Dolomiti in festa / Rinasce il rifugio Boè

A quota 2.873 metri, sulle pendici del Piz Boè, in un incantevole scenario dolomitico fra Sella e Pordoi, è stato riaperto dopo tre anni di lavori il rifugio Boè della Società Alpinisti Tridentini. Alla parte storica ristrutturata (ma esternamente rimasta simile a prima) si affiancano ora un locale nuovo e impianti tecnologici d’avanguardia.

Leggi tutto

Valsessera (Biella) / Contrari alla diga in nome di Quintino

Sabato 12 giugno la sezione di Biella del Club Alpino Italiano ha partecipato a una manifestazione a Coggiola per dire no all’ampliamento della diga in Valsessera. Si apprende dai social che la manifestazione, svoltasi davanti ad un centinaio di persone, è stata promossa dalle quattro sezioni biellesi del Cai, da Legambiente e dal comitato Custodiamo la Valsessera: lo stesso Comitato premiato a suo tempo a Milano nella sala Alessi di Palazzo Marino con il vice presidente Marcello Vaudano, Alessandra Foglia e Daniele Gamba per la tenacia nell’opporsi al progetto di costruzione dell’invaso.

Leggi tutto

Montagna cafona / “Chiuso per maleducazione”

Rimane per qualche giorno “chiusa per maleducazione”, come indicato dai cartelli affissi sul posto, la panchina gigante da poco inaugurata a Ceva (Cuneo). La “big bench” gialla affacciata sul centro storico della città è stata sporcata con scritte e danneggiata in vario modo. Così per qualche tempo non è accessibile, come annuncia il quotidiano La Stampa del 20 giugno, per consentire i lavori di pulitura e riverniciatura a cura dei Volontari Civici.

Leggi tutto

Camminate, gente! Intesa per il Sentiero Italia

Cordiale incontro il 17 giugno a Casa Azzurri a Roma tra il ministro del Turismo Massimo Garavaglia e il Presidente generale del Club alpino italiano Vincenzo Torti, presente l’ex campionessa Manuela Di Centa, consigliere del ministro. E’ stata un’occasione per firmare un Protocollo d’intesa per la valorizzazione dei percorsi alpinistici ed escursionistici, in particolare il Sentiero Italia Cai e la Via italiana dei Rochers al Monte Bianco.

Leggi tutto

Marmolada, l’ennesimo luna park?

Giorgio Daidola, docente di Analisi economico finanziaria per le imprese turistiche dell’Università degli Studi di Trento, ha indirizzato la lettera che pubblichiamo al governatore del Trentino Maurizio Fugatti. La missiva è apparsa sul Corriere del Trentino del 9 giugno 2021. Nel suo scritto, Daidola invita a tentare di salvare dai caroselli di impianti pesanti l’area della Marmolada. “La Regina delle Dolomiti”, scrive, “ha tutte le carte in regola per diventare il territorio ideale per lo sviluppo di un modello alternativo a un turismo invernale maturo per non dire agonizzante”.

Leggi tutto

Valli di Lanzo / Voci e storie di gente di montagna

Michela Del Savio, ricercatrice in Filologia Romanza presso il Dipartimento di Studi umanistici dell’Università di Torino, con l’autrice Marica Barbaro, presenta il 146° volume della Collana editoriale “Nastri di memoria. Interviste possibili: voci e storie di gente di montagna tra passato e presente”. Il libro è di 208 pagine, con 76 illustrazioni in bianco e nero. Propone 18 interviste, registrate tra il 1976 e il 2000, a persone residenti in diverse località delle Valli di Lanzo, in particolare a Castagnole, frazione di Germagnano, chiamate a riflettere sui cambiamenti della società negli ultimi quarant’anni.

Leggi tutto

Accompagnatori e Guide ambientali, accordo raggiunto

Finalmente uno squarcio di sereno nei rapporti tra Accompagnatori di media montagna (che fanno parte del Collegio delle Guide alpine) e Guide ambientali escursionistiche. Alla lunga querelle sulle competenze ha posto fine il Consiglio di Stato come si apprende dal Comunicato stampa numero 1 del 15 giugno 2021 che riceviamo e volentieri pubblichiamo.

Leggi tutto

Artesulcammino / Le Dolomiti quando il turismo non era di massa

Il progetto “Artesulcammino” di cui Flavia Cellerino, una simpatica conoscenza di MountCity, è infaticabile animatrice, dall’1 all’8 agosto propone una vacanza in Comelico e Cadore con l’organizzazione tecnica dell’agenzia viaggi Celeber (Via Boccaccio 4, Milano Tel. 02. 36570490). Un’occasione più che raccomandabile per ammirare le Dolomiti che, viste dal Cadore e dal Comelico, conservano il sapore genuino delle valli prima dei grandi stravolgimenti del turismo di massa.

Leggi tutto

Letture / Le estati in alpeggio del piccolo Annibale

Lo sguardo dell’antropologo non lo abbandona mai, ma nemmeno lo abbandonano gli stupori che gli suscitavano da bambino le montagne. Per questo in età da considerare “avanzata”, Annibale Salsa ha deciso di rievocare la sua infanzia in un libro in cui per la prima volta si racconta in prima persona. “Un’estate in alpeggio” (Ponte alle Grazie e Cai, 127 pagine,13 euro, prefazione di Marco Albino Ferrari) non è soltanto un libro per ragazzi…

Leggi tutto

Medicina. Incontri sgraditi, ecco come evitarli (2)

Si conclude con questa seconda puntata il report del dottor Giancelso Agazzi sul convegno di medicina di montagna svoltosi al recente Trento Film Festival su un argomento di grande attualità in vista delle vacanze estive: come proteggersi dalla fauna non sempre pacifica in cui è possibile imbattersi durante un’escursione.

Leggi tutto

Val Grande: settanta sfumature di Parco

Da giugno a novembre tornano le iniziative guidate alla scoperta della Val Grande, l’area selvaggia più vasta delle Alpi. Si inizia con le “70 Sfumature di Parco”, settanta escursioni diversificate per difficoltà, luogo e argomenti trattati. Le camminate si tengono ogni sabato.

Leggi tutto

Aperitivo nel bosco con “Piemonte Parchi”

Lontani, ma pur sempre vicini e rigorosamente in una foresta, anche se virtuale. Si conclude così, con un “Aperitivo nel bosco” l’ultimo appuntamento dei “Giovedì delle foreste”, la campagna social lanciata dal Settore Foreste della Regione Piemonte, in collaborazione con la rivista Piemonte Parchi – Settore Biodiversità e Aree naturali e il Settore regionale Progettazione strategica e Green economy. L’invito è dunque a collegarsi, giovedì 10 giugno, alle ore 18, sulla pagina Facebook di Piemonte Parchi per assistere a questo evento social che conclude una serie di sei appuntamenti dedicati all’uso sostenibile del bosco.

Leggi tutto

Medicina. Incontri sgraditi, ecco come evitarli (1)

Al Trento Film Festival si è discusso su come proteggersi dalla fauna non sempre pacifica in cui è possibile imbattersi durante un’escursione. L’argomento è di attualità per gli escursionisti in vista delle vacanze estive. Il convegno, svoltosi domenica 2 maggio 2021, era significativamente intitolato “La medicina di montagna incontra la fauna selvatica, dal più grande al piccolissimo: trovare l’equilibrio per una sana convivenza”. Ne riferisce il dottor Giancelso Agazzi della Commissione Medica del Cai.

Leggi tutto

Rifugi e alpeggi, un premio ai fedelissimi

Assorifugi Lombardia, l’associazione che da oltre 20 anni rappresenta i gestori dei rifugi lombardi, in collaborazione con Regione ed Ersaf annuncia dal 15 giugno il ritorno del concorso “Girarifugi e alpeggi, c’è più gusto a salire”. Partecipare è semplice. Basta essere in possesso della tessera ufficiale, collezionare 25 casette recandosi nei rifugi e alpeggi e facendosi apporre ad ogni “tappa” un timbro fedeltà.

Leggi tutto

Adamello Brenta: via le auto dal Parco

Una svolta epocale viene definita dal quotidiano L’Adige quella compiuta dal Parco Adamello Brenta: via le auto private dalle valli, soltanto mobilità alternativa e sostenibile. On line è possibile leggere l’intervista di Giuliano Beltrami al neodirettore Walter Ferrazza, tenuto conto che il parco naturale Adamello Brenta è un’area protetta istituita nel 1967 ed è la più vasta del Trentino.

Leggi tutto

Letture. Fra Italia e Svizzera zigzagando con Paleari

Il nuovo “viaggio” dello scrittore ossolano Alberto Paleari riguarda questa volta una lunga camminata fra Italia e Svizzera, dal Sempione alla Formazza. “Sul confine” (Monte Rosa Edizioni, 272 pagine, 18,50 euro) rappresenta un seguito imperdibile de “La finestrella delle anime” in cui l’autore andava alla scoperta dei Walser della Valsesia…

Leggi tutto

Letture. Conoscere e amare il Mottarone

“Arrampicare, camminare, conoscere il Mottarone” inaugurò nel 2012 l‘attività di Monte Rosa Edizioni. Fu il primo volume di una collana nata con lo scopo di trasmettere la gioia di andare in montagna. “Quel libro mi era venuto proprio bene”, riconosce oggi l’autore Alberto Paleari. “E’ esaurito da tempo ed è anche ormai datato perché sono successe tante cose nel frattempo e avrebbe bisogno di una riedizione ampliata”. Nell’introduzione intitolata “Se il Mottarone fosse in Svizzera” l’autore mette a fuoco il “grande amore” che nutre per il paesaggio, la roccia, l’aria, il cielo e la natura del “suo” meraviglioso Mottarone oggi purtroppo sulle prime pagine dei giornali per ben altri motivi.

Leggi tutto

Alla ricerca della (rara) farfalla dei ghiacciai

La farfalla più rara d’Europa si trova sui monti della Val d’Ossola. Dif­ficilissimo vederla, ma esiste. È una specie unica al mondo e si è spe­cializzata in migliaia di anni a vivere sulle alte montagne. Si chiama Erebia christi: è la “farfalla dei ghiacciai”.

Leggi tutto

Festa della natura al Giardino botanico d’Oropa

Il WWF celebra il 5 giugno la Giornata Mondiale dell’Ambiente con una grande festa della natura: l’invito è rivolto a cittadini, famiglie, ragazzi e bambini che potranno godere della bellezza e del fascino degli spazi naturali protetti dal WWF in una giornata di riconquistata libertà…

Leggi tutto

Nativi digitali “nati per camminare”

Come insegnare ai bambini che i grandi problemi ambientali si affrontano a partire da piccoli gesti concreti che ognuno può fare? Una risposta la offre il progetto “Siamo Nati per Camminare”. Detto così, fa un certo effetto quasi intimidatorio. Ma ormai fin da piccoli occorre farsene una ragione: per rendere Milano vivibile occorre imparare a muoversi in autonomia a piedi o in bici o con mezzi pubblici e senza il papà o la mamma che al suono della campanella sono già fuori della scuola ad attendere in macchina i pargoli…

Leggi tutto

Parchi. Nuovo direttore al Gran Paradiso

Bruno Bassano, classe 1958, laureato in Medicina Veterinaria a Torino nel 1985 e con un dottorato in Scienze zootecniche applicate, Alpicoltura ed ecologia ottenuto nel 1994, è il nuovo Direttore del Parco Nazionale Gran Paradiso. Il decreto di nomina è stato firmato dal Ministro della Transizione Ecologica.

Leggi tutto

Piste ciclabili, anzi opere d’arte. Lombardia al 1° posto

Alcuni itinerari non sono molto lunghi ma appaiono comunque densi di fascino come la pista ciclabile del Lago di Garda definita “la più bella d’Europa, se non del mondo” con i suoi 12 km con una vista mozzafiato su uno degli angoli più pittoreschi d’Italia…

Leggi tutto

Borghi sostenibili, sette primi della classe

Sette Comuni piemontesi hanno conquistato il primato di località turistiche con il miglior rapporto tra offerta culturale e impatto ambientale: si tratta di Alagna Valsesia (Vc), Avigliana (To), Candelo (Bi), Castellar frazione di Saluzzo (Cn), Cortemilia (Cn), Ostana (Cn) e Vogogna (Vco), che sono entrati a far parte dell’elenco dei più sostenibili del Piemonte dopo un concorso sostenuto dalla Regione e da Envipark.

Leggi tutto

Monte Rosa. Valanghe in aumento sulla Est

Grazie alle immagini riprese dalla webcam del Progetto “Ghiaccio Vivo” posizionata al Belvedere di Macugnaga, è possibile vedere quella che Luca Sergio di MeteoLive Vco, definisce una “rara valanga di fine primavera dalla parete est del Monte Rosa”. I fenomeni valanghivi sono in aumento nell’ultimo triennio e la valanga nel canalone Imseng è un fatto assai raro nel mese di maggio.

Leggi tutto

L’invisibile migrazione dei cervi

In maggio, per lo più di notte, i cervi percorrono i sentieri degli alti villaggi alpini per portarsi a Veglia e a Devero. Una migrazione invisibile e nascosta, come quella di alcuni uomini. Lo racconta Paolo Crosa Lenz nei suoi appassionanti diari.

Leggi tutto