Borgo dei Borghi: vince Tropea. La montagna fanalino di coda

Tropea, la “perla del Tirreno”, ha vinto l’ottava edizione del “Borgo dei Borghi 2021” in onda sui Rai 3 la domenica di Pasqua. Nella trasmissione condotta da Camila Raznovich si sono sfidati 20 borghi, uno per regione. “Una vittoria che rimarrà negli annali della nostra città”, esulta il sindaco Giovanni Macrì all’indomani del trionfo. La località calabrese, in provincia di Vibo Valentia, ha preceduto il paese sardo di Baunei e quello siciliano di Geraci Siculo. Scorrendo la classifica risulta che i borghi di montagna o che legano la loro fama alle aree montane non brillano in tema di preferenze. I più noti, Borgo Valsugana in Trentino e Issime in Valle d’Aosta, devono accontentarsi rispettivamente del 17° e 18° posto. Dei veri fanalini di coda.

La classifica

1 Tropea (Calabria)

2 Baunei (Sardegna)

3 Geraci Siculo (Sicilia)

4 Albori (Campania)

5 Grottammare (Marche)

6 Campli (Abruzzo)

7 Malcesine (Veneto)

8 Pietramontecorvino (Puglia)

9 Corciano (Umbria)

10 Cocconato (Piemonte)

11 Finalborgo (Liguria)

12 Valsinni (Basilicata)

13 Trivento (Molise)

14 Pofabbro (Friuli-Venezia Giulia)

15 San Giovanni in Marignano (Emilia-Romagna)

16 Buonconvento (Toscana)

17 Borgo Valsugana (Trentino-Alto Adige)

18 Issime (Valle d’Aosta)

19 Pomponesco (Lombardia)

20 Pico (Lazio)

One thought on “Borgo dei Borghi: vince Tropea. La montagna fanalino di coda

  • 06/04/2021 at 14:39
    Permalink

    Per chi abita in Sicilia, Geraci Siculo, che si è classificato al terzo posto, è un comune di montagna. Geraci si trova a 1077 metri sul mare e fa parte del Parco delle Madonie, un’area protetta che include diverse cime tra i 1800 e 1900 metri. In Italia la montagna comprende diversi tipi di territori, non soltanto le Alpi al nord.

    Reply

Commenta la notizia.