Niente stupidaggini, per favore

Il Soccorso alpino ricorda il persistere in questi primi giorni di febbraio dell’elevato pericolo di valanghe e invita alla massima prudenza, sconsigliando vivamente escursioni di qualsiasi tipo dato anche il rischio di probabili distacchi spontanei che potrebbero interessare vie di comunicazione e aree sciistiche.

Leggi tutto

Margareth e la valanga, una straordinaria voglia di vivere

Fu un caso che ha pochi riscontri nella storia. Margareth è stata catturata dalla valanga a Macugnaga verso le ore 12 di sabato 11 marzo 1972 ed è stata riportata alla luce verso le 8 di lunedì 13 marzo, 44 ore dopo. Renato Cresta ricostruisce il ritrovamento minuto per minuto nel suo nuovo libro “Piccole storie di grandi valanghe”…

Leggi tutto

Valanghe. Cambia il clima, la strage è la solita

A quanto si apprende dal rapporto dell’Associazione nazionale francese per lo studio delle valanghe e della neve (Anena), lo scorso inverno è stato mite ma solo per il clima. Sono 44 gli incidenti in valanga recensiti e 22 le persone (tre erano italiani) che nelle Alpi francesi hanno perso la vita sciando fuori pista…

Leggi tutto

Droni nelle Alpi. I test del Soccorso alpino

Esperti negli interventi di soccorso e tecnici cinematografici hanno preso parte a Bolzano giovedì 9 febbraio 2017 al convegno “I droni nelle Alpi” organizzato dall’Ecosystem tecnologie alpine e dalla Film Commissione di Idm. “L’utilizzo di questi strumenti è ancora molto giovane” ha sottolineato Adriano Favre del Soccorso alpino valdostano. “Per il momento stiamo portando avanti una serie di test…”.

Leggi tutto

Salve dopo 37 giorni. Le sepolte vive di Bergemoletto

Viene considerata un’anomalia termica quella in cui è incappata l’Italia centrale nelle prime due decadi di febbraio 2017 con l’aggiunta degli effetti devastanti del terremoto. Ma il 19 marzo 1755, festività di San Giuseppe, quando un’enorme valanga si abbatté su Bergemoletto, in valle Stura, distruggendo più di 30 case e provocando 22 vittime tra gli abitanti del luogo, quell’evento, pur drammatico, non venne considerato così eccezionale…

Leggi tutto

Anatomia di un soccorritore. Quell’irresistibile corsa alla vita

Spiro Dalla Porta Xydias, che se ne è andato il 19 gennaio 2017 alla soglia dei cent’anni, ci lascia la preziosa testimonianza purtroppo di grande e drammatica attualità che pubblichiamo, raccolta a suo tempo nel libro “Soccorsi in montagna” di Roberto e Matteo Serafin (Ferrari editore, 2004)…

Leggi tutto

Valanghe, il volantino che insegna (possibilmente) a salvarsi

Dopo il protocollo d’intervento di autosoccorso in valanga in nove capitoli messo a punto dalla Commissione nazionale delle scuole di alpinismo e sci alpinismo del Cai, la Commissione e il Servizio Valanghe Italiano hanno predisposto un volantino di due pagine che sintetizza i contenuti essenziali della dispensa citata…

Leggi tutto

Le tante vite di Rolly. Dimenticata la valanga, diventa Ironman

Appena dimesso ancora zoppicante dall’ospedale, Roberto “Rolly” Cotti si recò nel 2008 al Palamonti di Bergamo per raccontare a un convegno di medici di montagna la sua disavventura. Pochi mesi prima era rimasto sotto una valanga in Valgrisanche durante una scialpinistica. Lo tirarono fuori in extremis e piuttosto malconcio dopo cinque minuti di ricerche…

Leggi tutto

Valanghe. Poca neve ma tanti incidenti (30 morti!)

Sicuri con la neve? Non troppo, se è vero che in aprile a dispetto delle pur meritorie campagne per la prevenzione eravamo già molto al di sopra della media degli incidenti legati al fuoripista e allo sci alpinismo. Una situazione tipica, spiegano i tecnici, degli inverni caratterizzati da spiccata variabilità…

Leggi tutto