Due cuori e una parete

Ueli Steck raccontò di aver voluto offrire un bel regalo alla moglie Nicole per il suo compleanno. Per farla contenta la condusse con successo sulla nord dell’Eiger a lui tanto familiare. Trascorsero felicemente la notte al “Bivacco della Morte”. Evidentemente Ueli non aveva bisogno di spiegare niente a Nicole che di alpinismo ne sapeva quanto lui dal momento che affrontava con tanta facilità il temibile “orco”accettando di correre pericoli mortali…

Leggi tutto