Un “paese nascosto” tutto da scoprire

L’annunciato reportage di Paolo Cognetti su “Meridiani Montagne” compiuto al termine di un’annata piuttosto densa di eventi e di soddisfazioni (trecentomila copie vendute, traduzioni in 37 paesi del romanzo “Le otto montagne”) è ora in edicola, illustrato dalle immagini di Stefano Torrione…

Leggi tutto

Il lungo cammino di “VieStoriche”

Da un quarto di secolo il sito www.viestoriche.net pubblica studi originali, diari e brani di letteratura di viaggio che hanno per tema la viabilità alpina nel passato. Di questa inesauribile fonte d’informazioni che viene continuamente alimentata con i contributi di firme illustri si occupa, con la moglie Rosalba, il milanese Dario Monti, ingegnere di professione…

Leggi tutto

Gli istruttori del Cai ridanno vita a “Lo zaino”

Battesimo in Lombardia per una nuova pubblicazione di montagna significativamente battezzata “Lo zaino”. Si tratta del periodico in formato pdf della Commissione Scuole Lombarde di Alpinismo, Scialpinismo, Arrampicata libera e Sciescursionismo del Club Alpino Italiano: 18 pagine ricche di approfondimenti di grande interesse, quasi tutti, anche per non addetti ai lavori…

Leggi tutto

Buone pratiche. Dieci idee di Mountain Wilderness per cambiare

Changerdapproche.org è il portale Internet creato da Mountain Wilderness dell’eco-turismo e dell’ecomobilità. Vi si trovano i diversi modi per spostarsi con i mezzi pubblici in montagna. Si deve a Mountain Wilderness Francia anche una raccolta di pubblicazioni che presentano proposte di uscite in montagna senza automobile. Ogni brochure è dedicata ad un territorio specifico…

Leggi tutto

Le Dolomiti di Meridiani Montagne svettano sul Pelmo d’oro

“Scrittore, autore, giornalista, sceneggiatore, ha documentato con piglio narrativo in diverse opere la straordinaria bellezza delle Dolomiti bellunesi”. Con queste parole si apre la motivazione con cui Marco Albino Ferrari è stato giudicato meritevole nel 2016 del Pelmo d’oro…

Leggi tutto

Il papà dei mutilatini rivive tra le guglie del Duomo

Una nuova statua spicca tra le guglie del Duomo di Milano. Raffigura il beato don Carlo Gnocchi (1902-1956) che tiene stretto tra le sue braccia un piccolo bambino salvato dalle macerie della guerra. La statua è stata realizzata da un blocco di marmo di Candoglia, come tutto il resto del Duomo…

Leggi tutto