Quell’orchestra “bislacca” nell’incanto dell’alpe Voma

Nelle pagine di ’”Ossola bella buona” descritta con questo accattivante titolo da Livia Olivelli e Alberto Paleari (Monterosa edizioni), l’Alpe Voma (1350 m) fa soltanto una timida comparsa ma forse meriterebbe qualche riga in più. La si raggiunge a piedi da Foppiano, come precisano i due autorevoli autori, superando tre allegri torrentelli…

Leggi tutto

L’albergo Cervandone risorgerà dalle ceneri?

Dal 1972 risultava tristemente chiusa ai visitatori questa grande struttura che si affaccia sulla verde conca del Devero e porta il nome dell’omonima vetta di oltre tremila metri. A quanto si sa, l’albergo è stato fino al 2003 di proprietà dell’Enel per poi passare al comune di Baceno e alla Regione Piemonte. Che ora devono decidere il da farsi..

Leggi tutto

I piccoli climber del Sass Giana

L’opportunità, nei bellissimi boschi che un tempo si credevano popolati di streghe, viene offerta ai ragazzi che trascorrono le vacanze tra le montagne della valle Antigorio. Ma non si sarebbe realizzato questo piccolo miracolo senza la passione e l’ostinazione della guida alpina Paolo Stoppini e di Graziano Biancossi…

Leggi tutto