E’ primavera, il sole “buca” il monte Civetta

Da alcuni anni, in un preciso istante, una piccola folla di curiosi si raduna in occasione dell’equinozio di primavera sul lungolago di Alleghe nelle Dolomiti bellunesi per ammirare un fenomeno che annuncia l’inizio della buona stagione. Trattasi del cosiddetto foro equinoziale da cui filtrano i raggi del sole. Il foro, come specifica l’Associazione astrofili agordini, è posto tra la Torre d’Alleghe e la Torre di Valgrande, due imponenti cime che fanno da satellite al Civetta. Tra i presenti non manca Lorenzo De Toni, figlio di quel Giuseppe che quasi settant’anni fa scoprì come la primavera ad Alleghe venga curiosamente annunciata da questo furtivo raggio di sole. 

A cogliere con uno scatto esemplare il fenomeno è stato quest’anno Simone Prà, 19 anni, appassionato di fotografia che vive tra La Valle e Alleghe. “È incredibile il successo che questa foto ha avuto sui social”, racconta Simone. Gianni Santomaso ha raccolto la sua testimonianza pubblicandola nelle pagine del Corriere delle Alpi insieme con la foto (qui ripresa da internet). Unica avvertenza. Nella fessura il sole sosta circa due minuti e bisogna avere un po’ di fortuna nel trovare il punto giusto in cui posare il cavalletto. Nessun problema, come si può vedere, per il bravissimo Simone che ha scattato a colpo sicuro ottenendo questa splendida immagine.

Commenta la notizia.