Addii / Scandroglio, grande amico della montagna

Da quasi due settimane Lorenzo Scandroglio era ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale Maggiore di Novara in seguito a emorragia cerebrale. Giovedì 15 la notizia della sua morte accolta con profonda commozione da tanti amici come lui appassionati di montagna. Aveva 52 anni Lorenzo, scrittore, alpinista, giornalista, originario di Gallarate. Da qualche tempo era il gestore del rifugio Cai Città di Arona all’alpe Veglia dove nel pomeriggio del 1° luglio si è manifestato il malore rivelatosi mortale. Tra le sue iniziative va segnalato il festival verbanese LetterAltura di cui era stato ideatore e fondatore. Per molto tempo, assieme alla compagna Cecilia Cova, guida alpina, gestì il rifugio Miryam all’alpe Vannino in Val Formazza. Ma la sua passione per la montagna lo portò in prima linea anche nel soccorso alpino assieme al suo fido compagno a quattro zampe Cochise. Addio Lorenzo, ci mancherai (Ser)

Commenta la notizia.