Dove il Cai salva le montagne

Viene giudicato un flop il progetto “Save the mountains”, manifestazione supportata il 7 luglio dalla Sezione di Bergamo del Club Alpino Italiano con l’intento di entrare per la seconda volta nel Guinness dei primati, curiosa vocazione di questo affollato e glorioso sodalizio. Altra aria nel Veneto dove 300 volontari del Cai hanno ripristinato più di metà dei sentieri sconvolti dalla tempesta Vaia…

Leggi tutto

Valli del Verbano, nuova carta escursionistica

Più di 400 chilometri di percorsi di 106 sentieri rilevati direttamente tramite GPS. Tredici attributi tematici comprendenti difficoltà, tipo di fondo, fonti d’acqua, strutture ricettive, rilevanze storico artistiche: questi i numeri della nuova Carta dei sentieri al 25000 delle Valli del Verbano…

Leggi tutto

Liberati i sentieri dagli alberi caduti. Ma che fretta c’era?

Le piante sradicate dal vento che ingombravano i sentieri nel Bellunese in un caso sono state ridotte dai volontari del Cai in pezzi di un metro, un metro e mezzo. Per un loro utilizzo in ambito edile, a quanto osserva un ufficiale dei carabinieri forestali, i tronchi devono essere divisi in pezzi da almeno quattro metri, quattro metri e mezzo. Forse bastava che prima di operare si rivolgessero ai forestali…

Leggi tutto

Caduta massi, la Sat non ha colpe

La Società Alpinisti Tridentini, che in Trentino si occupa della manutenzione di migliaia di chilometri di sentieri alpini, non può essere ritenuta responsabile di un incidente avvenuto in un percorso montano inserito nell’apposito elenco della Provincia. Lo ha deciso il tribunale di Trento.

Leggi tutto

“Dissuasori” sui sentieri, così si fermano gli importuni

Un “deterrente” per le orde di barbari che salgono al laghetto Sorapis nelle Dolomiti? L’idea piuttosto bislacca di rimuovere dal sentiero due comode passerelle è venuta al Gruppo escursionistico Raseti dee Guaive di Padova ed è ripresa dal Corriere delle Alpi del 4 settembre 2018…

Leggi tutto

Quelle criminali trappole anti-ciclisti sui sentieri

“Da Novara al Circeo, dal Vesuvio al Conero”, spiega Federica Cravero sulla Stampa del 10 ottobre 2016, “le cronache raccolgono una vasta collezione di ostacoli piazzati apposta per far male ai ciclisti: filo spinato o cavi d’acciaio, rami piegati sui sentieri o cocci di vetro lasciati a terra”…

Leggi tutto

Segnaletica ingannevole, manutenzione carente. E siamo in Lombardia!

Centinaia di magnifici sentieri della Lombardia, elementi indispensabili di un turismo considerato sostenibile, stanno andando in malora mentre la Regione nega ogni forma di contributo alla loro manutenzione e le cosiddette istituzioni legate alla montagna non muovono un dito…

Leggi tutto

Mezzi motorizzati e Convenzione delle Alpi

la Convenzione delle Alpi ha esaminato nel 2012 la situazione dei veicoli motorizzati nei Paesi aderenti a tale trattato sottoscritto nel 1991 dai Paesi alpini (Austria, Francia, Germania, Italia, Liechtenstein, Monaco, Slovenia e Svizzera) e dall’Unione Europea.

La Convenzione delle Alpi precisa che “le Parti contraenti si impegnano a limitare al massimo e, ove necessario, a vietare le attività sportive che comportano l’uso di motori al di fuori delle zone determinate dalle autorità competenti”.

Leggi tutto

Solo per escursionisti esperti. Inaugurato il Sentiero Bonatti

Il 4 ottobre 2014, giorno di San Francesco, alla frazione Monastero di Dubino (SO) è stato inaugurato il sentiero Walter Bonatti. Una pre-inaugurazione si era tenuta il 9 agosto presso l’accogliente bivacco Primalpe, il principale punto di appoggio della lunga traversata…

Leggi tutto