Montagna che resiste. Meglio se fortificata

È al via il “Progetto Salvaguardare” che vedrà impegnata la Regione Piemonte nei prossimi due anni con le opere per la messa in sicurezza del Forte di Exilles e la valorizzazione dei Forti di Fenestrelle, Vinadio, oltre a Exilles. Quest’ultimo è un complesso fortificato che, assieme ai primi due Forti, faceva parte della linea difensiva tra la Savoia e la Francia.

Leggi tutto

Il rifugio della Sat in cerca di consensi

Una pioggia di critiche si accompagnò due anni fa in Trentino al progetto del nuovo rifugio “Tonini” della Sat posto a 1950 metri in Alta Val di Sprugio sul versante sud-orientale della Catena del Lagorai dove era stato distrutto da un incendio. La pagina della Società Alpinisti Tridentini che pubblicò il rendering del progetto venne sommersa di commenti negativi. Qualcosa dev’essere nel frattempo cambiato. Lo dimostra il rendering del progetto (qui pubblicato) finalmente approvato, del rifugio. Ma siamo sicuri che esteticamente piacerà?

Leggi tutto

Riconoscimenti. Il Parco del Gran Paradiso nella Green List

L’Unione Mondiale per la Conservazione della Natura (IUCN) ha confermato al Parco Nazionale Gran Paradiso il prestigioso riconoscimento dell’inserimento nella Green List, la lista verde che rappresenta una metodologia per la valutazione di efficacia sulla gestione delle aree protette, nonché uno strumento attraverso il quale migliorare la qualità e l’efficienza delle attività di gestione.

Leggi tutto

10.279 interventi, 450 vittime. Soccorso alpino, annata record

Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico diffonde i dati dell’attività 2020, che sanciscono un “record”. Nell’anno passato infatti, pesantemente condizionato da lunghi mesi di lockdown, si è registrato il più alto numero di interventi di soccorso nella storia del Corpo. In totale sono state compiute 10279 missioni, di cui 7658 in terreno impervio, con l’impiego di 43247 soccorritori, pari a 29.459 giornate, sfiorando le 200.000 ore totali di impiego. Oltre 450, purtroppo, le vittime in montagna. Il 2020 ha superato seppur di poco – per chiamate di soccorso – il 2019, che a sua volta si era chiuso con un significativo balzo in avanti dell’attività di soccorso rispetto al 2018, passando da 9.554 a 10.234 interventi (+7,1%).

Leggi tutto

Gli alberi caduti si raccontano

Quale grido avrebbero potuto lanciare gli alberi un attimo prima della fine mentre imperversava la tempesta Vaia? In un libro fresco di stampa la testimonianza fotografica di Manuel Cicchetti dà voce a quelle piante. Ma l’opera va oltre. E’ affidato al giornalista Angelo Miotto il compito di immaginare l’ultimo pensiero degli alberi. Cascuno si presenta con un proprio nome (RadiceTorta, Fioretto, FustoDritto, Corteccia, TanaFelice). Il volume si richiama alla celebre “Antologia di Spoon River” in cui si racconta, in forma di epitaffio, la vita dei residenti dell’immaginario paesino di Spoon River sepolti nel cimitero locale.

Leggi tutto

Concerto “climate positive” ad Arte Sella

All’ingresso non viene chiesto di mostrare il biglietto, bensì il TreeTicket: il certificato d’adozione di un albero. Questo è stato previsto per il concerto in programma il 29 maggio a Malga Costa, in Val di Sella (Trentino). Sul palco, immerso nella foresta e galleria d’arte contemporanea a cielo aperto di Arte Sella, ci saranno il violoncellista Mario Brunello e lo scienziato Stefano Mancuso: un appuntamento in presenza alle ore 14 e 17 per un massimo di 40 persone a volta. E l’accesso si paga in alberi, appunto.

Leggi tutto

Plastic mountains, è ora d’intervenire

Stop alla plastica a tutela di un ecosistema dove convivono ungulati, carnivori, uccelli, fiori e piante. E’ lo scopo del progetto“A⅃ꟼ-Stop the ALPs becoming Plastic Mountains” che ha l’obiettivo di proteggere l’habitat di alta montagna. A quote più basse, nei boschi del Trentino, centinaia di volontari sono invece mobilitati nella raccolta di spazzatura come documenta il 19 aprile il sito del quotidiano L’Adige.

Leggi tutto

I paesaggi della Resistenza nelle immagini di Carlo Meazza

Nel libro “Paesaggi della Resistenza nei romanzi di Calvino, Fenoglio e Meneghello” (Pubblinova Edizioni Negri, Varese) Carlo Meazza documenta, a settant’anni dalla fine della Lotta di liberazione, i luoghi in cui si svolse l’esperienza partigiana di Italo Calvino, Beppe Fenoglio e Luigi Meneghello riversata in celebri romanzi: “Il sentiero dei nidi di ragno”, “Il partigiano Johnny” e “I piccoli maestri”. I testi sono di Enzo Laforgia.

Leggi tutto

Best seller. Marianna Corona scala le classifiche

Al quinto posto nella classifica dei best seller (narrativa italiana) nel supplemento “Robinson” del quotidiano La Repubblica di sabato 17 aprile, il libro “Fiorire tra le rocce. La via dell’equilibrio quando la vita si fa ripida” (Giunti, 408 pagine, 18 euro) è nato in una factory dove il talento è di casa. Ne è autrice Marianna Corona, figlia di Mauro che per anni ha sfornato best seller di narrativa e questa volta approda alla prestigiosa classifica in veste di autore delle illustrazioni.

Leggi tutto

Dolomiti accessibili, patrimonio per tutti

Sono 23 i percorsi dolomitici disponibili e accessibili a tutti, anziani, famiglie, disabili ai quali presto se ne aggiungeranno altri 15. Sono corredati di scheda tecnica, mappa, coordinate Gps, caratteristiche ambientali e geomorfologiche per permettere all’utente di scegliere in autonomia il percorso più adatto alle proprie capacità. Sul sito della Fondazione Dolomiti è disponibile anche una mappa interattiva.

Leggi tutto

La pastorizia s’impara sui banchi

Nasce in Piemonte la prima scuola nazionale di pastorizia, un mestiere che soffre oggi di un problema di ricambio generazionale. L’esperienza verrà poi replicata in altre regioni italiane. L’idea di incentivare i giovani a svolgere questo antico mestiere viene realizzata grazie a un accordo tra l’Università di Torino e altri soggetti, come la Rete Italiana della Pastorizia Onlus.

Leggi tutto

“Così strappai Elisabeth al Nanga”. Esce il libro di Urubko

Finalmente Denis Urubko ha potuto dare alle stampe il suo libro più atteso, terzo della sua brillante carriera di scrittore. In “SOS Himalaya” edito in Francia da Paulsen, il grande alpinista kazako chiarisce molti punti del “miracoloso” salvataggio compiuto nel 2018 alla francese Elisabeth Revol. Un’avventura che lei stessa ha raccontato nel volume intitolato “Vivere. La mia tragedia sul Nanga Parbat” edito in Italia da Solferino.

Leggi tutto

Cronache alpine in podcast tra fatti e misfatti

MountCity propone un riepilogo di alcuni (non tutti) gli argomenti trattati in questo primo scorcio del 2021 in “Fatti di Montagna” nella rubrica “Fatti e misfatti” curata anche in podcast con la collaborazione del sito che state leggendo. Grazie di cuore a chi ha dedicato tempo e attenzione all’iniziativa e a chi vorrà fornire qualche consiglio per migliorare questo servizio offerto gratuitamente, per pura passione, a quanti si sentono un po’ “fatti di montagna”.

Leggi tutto

Segnavia biancorossi a Milano per il sentiero urbano del Cai

Con qualche innocente enfatizzazione prende quota, a Milano, il trekking urbano allietato in primavera da estese fioriture nei parchi pubblici e in estate sicuramente da evitare per la canicola. Viene indicato come “multidisciplinare sportivo, storico e formativo con un valore storico importante per Milano”…

Leggi tutto

Letture. Indagini nel bosco degli orrori

Terza uscita della collana “Storie di montagna” in edicola con Repubblica, La Stampa e tutti i quotidiani del gruppo Gedi a 9,90 euro più il prezzo del giornale, “Fiori sopra l’inferno” rappresenta per la scrittrice Ilaria Tuti l’esordio nel thriller di tipo “alpino”.

Leggi tutto

Val di Mello in subbuglio. Prima no, poi si alle ruspe. Che ora nessuno vuole

Dopo due anni di silenzio, con una pandemia in mezzo, sono iniziati i lavori per la realizzazione del percorso protetto per persone disabili in Val di Mello. Contro il progetto presentato nel 2019 dall’Ersaf, Ente regionale lombardo per i servizi all’agricoltura e alle foreste, si erano a suo tempo schierati ambientalisti, Cai e guide alpine. Poi venne raggiunto un accordo…

Leggi tutto

Punta Venezia, il bivacco che scoppia

Nel massiccio del Monviso verrà rifatto e ampliato il bivacco di punta Venezia arroccato nei pressi della cima, a quota 3080 metri. La struttura, attualmente di due soli posti, è gestita da tredici anni dal Cai della Sezione di Cavour. Il Comune di Crissolo ha deliberato, in giunta, il via libera alla concessione dei lavori.

Leggi tutto

Valle Anzasca, il sale della fatica nelle foto e negli scritti di Marco Sonzogni

È in libreria la nuova iniziativa editoriale de “Il Rosa”: il libro di Marco Sonzogni “Vicende d’Anzasca: il sale della fatica” (Associazione culturale “Il Rosa”, 116 pagine in brossura). L’antologia raccoglie oltre venti anni di scritti dello storico redattore de “Il Rosa – Giornale di Macugnaga e della Valle Anzasca”. La sua penna racconta storie e memorie di una valle alpina che ha subito nella seconda metà del Novecento profonde trasformazioni sia economiche che culturali.

Leggi tutto

Piccole Dolomiti. Sorpresa: la guglia nottetempo è sparita

Una porzione della guglia Corno nelle Piccole Dolomiti si è staccata ed è finita a valle. Si è sgretolata zitta zitta nottetempo. Sorpresa l’indomani: il profilo delle guglie è cambiato. Al posto della sagoma che ricordava un corno ora c’è una gengiva, come dopo l’intervento radicale di un dentista…

Leggi tutto

Letture. Le tante vite di Chiaretta, signora dell’Antartide

Un ghiacciaio, uno dei 184 dell’Antartide, porta il nome di Maria Chiara Ramorino, per gli amici Chiaretta. Di benemerenze Chiaretta ne ha però collezionate diverse altre non solo nel corso della sua professione di fisica nucleare che ha partecipato a tre spedizioni nel Continente Bianco. E’ stata una vita come poche la sua, 90 anni felicemente festeggiati il 13 aprile 2021. Francesca Colesanti la racconta in un libro fresco di stampa delle Edizioni del Gran Sasso.

Leggi tutto

“Monti Sorgenti”. Il McKinley svetta sul Lario

Il programma della X edizione della manifestazione Monti Sorgenti, organizzata dal Cai di Lecco in collaborazione con la Fondazione Cassin e il Gruppo Ragni della Grignetta, è ora perfettamente a fuoco. Gli eventi che compongono la manifestazione, pensata tra digitale e natura per garantire lo svolgimento in qualsiasi condizione di restrizioni Covid, si tengono dal 29 aprile al 10 giugno. Spaziano dall’alpinismo all’arte, dallo sport alla musica, dai film alle escursioni.

Leggi tutto

Monte Disgrazia, una leggenda ammonitrice

Un giorno un povero viandante giunse nella valle del Pizzo Bello (toponimo a suo tempo proposto per questo monte e scartato). Allora la valle era ricca di acqua e pascoli, e pastori e contadini vi vivevano bene. Dunque questo misero pellegrino chiese ai locali cibo e riparo per la notte, ma essi lo scacciarono con male parole, come vorrebbero fare alcuni nostri patrioti con i migranti…

Leggi tutto

“Re di Pietra” in crisi: neve scarsa, rischio frane

Di questi tempi pare che il Monviso non se la passi troppo bene. In tutto l’inverno, alla frazione Serre di Crissolo sono caduti “appena” 307 centimetri di neve, decisamente meno della media. E intanto il clima sta trasformando la conformazione delle rocce…

Leggi tutto

Appennino. Formazione e nuove idee per aspiranti imprenditori

È aperto il bando per l’edizione 2021 di ReStartApp, il Campus di incubazione e accelerazione per le giovani imprese del territorio appenninico, promosso e realizzato da Fondazione Edoardo Garrone (www.fondazionegarrone.it) in collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno (www.fondazionecarisap.it). Il Campus residenziale gratuito si terrà ad Ascoli Piceno dal 5 luglio all’8 ottobre 2021, con una pausa intermedia dalle lezioni dal 2 al 29 agosto.

Leggi tutto

Eliski, questi 25 anni in attesa di una legge

Venticinque anni, un quarto di secolo, in attesa di una legge. Che ancora non c’è e chissà se e quando sarà mai promulgata. Un posticino nel Guinness dei Primati probabilmente se lo merita questa mancata legge sui voli turistici in montagna. E bene ha fatto nell’accennare a tale voragine legislativa mai colmata Mountain Wilderness Italia nella lettera rivolta il 23 marzo al ministro Roberto Cingolani al quale è affidato il nuovissimo dicastero per la Transizione Ecologica…

Leggi tutto