Nasce il museo “più lungo del mondo”

Un museo diffuso, legato idealmente al tunnel ferroviario più lungo del mondo, non può che essere definito il Museo più Lungo del Mondo, acronimo MuLM. Al progetto sono interessate l’Italia e la Confederazione Elvetica, giustamente fiera della galleria di base del Gottardo di 57 km di lunghezza da Ersfeld a Bodio, con oltre 152 km di gallerie accessorie, inaugurata nel 2016. Due canne, scavate a 550 metri di altitudine sul mare, consentono come noto ai treni di attraversare la montagna senza più inerpicarsi fino a raggiungere l’imbocco della vecchia galleria e di mantenere una velocità, a seconda che trasportino merci o passeggeri, di 160 o 250 km/h. 

Sono trascorsi quasi cinque anni dall’inaugurazione e qualcuno ha preso in considerazione un’opportunità per rimediare a un inconveniente: la distrazione del “viaggiatore veloce” che perde la percezione dei territori attraversati. L’idea è dunque quella di creare il MuLM finanziato nell’ambito del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Interreg Italia-Svizzera V-A Asse II Ambiente e Cultura. Scopo è, per l’appunto, la valorizzazione ambientale e culturale dei territori attraversati e connessi dalla Galleria del San Gottardo. 

La galleria di base del Gottardo di 57 km di lunghezza, con oltre 152 km di gallerie accessorie, venne inaugurata nel 2016 in Svizzera.

Al progetto triennale, partito nel mese di novembre 2020, ha aderito un partnernariato di rilievo. Per l’Italia si sono impegnati, oltre al Consorzio Est Ticino Villoresi (capofila), il Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, la Fondazione Museo Agusta e quella Museo del Ciclismo Madonna del Ghisallo, il Comune di Olgiate Olona, la Società Le Rogge srl e il Parco Nazionale Val Grande. 

L’impegno, come si legge in un comunicato, è di restituire a luoghi ricchi di storia e cultura la giusta visibilità. Senza contare che con questo progetto l’area frontaliera italo-svizzera occidentale intende rafforzare storiche affinità culturali. Si pensa già, per esempio, di rilanciare l’antica idrovia Locarno-Milano-Venezia attraverso il recupero di alcune conche di navigazione. 

Una buona notizia riguarda il Parco Nazionale della Val Grande che, per la sua partecipazione al Museo più Lungo del Mondo, ha ottenuto un finanziamento di 190.000 euro. Si parla, tra l’altro, di un coinvolgimento del Civico Museo Archeologico di Mergozzo affacciato sull’omonimo delizioso lago, dove si possono conoscere e approfondire i più antichi utilizzi che l’uomo ha fatto del celebre granito di Montorfano con cui è stato costruito il Duomo di Milano. Sono state per ora organizzate alcune riunioni di coordinamento e di prima organizzazione. Seguiranno nei prossimi mesi altre azioni e altri aggiornamenti. È possibile seguire lo sviluppo del progetto via web a questo link:

https://progetti.interreg-italiasvizzera.eu/

Commenta la notizia.