Artico, ghiacci in ritirata. Mai così velocemente

L’estensione del ghiaccio marino nel 2020 è stata parecchio al di sotto della media. Nel mese di febbraio era di 14.6 milioni di chilometri quadrati. Nel 1980 i chilometri quadrati erano 16.8 milioni. Senza ghiacci il processo di riscaldamento del pianeta continua ad accelerare.

Leggi tutto

Pazza estate / La spolverata sul “re di pietra”

Non è una rarità la neve d’estate sul Monviso. Ma è sempre uno spettacolo insolito, un’anomalia. Niente di che, s’intende, rispetto alle catastrofiche anomalie climatiche registrate in Germania e in altri Paesi europei…

Leggi tutto

Il capriolo, come noi, va in cerca di frescura

Con i cambiamenti climatici i caprioli decideranno di trasferirsi più in quota. Un po’ come i bipedi terrestri, quelli che se lo possono permettere e sono stufi di sbuffare nelle torride città… Lo dicono le ricerche condotte dalla Fondazione Edmund Mach di Mezzocorona (Trento) che dal 2008 continua gli scopi e l’attività dell’Istituto agrario di San Michele all’Adige, fondato nel 1874.

Leggi tutto

“Re di Pietra” in crisi: neve scarsa, rischio frane

Di questi tempi pare che il Monviso non se la passi troppo bene. In tutto l’inverno, alla frazione Serre di Crissolo sono caduti “appena” 307 centimetri di neve, decisamente meno della media. E intanto il clima sta trasformando la conformazione delle rocce…

Leggi tutto

Himalaya. E lo chiamano inverno

Mentre in diverse località delle Alpi il livello della neve raggiungeva e superava i due metri e i termometri erano inchiodati sotto lo zero, a partire dal 22 gennaio 2021 le stazioni meteorologiche del campo base all’Everest hanno riportato temperature massime sopra lo zero per otto giorni consecutivi. La massima laggiù si è registrata il 13 gennaio, quando la colonnina di mercurio ha raggiunto i 7 gradi. E’ quanto riferisce il sito della Nasa.

Leggi tutto

Gli scheletri delle Alpi

Scheletri di funivie e skilift abbandonati si trovano dappertutto nelle Alpi. Secondo un’inchiesta del Corriere della Sera del 24 dicembre 2019 sono 40 in Val d’Aosta, altrettante in Piemonte, 35 in Veneto, 25 in Friuli, senza contare tutte quelle lasciate marcire sugli Appennini, dalla Liguria alla Calabria.

Leggi tutto

CinemAmbiente a casa tua | Altri otto film in streaming

Ogni tre giorni viene proposto un nuovo titolo gratuitamente sul sito di CinemAmbiente (www.cinemambiente.it), selezionato tra i lunghi e mediometraggi che hanno riscosso particolare successo nelle ultime edizioni del festival Cinemambiente e che hanno approfondito i temi oggi più che mai, anche per effetto della pandemia, al centro del dibattito ecologista: i cambiamenti climatici, l’antropizzazione, la globalizzazione, l’ecosostenibilità, i nuovi, possibili modelli di sviluppo.

Leggi tutto

In 65 parole il clima impazzito

Atmosfera, energia, vulnerabilità, retroazione…Dietro ogni parola si celano significati profondi. A raccontarlo è la guida “Lessico e nuvole: le parole del cambiamento climatico”. E’ scaricabile gratuitamente.

Leggi tutto

Engadina sotto zero. E’ qui… l’Antartide

Sui ghiacci dell’Antartide la temperatura quest’inverno sfiora i 20 gradi centigradi? E invece, come per magia, il termometro in Engadina in febbraio è sceso parecchio sotto lo zero, notte e giorno. Risultato: i bei laghi che da tempo s’illanguidivano grigiastri, refrattari a ogni tentativo di naturale glaciazione, si sono ricoperti di una resistente calotta glaciale per la gioia degli sciatori e non solo…

Leggi tutto

Domaines Skiables, 120mila posti a rischio

Summit degli impiantisti in Francia alla rassegna Mountain Planet in programma dal 22 al 24 aprile a Grenoble. L’emergenza climatica impone scelte lungimiranti e coraggiose…

Leggi tutto

Le valanghe spiegate dal climatologo

Alla fine del 2019 è purtroppo sembrata avverarsi una previsione espressa all’inizio della stagione invernale, vale a dire che nell’inverno 2019-2020 possa aumentare la frequenza degli incidenti valanghivi. Il vero problema dovrebbero essere le condizioni climatiche. Salgono infatti le temperature e cresce la densità della neve.

Leggi tutto

Ora di clima in classe, la scuola si aggiorna

L’anno prossimo lo studio dei cambiamenti climatici e dello sviluppo sostenibile sarà obbligatorio. L’annuncio arriva dal ministro dell’Istruzione, Lorenzo Fioramonti.

Leggi tutto

Plastic tax e buon senso per aiutare il clima

A proposito di  incentivi per i prodotti sfusi previsti dal decreto Clima del Governo, è doveroso ricordare come sull’argomento si spendono da almeno un anno in qua alcune famiglie di Varese definendosi sballate, cioè allergiche agli imballaggi.

Leggi tutto

Torride vette. Così l’estate 2019

Sulla regione alpina l’estate 2019 è stata mediamente 2 gradi più calda rispetto alla norma 1981-2010 risultando così una delle più calde di sempre. E sopra i mille metri di quota si va sempre meno sottozero…

Leggi tutto

Milano, 150 mila in piazza. Tutti ragazzi. Fiducia negli adulti nessuna

Uno straordinario corteo di 150mila studenti ha scandito in coro “Milano presente, è in piazza per l’ambiente” la mattina di venerdì 27 settembre 2019 per sollecitare politiche contro i cambiamenti climatici. Ecco il fotoreportage realizzato da MountCity.

Leggi tutto

Educazione climatica in Bassa Engadina

L’iniziativa fa parte delle buone pratiche segnalate dalla Commissione per la protezione delle Alpi (Cipra).

Leggi tutto

Poveri noi, Marmolada agli sgoccioli

Il ghiacciaio della Marmolada è senza un pelo di neve, almeno fino ai 2.900 metri. Lo annuncia in prima pagina con titolo a nove colonne il Corriere delle Alpi del 5 agosto che pubblica anche l’impressionante foto qui riprodotta.

Leggi tutto

Il Cai e la questione ambientale

Ad attenuare le riserve sulla posizione del Club Alpino Italiano da parte di chi ha notato una certa fatica nel dare una risposta netta ai fautori del collegamento sciistico tra Comelico e Pusteria, dovrebbe provvedere ora il comunicato diffuso dell’Ufficio stampa il 3 giugno sotto il titolo “Coerenza ma con rispetto” che riceviamo e volentieri pubblichiamo nella sua integrità…

Leggi tutto

A scuola per capire il clima

Il progetto “Ghiaccio fragile” coinvolge in Piemonte 60 professori di scuole medie e superiori e La Stampa lo sostiene pubblicando gli elaborati degli studenti…

Leggi tutto

Brutto, anzi bello. Quando la meteo impazzisce

Ci rendiamo conto delle anomalie termiche solo quando nella regione in cui viviamo ci sono inusuali tempeste o nevicate. In realtà finora il 2019 ha già segnato 35 record per il caldo e solo due per il freddo…

Leggi tutto

Cambiamenti climatici: fingere che non esistano?

Uno sguardo critico su un progetto che vuole trasformare l’Alpe Devero è annunciato nel ciclo d’incontri sui cambiamenti climatici che si apre venerdì 10 maggio al Cai di Varese.

Leggi tutto

Libri nuovi. Greta, che brutto clima

“La nostra casa è in fiamme” è il titolo del libro di Greta Thunberg che si può trovare per 12 euro in edicola con La Repubblica.

Leggi tutto

Pazzo clima. L’abbraccio al Morteratsch che soffre

Gli esperti prevedono che nel 2050 il ghiacciaio del Morteratsch in Engadina avrà lasciato il fondovalle. Godiamocelo finché siamo in tempo in queste prime avvisaglie di primavera…

Leggi tutto

Per il clima, contro l’inerzia dei governi

La Cgil nazionale invita studenti, lavoratori e tutti i cittadini a partecipare alle iniziative che ogni venerdì, seguendo l’esempio di Greta Thunberg, la sedicenne attivista svedese, si stanno diffondendo anche nelle piazze italiane…

Leggi tutto

Fronte ecologista. Mobilitazione in Svizzera

Il 15 marzo 2019, giornata mondiale del clima, il fronte ecologista elvetico intende portare in strada 100mila persone. Sarebbe la più grande manifestazione nella Confederazione dal 1991…

Leggi tutto