Quelle caravelle bersagliate dalla sfortuna

Il salvataggio sullo sfondo del Monte Bianco dei turisti rimasti bloccati l’8 settembre 2016 sulla Funivia dei Ghiacciai in panne per un guasto ai cavi ha un drammatico precedente. Nell’agosto del 1961 fu un jet militare a tranciare i cavi delle caratteristiche caravelle. Fu un positivo test, una pietra miliare, per il Soccorso alpino…

Leggi tutto

Brentei 1991. Le indagini, la sentenza, gli eroismi

Dal verbale del maresciallo dei carabinieri Luciano Colombo che comandò la Stazione di Madonna di Campiglio, emerge lo sforzo compiuto da alpinisti e guide alpine il 17 luglio 1991 nel Gruppo del Brenta per tentare di salvare i ragazzi superstiti nell’imperversare della bufera e portare a valle sette corpi senza vita sepolti sotto la frana…

Leggi tutto

Nella casera dove anche l’alimentazione è “selvaggia”

Il vessillo azzurro di Mountain Wilderness International garrisce alla brezza che risale dalla Val Masino (Sondrio). Garriscono anche la bandiera della Regione Lombardia con la rosa camuna e quella dell’Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste (Ersaf), ente incaricato di svolgere attività tecniche e promozionali per lo sviluppo dei settori agricolo e forestale e per il territorio rurale. Sotto queste insegne Casera Pioda dà il benvenuto…

Leggi tutto

Aumentano gli over 65 e le speranze di vita in montagna

Va precisato che gli escursionisti, anziani o giovani che siano, sono di gran lunga la principale categoria di “clienti” del Cnsas e che sempre di più sono gli arresti cardiaci improvvisi mentre altissima è l’elusione dei controlli anche tra quanti svolgono attività agonistica…

Leggi tutto

Incontriamo Elio Guastalli, premio Meroni 2015

La cultura della sicurezza è stato un tema portante alla recente edizione, l’ottava, del Premio Marcello Meroni organizzato dalla Società Escursionisti Milanesi e consegnato il 14 novembre 2015 a Palazzo Marino a cinque benemeriti della montagna. Merito di Elio Guastalli, uno dei premiati, che nella sua veste d’istruttore di alpinismo e tecnico del Soccorso alpino da tempo si adopera per una frequentazione consapevole della montagna.

Leggi tutto

Salvò 40 persone, la quarantunesima gli fu fatale

L’attività in favore dei cani San Bernardo condotta dalla Fondation Barry du Grand-Saint-Bernard verrà promossa in un infopoint aperto ad Aosta. Nel darne notizia, l’agenzia ANSA precisa che oltre a far conoscere ‘Barryland’, il museo e l’allevamento dei cani a Martigny (60.000 visitatori all’anno, 35 cani presenti), l’infopoint promuoverà il territorio della valle del Grand Combin…

Leggi tutto

Ramponi e piccozza, è arrivato il momento di usarli

Il Servizio Info Point della Comunità Montana della Valsassina, Valvarrone, Val d’Esino e Riviera, a cura della Casa delle Guide di Introbio e patrocinato dal Soccorso Alpino in relazione al progetto “Montagna sicura”, annuncia (bollettino di martedì 20 ottobre 2015) che la neve è presente sui versanti nord sino a quota 1.400 m. A sud a 1800 m…

Leggi tutto

Raffael Kostner insignito dal Presidente della Repubblica

Tra i 18 nuovi ufficiali, cavalieri e commendatori nominati il 10 ottobre 2015 dal Presidente della Repubblica “motu proprio”, c’è anche Raffael Kostner, gardenese, da una vita impegnato nel Soccorso alpino, fondatore nel 1990 di Aiut Alpin Dolomites di cui è direttore tecnico…

Leggi tutto

Telefoni cellulari, tecniche di autosoccorso e pigrizia mentale

Ha suscitato in giugno un giustificato interesse la notizia, rilanciata da MountCity, della condanna di un alpinista svizzero per avere indotto il soccorso della Gendarmeria di Chamonix a recuperarlo con l’elicottero mentendo sulle sue reali condizioni. Sull’argomento vale la pena di rileggere quanto pubblicato il 3 ottobre 2013 sul sito Up-climbing…

Leggi tutto

Valanghe. Poca neve ma tanti incidenti (30 morti!)

Sicuri con la neve? Non troppo, se è vero che in aprile a dispetto delle pur meritorie campagne per la prevenzione eravamo già molto al di sopra della media degli incidenti legati al fuoripista e allo sci alpinismo. Una situazione tipica, spiegano i tecnici, degli inverni caratterizzati da spiccata variabilità…

Leggi tutto

Rischiare la vita per soccorrere. L’esperienza di Valentini

Sopravvissuto a una valanga che nel 2009 ha falciato la vita di quattro colleghi del Soccorso alpino impegnati con lui in Val Lasties, nelle Dolomiti, Sergio Valentini ha sempre mantenuto un certo riserbo su questa esperienza che si è prestata anche a qualche riserva. Fino a che punto il soccorritore può o deve mettere in gioco la sua vita? Dove il senso del dovere confina con l’azzardo?

Leggi tutto