Sky Climb Mezzalama, nuova sfida tra i ghiacci

La Fondazione Trofeo Mezzalama, dopo l’annullamento della Maratona dei Ghiacciai dovuto alla pandemia da Covid19, ha voluto rilanciare mettendo in programma una competizione che nel panorama agonistico internazionale mancava. “SkyClimb Mezzalama by Dynafit” questo è il nome della gara che sabato 28 agosto prenderà il via dalla frazione di Saint Jacques (Ayas) e porterà gli atleti sino ai 4226 metri di quota della vetta del Castore.

Leggi tutto

Cortina 2026. Il bob? Uno spreco, eliminiamolo

“Perché diciamo no a una nuova pista da bob” è il titolo di una lettera che il 24 marzo alcune associazioni e comitati del Cadore hanno inviato a Presidente Mario Draghi e al ministro della Transizione ecologica. La pista riguarda le Olimpiadi Milano-Cortina 2026 e l’invito è particolarmente rivolto agli amministratori del Veneto, Lombardia, Trentino e Alto Adige perché riflettano e provvedano da subito a risparmiare ambiente, paesaggio e soldi pubblici. Utilizzando le piste di Cesana o meglio ancora di Innsbruck saremmo ancora in tempo per risparmiare 80 milioni di euro per la costruzione della nuova pista a Cortina prevedendo un debito di quasi 500.000 euro l’anno per la successiva gestione dell’impianto.

Leggi tutto

Mondiali di sci 2021. Primi bilanci

I Mondiali di sci alpino si sono chiusi il 21 febbraio nella sempre splendida Cortina d’Ampezzo. Luigi Casanova, presidente onorario di Mountain Wilderness Italia, ha seguito l’evento. “Ai cortinesi”, scrive, “i Mondiali lasciano in eredità la Tofana cementificata e alle popolazioni ladine l’imminente rischio di devastazione degli ultimi spazi liberi delle Dolomiti”.

Leggi tutto

Dolomiti di Brenta, torna il trail più classico

Dopo un anno di pausa forzata, l’appuntamento con Dolomiti di Brenta Trail, uno dei trail più amati in Europa, sarà l’11 settembre. La novità è la partnership con XTERRA, che ha dato vita a XTERRA Trail Marathon Series: dieci gare nelle località più belle del mondo, dalla Cina a Tahiti, dalla Scozia agli Stati Uniti. Non potevano mancare le Dolomiti di Brenta, unica località italiana nel programma internazionale.

Leggi tutto

Sofia infortunata batte tutti su Twitter

Dai dati elaborati per Il Sole-24 Ore dall’Osservatorio digitale diretto da Sandro Giorgetti emerge che a dare un valore aggiunto (anche economico) ai Mondiali di sci alpino sono soprattutto le donne che dominano le classifiche sui social per follower, engagement e singoli social. Sofia Goggia, infortunata, si rifà dominando in Twitter, ma la regina dei social complessivamente rimane Dorothea Wierer, campionissima del biathlon.

Leggi tutto

Annullato il Mezzalama. “Sarebbe un azzardo”

Gli organizzatori per anni hanno lottato con le condizioni meteo avverse, il freddo, la neve, il vento. Ma niente era finora riuscito a bloccare il Trofeo Mezzalama, la più famosa maratona in sci d’alta quota del mondo. Ci è riuscita la pandemia che ha mandato all’aria la ventitreesima edizione prevista in aprile. Ne ha dato l’annuncio il 21 gennaio Alex Brunod, sindaco di Ayas e nuovo presidente della Fondazione Mezzalama.

Leggi tutto

Eroismi d’altri tempi

I corridori del Giro d’Italia che si sono rifiutati di partire sotto la pioggia e che erano reduci, quel sabato 24 ottobre, dalle immani fatiche dello Stelvio, non meritavano di essere definiti dei rammolliti come si è letto in FB. Strapazzarsi oltre ogni limite per uno sport può davvero essere considerato insensato, in qualsiasi campo, anche se si è professionisti e si hanno dei doveri verso il pubblico…

Leggi tutto

TrueSki. Nuove strategie antidoping

Un nuovo grande obiettivo denominato “TrueSki” ha ricevuto l’approvazione del Comitato Olimpico Internazionale (CIO). Agli atleti si chiede consapevolezza del fatto che stanno praticando uno sport pulito e vero (true) e s’impone l’obbligo di affrontare un test.

Leggi tutto

Benedetta corsetta

Tutto cominciò, negli anni settanta, con la Stramilano organizzata dai soci del gruppo Fior di Roccia: onnipresenti ai rifornimenti e implacabili nel formare un muro umano per disciplinare la partenza da piazza del Duomo. Per un giorno, una volta l’anno, i milanesi iscritti alla “non competitiva” si sentirono atleti… Ma prepariamoci: a emergenza finita tornerà a esplodere la voglia di correre.

Leggi tutto

Addio a un padre degli uomini jet

Davide David, due volte campione italiano di discesa libera nel 1953 e nel 1957, è morto il 10 marzo nel suo letto a Gressoney La Trinité. Aveva 91 anni. Un lutto nel mondo dello sci valdostano.

Leggi tutto

Laura Rogora, nuovo exploit. E Tokyo è vicina

Nelle magnifiche falesie di Ferentillo, a pochi chilometri dalla Cascata delle Marmore, la climber azzurra Laura Rogora ha dato spettacolo liberando un tiro che stava provando da tempo. “Corvo Morto”, così è battezzato, viene valutato dalla campionessa romana 8c+ duro o 9a soft.

Leggi tutto

Skimarathon per 14 mila

Gli appassionati di sci nordico si gustano domenica 8 marzo la cinquantaduesima edizione della Engadin Skimarathon, 42 chilometri in stile libero, perlopiù pattinato, sui laghi ghiacciati e nella penombra delle foreste tra Maloja e Zuoz. Da metà febbraio l’evento è sold out.

Leggi tutto

Il coraggio della follia

Il terzo film di Dexter Fletcher, il regista di “Rocketman” e “Bohemian Rhapsody”, si intitola “Eddie the Eagle – Il coraggio della follia” (2016). L’Eddie del titolo risulta, all’anagrafe inglese, Michael Thomas Edwards soprannominato “L’Aquila”. E’ stato il primo atleta britannico ad aver partecipato ai Giochi Olimpici invernali in una specialità non esattamente popolare nel Regno Unito: il salto con gli sci.

Leggi tutto

“Vertikal trail” inseguendo l’Uomo con le ali

Oliviero Bellinzani, benché avesse perso una gamba in un incidente, era a modo suo un indomabile specialista nelle competizioni podistiche estreme. Molto opportunamente viene ricordato con un premio agli atleti del suo stampo nell’ambito dell’appassionante Vertikal Trail Sass de Fer che sabato 18 aprile a Laveno si corre sulla riva orientale del Lago Maggiore.

Leggi tutto

Salvate l’Abetone, lo chiede la piccola grande Celina

Celina Seghi, campionessa abetonese, si appresta a festeggiare il suo compleanno numero 100. Ottenne la prima delle sue 37 medaglie ai Campionati italiani nel 1934, appena quattordicenne. Peccato che il suo Abetone stia vivendo stagioni complicate per la mancanza del bianco elemento.

Leggi tutto

Sci e stellette, i sogni di Elena

Elena Dolmen, giovane cadorina di Pelos di Vigo, cresciuta sciisticamente nello sci club di Domegge con il sogno di diventare una stella del circo bianco, ha lasciato le Dolomiti ampezzane per andare al Centro Sportivo dell’Esercito di Courmayeur (AO), il più blasonato “gruppo sportivo” nazionale dove si sono già avverati i sogni di tanti ragazzi come lei.

Leggi tutto

A passo alternato negli anni di piombo

La parola d’ordine alle prime edizioni della Marcialonga era austerity. Se la ricordano bene i dieci “senatori” superstiti, iscritti domenica 26 gennaio 2020 alla quarantasettesima edizione: sciatori “diversamente giovani” che non si sono persa nemmeno un’edizione della gioiosa maratona.

Leggi tutto

Nati per scalare, ecco i campioni di paraclimbing

Quella di sabato 23 novembre 2019 è stata a Lecco, grazie ai Ragni della Grignetta, una bellissima giornata di sport e integrazione sociale.

Leggi tutto

Collezionare ottomila, che passione

Nirmal Purja, 38 anni, nepalese, ha completato in sei mesi la più veloce collezione di “ottomila” mai compiuta da un alpinista.

Leggi tutto

Lavaredo allo sprint: Arnold batte Hainz

Sulla via Comici-Dimai l’altoatesino Christoph Hainz realizzò nel 2014 il record che più lo inorgogliva prima che lo svizzero Dani Arnold glielo soffiasse il 5 settembre di quest’anno: la via la salì in 48 minuti, due più dello svizzero. Ovviamente in solitaria, senza corde, assicurazione e partner…

Leggi tutto

Ultra trail attorno al Rosa. Record da battere: 30 ore

Partenza mercoledì 4 settembre a Grächen nel Canton Vallese. Tempo massimo concesso: 60 ore, con cancelli orari a Gressoney, Alagna, Macugnaga e Saas Fee.

Leggi tutto

Le incognite (spesso ignorate) delle ultra trail

l bilancio dell’ultimo weekend di luglio è pesantissimo: tre morti, un disperso, danni ingenti e ancora non quantificabili, intere Regioni flagellate da violenti temporali, acquazzoni, trombe d’aria. Si può in queste condizioni non del tutto imprevedibili autorizzare una corsa a piedi definita estrema in alta quota sulle Alpi, dove non esistono ripari e i cellulari rimangono muti?

Leggi tutto

Caro vecchio trampolino

Sobrietà e parsimonia emergono da un’immagine scattata nel 1956 ai Giochi di Cortina dalla cima del trampolino di Zuel. Il futuro, si sa, ha un cuore antico…

Leggi tutto

Una corsa elettrizzante

Per un’ora e mezzo ha vagato da solo dopo essere stato sfiorato da un fulmine. Senza sapere dove andare, sotto il nubifragio e prigioniero della nebbia…

Leggi tutto

Angelika, ritorno alla natura

Dopo tre titoli mondiali, la Rainer ha avvertito la stanchezza degli allenamenti, delle trasferte. E ora vive lontano dalle gare…

Leggi tutto