Turismo. Verso gli Stati generali della transizione

Gli Stati Generali della Transizione del Turismo di Montagna sono stati ufficialmente varati in Francia dai Segretari di Stato Joël Giraud e Jean-Baptiste Lemoyne alla presenza di rappresentanti professionali e associativi della montagna. L’occasione è stata offerta in marzo nell’ambito della presidenza francese di SUERA (Unione europea per la regione alpina). L’ambizione, a quanto annunciano gli organizzatori, è di riunire le parti interessate per pensare insieme alla resilienza ambientale, economica e sociale dei territori montuosi.

Kilian Jornet

Nell’ultimo anno le associazioni Mountain Wilderness France e Transitions des Territoires de Montagne hanno lavorato all’organizzazione di questo evento con l’ambizione di riunire tutti gli attori dell’ecosistema montano e condurre una riflessione collettiva sulle sfide dei territori montani. Con il ruolo di testimoniale, sono stati invitati a partecipare ai lavori gli atleti Kilian Jornet e Marie Dorin-Habert. 

Come è stato già rilevato in questo sito, la notizia di cui ha dato l’annuncio Mountain Wilderness Francia denota un’unità d’intenti sconosciuta in Italia dove il fronte ambientalista si presenta tutt’altro che coeso. Viceversa in base allo statuto degli Stati generali della Transizione del Turismo di Montagna, risulta essenziale “federare, far conoscere, progettare, costruire insieme”. 

Marie Dorin-Habert

L’incontro in programma il 23 e 24 settembre mira a riunire le parti interessate nell’ecosistema montano al fine di attivare un’intesa collettiva con l’invito a cooperare attorno a questioni comuni legate al turismo in un momento di transizione particolarmente delicato. 

Grazie a un’organizzazione ibrida (faccia a faccia / a distanza), l’evento offrirà ai partecipanti l’opportunità di partecipare a sessioni plenarie basate su un feedback delle esperienze in campo. L’evento si svilupperà contemporaneamente in circa 40 siti alpini e del Giura, nel Massiccio centrale, nei Pirenei, nei Vosgi e in altri siti alpini europei. In vista dell’evento verrà condotto a termine l’inventario delle iniziative di transizione in corso, esperienze da condividere con tutti i partecipanti e da sviluppare durante i workshop territoriali. 

http://www.eg-transitionmontagne.org/

contact@eg-transitionmontagne.org

Facebook: https://www.facebook.com/EtatsGenerauxTransitionMontagne