Val Grande. Il bivacco della vergogna

Cattivi pensieri si affollano nella mente nel rigirarsi tra le mani la deprimente denuncia dell’11 maggio diramata dal Parco Nazionale della Val Grande. “Pochi giorni dopo l’annuncio della chiusura dei bivacchi”, si legge, “è stato forzato l’ingresso al bivacco alla Colma di Premosello. La chiusura dei bivacchi era stata disposta dal Parco – sostenuta anche da ordinanze sindacali tra cui quella del comune di Premosello – per l’evidente impossibilità di mantenere le regole di distanziamento sociale e di controllo sanitario delle strutture”.

Leggi tutto

Giacomo Bove, un eroe e un sentiero spettacolare

Di Giacomo Bove (1852-1887) si sapeva finora ben poco se non che, per gli appassionati di escursioni, nel Parco nazionale della Val Grande gli è da tempo immemorabile dedicato un sentiero. Un documentatissimo libro di Pietro Pisano gli rende giustizia…

Leggi tutto

A piedi nei luoghi del silenzio

L’inselvatichirsi del territorio, la desertificazione dei villaggi. Tutto questo ha un nome: abbandono e rinaturalizzazione. Lo spiega con testi dettagliati e suggestive immagini il libro fresco di stampa “Wilderness in Italia. A piedi nei luoghi del silenzio” di Valentina Scaglia (Hoepli, 246 pagine, 24,90 euro)…

Leggi tutto