Offerte speciali / In Lombardia montagne per tutti

Estate con le Guide alpine e gli Accompagnatori di media montagna  della Lombardia: sono 24 le  escursioni e 18 le  giornate di arrampicata gratuite in programma da luglio a ottobre come è riportato nel comunicato stampa n. 3 del 18/06/2021 che pubblichiamo.

Dopo il successo delle passate edizioni, tornano anche nell’estate 2021 gli appuntamenti in montagna con Guide alpine e Accompagnatori di media montagna della Lombardia: sono in programma 24 escursioni nei parchi regionali e nazionali ubicati in territorio montano e 18 giornate di arrampicata in falesia. Tutti gli eventi sono gratuiti e aperti a tutti, adatti alle famiglie con bambini, ai neofiti della montagna ma anche ai più esperti. Ogni appuntamento si svolge nel rispetto delle direttive anti-Covid e su prenotazione tramite il sito del Collegio Regionale Guide alpine Lombardia. L’iniziativa, organizzata in collaborazione l’Unità organizzativa Impianti sportivi e infrastrutture e Professioni sportive della montagna di Regione Lombardia, ha lo scopo di promuovere la fruizione consapevole degli spazi naturali della regione e diffondere un corretto approccio alle attività all’aria aperta, requisito primo per la sicurezza personale nell’intraprendere qualsiasi attività in ambiente naturale.

 “Per tanti giovani e adulti, soprattutto di città, quest’iniziativa”, sottolinea Antonio Rossi, sottosegretario alla presidenza della Regione Lombardia con delega a Sport, Olimpiadi 2026 e Grandi eventi, “rappresenta la prima vera occasione per immergersi pienamente nella natura dopo le restrizioni degli scorsi mesi legate al Covid. Ai genitori interessati a vivere quest’esperienza con i propri figli consiglio di provare oltre alle escursioni nei parchi anche le arrampicate in falesia. Permettono, infatti, di imparare a conoscere e apprezzare la fauna e la flora delle nostre splendide montagne da un punto di vista privilegiato e in piena sicurezza grazie alla preparazione e alle conoscenze delle nostre guide. Sono tracciati che offrono vedute eccezionali e, grazie ai fondi di riqualificazione erogati dalla Giunta Lombarda, possono essere spesso vissuti in maniera piena da tanti cittadini lombardi. La nostra regione offre infatti innumerevoli opportunità di fascino per vivere la montagna a 360 gradi.”.

Le escursioni

Le escursioni, in totale 24, sono distribuite in diverse province lombarde e si tengono nei weekend da luglio a settembre. Sono 7 in provincia di Brescia, 5 in provincia di Bergamo, 5 in provincia di Sondrio, 4 in provincia di Lecco, 3 in provincia di Varese. L’elenco completo delle mete delle escursioni e delle date si trova sul sito del Collegio Guide alpine Lombardia a questo link.

 Si comincia con ben 8 appuntamenti domenica 4 luglio, data in cui si festeggia la Giornata regionale per le montagne, istituita da Regione Lombardia per promuovere e valorizzare i territori montani. Le mete sono: 

–       Stelvio: Val di Rezzalo: Fumero-Pontela-Rifugio la Baita (SO)

–       Adamello: Lago della Vacca, ai piedi del Cornone di Blumone (BS)

–       Alto Garda: Monte Tombea (BS)

–       Campo dei Fiori: Dalla Prima Cappella all’osservatorio astronomico (VA)

–       Grigna Settentrionale: Baiedo – Piani di Nava – Rifugio Riva (LC)

–       Monte Barro: Il Sentiero Numero 1, il Gran Tour del Monte Barro (LC)

–       Orobie Bergamasche: Alla scoperta della Conca dei Campelli e del Rif. Campione (BG)

–       Orobie Valtellinesi: Alla Baita Pioda, un balcone privilegiato sui 3000 orobici (SO)

Le arrampicate

Tornano anche le giornate di arrampicata in falesia: a luglio si terranno i  primi 3 dei 18 appuntamenti che si concentreranno maggiormente tra fine agosto e ottobre, distribuiti nelle diverse province lombarde. Durante le giornate Guide alpine e Aspiranti Guide spiegheranno ai partecipanti la tecnica di arrampicata (schemi motori, fondamentali dell’arrampicata e progressioni) e le tecniche di sicurezza (uso corretto del materiale, nodi e tecniche di assicurazione). 

Il messaggio che la giornata si propone di diffondere è che anche in un ambiente attrezzato come una falesia, comprese quelle restaurate grazie a Regione Lombardia, gli utilizzatori sono responsabili della propria protezione, che non può mai essere demandata. Pertanto lo scopo è una fruizione consapevole degli spazi naturali della regione e un corretto approccio alle attività all’aria aperta.

Nella Giornata regionale per le montagne, il 4 luglio, si comincia con:

–       Valmasino: Sasso di Remenno

–       Valchiavenna: Sasso del Drago

Chi può partecipare

Le escursioni si distinguono per diverse durate e difficoltà, così che ciascuno possa scegliere quella più adatta alle proprie capacità e caratteristiche. Possono partecipare anche i minori dai 10 anni in su: i ragazzi tra i 10 e i 14 anni devono venire accompagnati da un genitore o da un tutore che ne faccia le veci, mentre dai 14 anni in su è sufficiente che presentino l’apposito modulo compilato e firmato dal genitore (disponibile sul sito del Collegio Guide Alpine Lombardia in tutte le pagine di iscrizione alle escursioni).

 Alle giornate di arrampicata in falesia può partecipare anche chi non ha mai provato ad arrampicare, compresi i minori dai 10 anni in su: i ragazzi tra i 10 e i 14 anni devono venire accompagnati da un genitore o da un tutore che ne faccia le veci, mentre dai 14 anni in su è sufficiente che presentino l’apposito modulo compilato e firmato dal genitore (disponibile sul sito del Collegio Guide Alpine Lombardia in tutte le pagine di iscrizione alle giornate di arrampicata).

Le iscrizioni

Le giornate sono completamente gratuite, le iscrizioni si effettuano direttamente sul sito del Collegio dove si trovano anche tutte le informazioni. Le iscrizioni chiuderanno alle ore 12 del giovedì precedente il giorno dell’escursione. Vista l’elevata richiesta che ogni anno caratterizza questa iniziativa di successo e visto che necessariamente ciascun evento è aperto a un numero limitato di partecipanti, chi si iscrive è tenuto a presentarsi o a darne disdetta con il maggior anticipo possibile, per permettere ad altre persone di iscriversi e la migliore organizzazione possibile da parte dei tanti professionisti impegnati nell’iniziativa.

https://guidealpine.lombardia.it/ 

Commenta la notizia.