Dove il Cai salva le montagne

Viene giudicato un flop il progetto “Save the mountains”, manifestazione supportata il 7 luglio dalla Sezione di Bergamo del Club Alpino Italiano con l’intento di entrare per la seconda volta nel Guinness dei primati, curiosa vocazione di questo affollato e glorioso sodalizio. Altra aria nel Veneto dove 300 volontari del Cai hanno ripristinato più di metà dei sentieri sconvolti dalla tempesta Vaia…

Leggi tutto

Liberati i sentieri dagli alberi caduti. Ma che fretta c’era?

Le piante sradicate dal vento che ingombravano i sentieri nel Bellunese in un caso sono state ridotte dai volontari del Cai in pezzi di un metro, un metro e mezzo. Per un loro utilizzo in ambito edile, a quanto osserva un ufficiale dei carabinieri forestali, i tronchi devono essere divisi in pezzi da almeno quattro metri, quattro metri e mezzo. Forse bastava che prima di operare si rivolgessero ai forestali…

Leggi tutto