Clima, pandemia, affollamento: quale futuro per il soccorso

In un webinar si è discusso il 24 maggio 2021 della possibilità che cambiamenti climatici e maggiore frequentazione della montagna modifichino la percezione dei rischi a cui espongono le escursioni. Su questi e altri importanti argomenti si sono espressi diversi specialisti in medicina di emergenza in montagna. Ne riferisce qui il dottor Giancelso Agazzi della Commissione medica del Cai che ha seguito i lavori.

Leggi tutto

Museomontagna. La grande avventura di Bonatti

Il Museo Nazionale della Montagna di Torino annuncia l’apertura al Monte dei Cappuccini della mostra “Walter Bonatti. Stati di grazia. Un’avventura ai confini dell’uomo” dedicata al grande alpinista ed esploratore nel decennale della scomparsa. L’evento inaugurale è fissato per martedì 22 giugno, giorno del compleanno di Bonatti (1930-2011). Ecco il comunicato diffuso il 10 giugno dal Museomontagna e alcune immagini per gentile concessione del Museo.

Leggi tutto

Dante, un vero alpinista

Ottone Brentari, geografo e giornalista di manifesta fede irredentista, nel 1887 pubblicò sul Bollettino del Club Alpino Italiano un articolato saggio intitolato “Dante alpinista”. Sposando la tesi di altri studiosi, Brentari cita, verso dopo verso, numerosi passi della Divina Commedia in cui Dante descrive con estrema precisione la sua salita alla montagna del Purgatorio o il procedere in discesa da un girone all’altro dell’Inferno seguendo Virgilio, la sua guida.

Leggi tutto

McKinley all’inchiostro di china

Si celebra nel 2021 il 60° anniversario della prima salita del Mount McKinley (6178 m, Alaska) compiuta dalla Spedizione “Città di Lecco – Alaska ‘61” guidata da Riccardo Cassin e composta da Luigino Airoldi, Gigi Alippi, Jack Canali, Romano Perego e Annibale Zucchi. La celebrazione dell’importante scalata può essere anche un buon motivo per ricordare Achille Patitucci (1903-1967), illustratore e giornalista, che attraverso le pagine del Corriere della Sera e della Domenica del Corriere contribuì in quegli anni a divulgare le conquiste compiute dagli alpinisti italiani, compreso il McKinley illustrato nella tavola che MountCity è lieto qui di riproporre.

Leggi tutto

Sky Climb Mezzalama, nuova sfida tra i ghiacci

La Fondazione Trofeo Mezzalama, dopo l’annullamento della Maratona dei Ghiacciai dovuto alla pandemia da Covid19, ha voluto rilanciare mettendo in programma una competizione che nel panorama agonistico internazionale mancava. “SkyClimb Mezzalama by Dynafit” questo è il nome della gara che sabato 28 agosto prenderà il via dalla frazione di Saint Jacques (Ayas) e porterà gli atleti sino ai 4226 metri di quota della vetta del Castore.

Leggi tutto

Letture. Gli enigmi ad alta quota di Settembrini

Nanni, l’alpinista detective nato dalla fantasia di Enrico Camanni, viaggia nel tempo nel nuovo giallo Mondadori “La discesa infinita. Un mistero per Nanni Settembrini” (288 pagine, 17 euro). Il ghiacciaio del Miage che tanto gli è familiare, restituisce i resti di un alpinista morto tanti anni fa, mentre l’Italia si svegliava dall’incubo del fascismo e della guerra civile e si scopriva giovane, bella e speranzosa. C’è una grande storia d’amore dietro quella vita cancellata da una disgrazia…

Leggi tutto

Ragni, rinnovo al vertice. Schiera eletto presidente

Il comasco Luca Schiera, 31 anni a novembre, uno dei più forti alpinisti del gruppo, è il nuovo presidente dei Ragni di Lecco. Nei tre anni trascorsi ha già ricoperto la carica di consigliere. Succede a Matteo Della Bordella, giunto alla naturale conclusione del suo mandato triennale.

Leggi tutto

La vita parallela del professore

Il professor Alberto Mantovani, 73 anni, è uno dei più importanti medici italiani, oncologo e immunologo e direttore scientifico dell’istituto Humanitas di Milano. Nell’intervista rilasciata l’11 maggio al quotidiano “La Repubblica” racconta la sua “vita parallela” legata alle vette…

Leggi tutto

Lombardia, cresce la “famiglia” delle Guide alpine

Sette nuovi Aspiranti Guide e otto nuove Guide alpine si sono diplomate tra mercoledì 28 e venerdì 30 aprile 2021 in Lombardia, superando gli esami di abilitazione necessari al conseguimento del titolo professionale. Attualmente il Collegio Guide Alpine della Lombardia conta quindi 156 Guide alpine, 27 Aspiranti Guide e 131 Accompagnatori di Media Montagna, risultando così uno dei più numerosi Collegi di Italia.

Leggi tutto

Viaggi verticali. Arrampicare è un po’ partire

“Esistono molti modi per fuggire dal mondo pur restando nel mondo, pur essendo del mondo”, scrive Beppe Guzzeloni, Istruttore di alpinismo, in queste sue riflessioni. “Staccare il corpo da terra è un modo per fuggire dal nostro mondo. Arrampicare è uno dei suoi verbi. Il suo linguaggio. Arrampicare significa voler intraprendere un viaggio e per questo serve un motivo”.

Leggi tutto

Madinelli, il senso dell’avventura

Giorgio Madinelli è l’autore del primo libro di “greppismo”, il manifesto di un modo di andare in montagna “che valorizza la crescita personale bandendo le situazioni artificiali”. Lo presenta Vittorino Mason, suo compagno d’avventure, autore anche delle immagini che pubblichiamo.

Leggi tutto

“Monti Sorgenti”. In mostra le “vie” più celebri

Un viaggio attraverso la storia dell’alpinismo, seguendo le linee delle relazioni tecniche che hanno tracciato nero su bianco alcune tra le più celebri vie in Grigna. La mostra “Raccontare le vie. Disegni e parole al servizio degli scalatori” curata a Lecco da Alberto Benini e Pietro Corti rappresenta l’evento inaugurale della X edizione di “Monti Sorgenti”.

Leggi tutto

Club alpino accademico: Penasa è il nuovo presidente

Mauro Penasa, socio del Cai Biella, è il nuovo presidente del Club alpino accademico italiano. Subentra ad Alberto Rampini. Qui, per gentile concessione, una relazione del neopresidente in cui viene messa a fuoco la sua visione dell’alpinismo e del glorioso sodalizio che ora presiede. Il documento venne presentato nel 2008 a Torino in occasione delle celebrazioni per i cent’anni del Notiziario dell’Accademico, ma la sua attualità è indiscutibile.

Leggi tutto

Letture. Polidori e “la montagna dell’io”

Dopo la guida alpinistica “Sarca verticale” (Alpine Studio, 2017) e il libro autobiografico “Quando arrivi in cima continua a scalare” (Alpine Studio, 2018) dove cercò “di essere di stimolo per chi non crede in sé stesso”, ora Walter Polidori affronta una nuova scalata cartacea. Fresco di stampa per Amazon, esce in questi giorni il suo “La montagna dell’Io”.

Leggi tutto

“Così strappai Elisabeth al Nanga”. Esce il libro di Urubko

Finalmente Denis Urubko ha potuto dare alle stampe il suo libro più atteso, terzo della sua brillante carriera di scrittore. In “SOS Himalaya” edito in Francia da Paulsen, il grande alpinista kazako chiarisce molti punti del “miracoloso” salvataggio compiuto nel 2018 alla francese Elisabeth Revol. Un’avventura che lei stessa ha raccontato nel volume intitolato “Vivere. La mia tragedia sul Nanga Parbat” edito in Italia da Solferino.

Leggi tutto

Punta Venezia, il bivacco che scoppia

Nel massiccio del Monviso verrà rifatto e ampliato il bivacco di punta Venezia arroccato nei pressi della cima, a quota 3080 metri. La struttura, attualmente di due soli posti, è gestita da tredici anni dal Cai della Sezione di Cavour. Il Comune di Crissolo ha deliberato, in giunta, il via libera alla concessione dei lavori.

Leggi tutto

Piccole Dolomiti. Sorpresa: la guglia nottetempo è sparita

Una porzione della guglia Corno nelle Piccole Dolomiti si è staccata ed è finita a valle. Si è sgretolata zitta zitta nottetempo. Sorpresa l’indomani: il profilo delle guglie è cambiato. Al posto della sagoma che ricordava un corno ora c’è una gengiva, come dopo l’intervento radicale di un dentista…

Leggi tutto

Letture. Le tante vite di Chiaretta, signora dell’Antartide

Un ghiacciaio, uno dei 184 dell’Antartide, porta il nome di Maria Chiara Ramorino, per gli amici Chiaretta. Di benemerenze Chiaretta ne ha però collezionate diverse altre non solo nel corso della sua professione di fisica nucleare che ha partecipato a tre spedizioni nel Continente Bianco. E’ stata una vita come poche la sua, 90 anni felicemente festeggiati il 13 aprile 2021. Francesca Colesanti la racconta in un libro fresco di stampa delle Edizioni del Gran Sasso.

Leggi tutto

Le metafore alpine di “Popi” Miotti

Il momento è critico, il primo veramente difficile da quando Draghi è a Palazzo Chigi. Si rischia un rompete le righe istituzionale, si moltiplicano gli episodi sbagliati nelle vaccinazioni, cresce il nervosismo dei partiti. La vetta sembra vicina ma la cordata deve ancora superare passaggi impervi anche se per fortuna, notizia dell’ultima ora, le restrizioni pagano: l’indice Rt in Italia scende a 0,92 e la penisola si colora sempre più di arancione…

Leggi tutto

Le “mani nude” di Desmaison, ritorna un classico

Scritto dal grande alpinista francese René Desmaison (1930 – 2007) al culmine della sua carriera, “La montagna a mani nude” (Corbaccio, 298 pagine, 19,90 euro) dal 15 aprile di nuovo nelle librerie sembra nascere dall’urgenza di fermare su carta le emozioni, la gioia, ma anche la sofferenza di chi ha deciso di dedicare la propria vita alla montagna.

Leggi tutto

Si rinnova il libro dei 4000

Luciano Ratto annuncia di avere completato un lavoro di aggiornamento e arricchimento del “Libro dei 4000” pubblicato nel 2010 da Vivalda. La nuova versione (192 pagine, formato 24×22 cm, 25 euro) appena arrivata in libreria s’intitola “Alpi – 4000 da collezione”. Da non perdere…

Leggi tutto

Grassi (1946-1991) racconta il “couloir fantasma”

Da uno dei suoi libri conservati nell’archivio di MountCity è spuntato di recente un manoscritto di Gian Carlo Grassi di cui questo blog ha proposto una lettura già qualche tempo fa, nel 2019. Risale agli anni Novanta, poco prima dell’incidente che è costato la vita a Grassi nel corso di un’arrampicata. Titolo: “Proibito sbagliare”. Il trentennale della scomparsa dell’indimenticabile alpinista offre l’occasione per riproporlo.

Leggi tutto

Letture. “Lo Zaino” per una pedagogia della montagna

Di pedagogia della montagna si occupa ancora una volta nel fascicolo numero 14 (primavera 2021) de “Lo Zaino”, periodico delle Scuole lombarde di alpinismo del Club Alpino Italiano, l’istruttore di alpinismo Beppe Guzzeloni, tra i primi in Italia a dedicarsi all’accompagnamento terapeutico in montagna ovvero alla Montagnaterapia. Guzzeloni interviene sull’argomento offrendo nuovi contributi, a cominciare da una rilettura di una poesia di Emily Bronte – all’inizio dell’articolo ne riporta alcuni versi – in cui ritiene di aver colto, come d’incanto, il significato, sempre cercato, del termine Montagnatearapia…

Leggi tutto

La “signora” dell’alpinismo ossolano

Dal numero di marzo 2021 di “Lepontica” a cura di Paolo Crosa Lenz, tutto dedicato alle donne, è tratto questo ritratto di Franca Zani che fu considerata la “signora” dell’alpinismo ossolano. Giunto al sesto fascicolo, il mensile è ideato e compilato dallo stesso Crosa Lenz, impaginato da Alberto Corsi. Per info e suggerimenti: crosalenz@libero.it

Leggi tutto

Un alpinismo al profumo di fragola

Nel romanzo “Le fragole dell’Alpe Devero” (98 pagine, 25 euro) di Lorenzo Revojera il punto di partenza è l’atmosfera idilliaca dell’Alpe Devero dove ci si sente di casa. E dove si pratica un alpinismo dal volto umano anche se non esente da incognite. Uno scenario ideale per essere contrapposto alle folli corse agli ottomila governate da interessi economici che a giudizio dell’autore sono simili a quelli delle gare di formula uno.

Leggi tutto