta l'”Orco” di Paolo Paci

Oberland bernese: è qui che comincia il nuovo viaggio di Paolo Paci tra cime, valli, villaggi e personaggi della Belle Époque alpina. Nel nuovo libro fresco di stampa (“L’Orco, il Monaco e la Vergine”, Corbaccio, 288 pagine, 19,90 euro) scorrono cent’anni di sviluppo economico e sociale in Svizzera, dalla metà del XIX alla metà del XX secolo.

Leggi tutto

Pirellone, una scalata lunga sessant’anni

Fece epoca nel 1999 la “calata” dei Ragni dalla cima del grattacielo Pirelli costruito sessant’anni fa, tra il 1956 e il 1961. Nel 2017 i maglioni rossi di Lecco tornarono a misurarsi con il gigante di vetro e cemento e l’exploit potrebbe ripetersi, questa volta per festeggiare la “ripartenza” della grande e sfortunata Milano.

Leggi tutto

Letture. Le scelte di Alessandro Gogna

MountCity ha chiesto ad Alessandro Gogna di indicare sette letture per questi tempi di ritiri forzati. Lettore “forte” dotato di una monumentale libreria (230 metri lineari di scaffali!), indagatore come pochi, in decine d’imperdibili libri, delle motivazioni alla base delle grandi sfide alpinistiche, alpinista a sua volta tra i più famosi al mondo, Gogna non si è fatto pregare…

Leggi tutto

Contagi. Il ruolo delle nuove razze bovine

Per il proliferare di super-batteri, sia nel mondo umano sia tra gli animali da allevamento, è ormai accertata a detta dell’Organizzazione Mondiale per la Sanità la relazione con il consumo eccessivo e inappropriato di antibiotici da collegare con l’aumento globale di consumo di carne. Ne parliamo con il dottor Fausto Gusmeroli, uno dei maggiori esperti in campo agri-alimentare.

Leggi tutto