Valli di Lanzo / Voci e storie di gente di montagna

Michela Del Savio, ricercatrice in Filologia Romanza presso il Dipartimento di Studi umanistici dell’Università di Torino, con l’autrice Marica Barbaro, presenta il 146° volume della Collana editoriale “Nastri di memoria. Interviste possibili: voci e storie di gente di montagna tra passato e presente”. Il libro è di 208 pagine, con 76 illustrazioni in bianco e nero. Propone 18 interviste, registrate tra il 1976 e il 2000, a persone residenti in diverse località delle Valli di Lanzo, in particolare a Castagnole, frazione di Germagnano, chiamate a riflettere sui cambiamenti della società negli ultimi quarant’anni.

Leggi tutto

Letture / Le estati in alpeggio del piccolo Annibale

Lo sguardo dell’antropologo non lo abbandona mai, ma nemmeno lo abbandonano gli stupori che gli suscitavano da bambino le montagne. Per questo in età da considerare “avanzata”, Annibale Salsa ha deciso di rievocare la sua infanzia in un libro in cui per la prima volta si racconta in prima persona. “Un’estate in alpeggio” (Ponte alle Grazie e Cai, 127 pagine,13 euro, prefazione di Marco Albino Ferrari) non è soltanto un libro per ragazzi…

Leggi tutto

Letture. Fra Italia e Svizzera zigzagando con Paleari

Il nuovo “viaggio” dello scrittore ossolano Alberto Paleari riguarda questa volta una lunga camminata fra Italia e Svizzera, dal Sempione alla Formazza. “Sul confine” (Monte Rosa Edizioni, 272 pagine, 18,50 euro) rappresenta un seguito imperdibile de “La finestrella delle anime” in cui l’autore andava alla scoperta dei Walser della Valsesia…

Leggi tutto

L’Ossola riparte con la Fabbrica di Carta

Dopo la pausa forzata del 2020, la rassegna “La Fabbrica di Carta” torna dal 28 maggio al 5 giugno nei consueti spazi espositivi e di incontro del Centro Culturale La Fabbrica di Villadossola e annuncia il tema della sua ventitreesima edizione: “Storie nella Storia. Il romanzo storico: da Manzoni a Buticchi”. Notevole è ll’interesse anche per la presentazione del tradizionale Almanacco Storico Ossolano dell’editore Grossi di Domodossola. Tra le pagine fa capolino la figura del cavalier Giovanni Leoni noto come Torototela di cui si è celebrato nel 2020 il centenario della scomparsa. All’illustre filantropo, autore delle bellissime “Rime ossolane”, è dedicato un saggio di Ida Braggio del Longo.

Leggi tutto

Tutti i parchi in dieci volumi

Arriva in edicola Parchi d’Italia, una collana di dieci uscite che Repubblica e National Geographic, in collaborazione con il Club alpino italiano e Federparchi, dedicano ai 25 parchi nazionali del nostro Paese. Dieci volumi, curati da Enrico Regazzoni, raccontano la storia di queste aree protette, descrivendone le bellezze, suggerendo percorsi e ascoltando le testimonianze di chi ci vive e ci lavora. Non mancano contributi sulla flora, sulla fauna e sui cibi tipici del posto.

Leggi tutto

Letture. Le Dolomiti “fuorirotta” di Cenacchi

“Guida letteraria per escursionisti fuorirotta” si legge sulla copertina di “Dolomiti cuore d’Europa” (Ulrico Hoepli Editore, 228 pagine, 22,90 euro). Il libro fa conoscere a molti Giovanni Cenacchi (1963-2006), un grande scrittore di montagna purtroppo scomparso. E’ inserito nella variopinta collana delle “Stelle Alpine” diretta da Marco Albino Ferrari e si fa leggere più come un romanzo che come una guida escursionistica.

Leggi tutto

Madinelli, il senso dell’avventura

Giorgio Madinelli è l’autore del primo libro di “greppismo”, il manifesto di un modo di andare in montagna “che valorizza la crescita personale bandendo le situazioni artificiali”. Lo presenta Vittorino Mason, suo compagno d’avventure, autore anche delle immagini che pubblichiamo.

Leggi tutto

Letture. Polidori e “la montagna dell’io”

Dopo la guida alpinistica “Sarca verticale” (Alpine Studio, 2017) e il libro autobiografico “Quando arrivi in cima continua a scalare” (Alpine Studio, 2018) dove cercò “di essere di stimolo per chi non crede in sé stesso”, ora Walter Polidori affronta una nuova scalata cartacea. Fresco di stampa per Amazon, esce in questi giorni il suo “La montagna dell’Io”.

Leggi tutto

Letture. L’amaro destino di Leo, ragazzo prodigio

Tre processi, due civili e uno penale, non furono sufficienti ad accertare cause e responsabilità. La morte per un incidente sulle piste di Leonardo David, promessa dello sci negli anni settanta, rimane ancora un enigma che sconvolse la celeberrima “valanga azzurra” e la comunità di Gressoney dove Leo nacque e divenne un campione ereditando dal padre David la passione che se lo sarebbe portato via. A rimettere ordine nella sua breve vita e a indagare sulla tragedia che riempì le cronache di quegli anni di piombo è Riccardo Crovetti nel libro “Leonardo David. La leggenda del ragazzino campione” (Mursia, 198 pagine, 16 euro).

Leggi tutto

Gli alberi caduti si raccontano

Quale grido avrebbero potuto lanciare gli alberi un attimo prima della fine mentre imperversava la tempesta Vaia? In un libro fresco di stampa la testimonianza fotografica di Manuel Cicchetti dà voce a quelle piante. Ma l’opera va oltre. E’ affidato al giornalista Angelo Miotto il compito di immaginare l’ultimo pensiero degli alberi. Cascuno si presenta con un proprio nome (RadiceTorta, Fioretto, FustoDritto, Corteccia, TanaFelice). Il volume si richiama alla celebre “Antologia di Spoon River” in cui si racconta, in forma di epitaffio, la vita dei residenti dell’immaginario paesino di Spoon River sepolti nel cimitero locale.

Leggi tutto

I paesaggi della Resistenza nelle immagini di Carlo Meazza

Nel libro “Paesaggi della Resistenza nei romanzi di Calvino, Fenoglio e Meneghello” (Pubblinova Edizioni Negri, Varese) Carlo Meazza documenta, a settant’anni dalla fine della Lotta di liberazione, i luoghi in cui si svolse l’esperienza partigiana di Italo Calvino, Beppe Fenoglio e Luigi Meneghello riversata in celebri romanzi: “Il sentiero dei nidi di ragno”, “Il partigiano Johnny” e “I piccoli maestri”. I testi sono di Enzo Laforgia.

Leggi tutto

“Così strappai Elisabeth al Nanga”. Esce il libro di Urubko

Finalmente Denis Urubko ha potuto dare alle stampe il suo libro più atteso, terzo della sua brillante carriera di scrittore. In “SOS Himalaya” edito in Francia da Paulsen, il grande alpinista kazako chiarisce molti punti del “miracoloso” salvataggio compiuto nel 2018 alla francese Elisabeth Revol. Un’avventura che lei stessa ha raccontato nel volume intitolato “Vivere. La mia tragedia sul Nanga Parbat” edito in Italia da Solferino.

Leggi tutto

Letture. Indagini nel bosco degli orrori

Terza uscita della collana “Storie di montagna” in edicola con Repubblica, La Stampa e tutti i quotidiani del gruppo Gedi a 9,90 euro più il prezzo del giornale, “Fiori sopra l’inferno” rappresenta per la scrittrice Ilaria Tuti l’esordio nel thriller di tipo “alpino”.

Leggi tutto

Letture. Le tante vite di Chiaretta, signora dell’Antartide

Un ghiacciaio, uno dei 184 dell’Antartide, porta il nome di Maria Chiara Ramorino, per gli amici Chiaretta. Di benemerenze Chiaretta ne ha però collezionate diverse altre non solo nel corso della sua professione di fisica nucleare che ha partecipato a tre spedizioni nel Continente Bianco. E’ stata una vita come poche la sua, 90 anni felicemente festeggiati il 13 aprile 2021. Francesca Colesanti la racconta in un libro fresco di stampa delle Edizioni del Gran Sasso.

Leggi tutto

Le “mani nude” di Desmaison, ritorna un classico

Scritto dal grande alpinista francese René Desmaison (1930 – 2007) al culmine della sua carriera, “La montagna a mani nude” (Corbaccio, 298 pagine, 19,90 euro) dal 15 aprile di nuovo nelle librerie sembra nascere dall’urgenza di fermare su carta le emozioni, la gioia, ma anche la sofferenza di chi ha deciso di dedicare la propria vita alla montagna.

Leggi tutto

Si rinnova il libro dei 4000

Luciano Ratto annuncia di avere completato un lavoro di aggiornamento e arricchimento del “Libro dei 4000” pubblicato nel 2010 da Vivalda. La nuova versione (192 pagine, formato 24×22 cm, 25 euro) appena arrivata in libreria s’intitola “Alpi – 4000 da collezione”. Da non perdere…

Leggi tutto

Letture. Passo dopo passo sulle rotte dei clandestini

Geografo e appassionato escursionista, Alberto Di Monte ha avuto modo di approfondire temi di drammatica attualità percorrendo più volte gli itinerari dei migranti lungo quelle “tracce che calpestano il confine” come vengono definite nella copertina del suo nuovo volume “Sentieri migranti” (Mursia, 194 pagine, 15 euro). MountCity lo ha intervistato.

Leggi tutto

Terapia forestale: ricerche scientifiche e prospettive

Terapia forestale: curarsi con il potere degli alberi. Su questo nuovo (almeno per noi occidentali) approccio terapeutico proveniente dal Giappone il Cai di Bergamo ha organizzato una videoconferenza. L’intenzione, stando a quanto riferisce il dottor Giancelso Agazzi che riporta anche alcuni passaggi significativi del libro pubblicato in proposito (“Terapia forestale” a cura di Francesco Meneguzzo e Federica Zabini, Club Alpino Italiano e Consiglio Nazionale delle Ricerche), è di fare inserire la TF nel Sistema Sanitario Nazionale, come già accade in altre nazioni (Polonia, Ungheria, Germania, Inghilterra, Giappone, Taiwan, Cina, Corea del Sud, Australia), dove il medico di medicina generale può prescrivere la TF.

Leggi tutto

“Monti in città”. Le novità di marzo negli scaffali

“Monti in città”, la libreria milanese di Viale Monte Nero 15 (angolo giardini, a due passi da Porta Romana, tel 0255181790, (libridimontagna@montiincitta.it), segnala 17 nuovi libri nella newsletter del 10 marzo 2021. Nella foto in apertura un aspetto dell’Alpe Devero, immagine tratta dal libro di Lorenzo Revojera “Le fragole dell’Alpe Devero”.

Leggi tutto

Letture. I sentieri della speranza

L’idea di sentiero si associa di solito alle discipline outdoor, alla civiltà contadina, all’ambiente montano e naturale in genere. I sentieri di cui narra il libro “Sentieri migranti” (Mursia, 194 pagine, 15 euro) di Alberto Di Monte sono l’esito di un calpestio reiterato, incessante, prolungato…

Leggi tutto

Letture. Con gli sci incontro al futuro

Il libro fresco di stampa di MonteRosa edizioni “Sciare in un mondo fragile” (160 pagine, 15,90 euro) non va letto come un récit alpinistico ma come una riflessione sulla crisi climatica e sull’attivismo sulla scia di Greta Thurnberg di cui si ricordano gli insulti incassati col contorno di ipotesi sarcastiche sulla sua salute psichica e di quando invitata all’Onu davanti ai grandi del mondo spiegò come si governa il pianeta…

Leggi tutto

Montagne e frequentatori pandemici

Purtroppo gli effetti della pandemia si vedono bene anche sulle montagne. Le costrizioni, i limiti imposti per gli spostamenti hanno deviato e canalizzato i flussi delle masse inesperte verso l’ambiente di montagna. Così non è un caso incontrare gente, anche da sola, che se ne va per le montagne senza alcuna cognizione di causa, senza capire l’ambiente in cui si trova, senza conoscere eventuali rischi, senza valutare la propria condizione fisica per affrontare una salita…

Leggi tutto

Letture. Quattro amici sul filo della crisi climatica

Con gli sci e le pelli di foca dalla Val Malenco a Davos: il nuovo libro “Sciare in un mondo fragile – Quattro amici sul filo della crisi climatica” della guida alpina Marco Tosi invita a riflettere sulla necessità di un approccio diverso alle terre alte. E’ pubblicato da MonteRosa Edizioni (Collana “Gli ellebori”, 160 pagine, 15,90 euro) e contiene un inserto di 16 pagine di fotografie a colori di Luca Fontana con le geniali illustrazioni della guida alpina Michele Comi.

Leggi tutto

Ricordi d’autore. Il giorno che Maestri divenne capocordata

Del compianto “ragno delle Dolomiti” sono piene le pagine del libro “Arrampicare era il massimo” che Franco Giovannini diede alle stampe nel 1996 nella collana dei Licheni. Con questo brillante ingegnere e imprenditore oltre che alpinista ed estroso autore di libri di filosofia spicciola, l’amicizia di Maestri fu lunga e bella…

Leggi tutto

Letture. Storie da un mondo silenzioso

Uscito in novembre quando ancora non si sapeva che cosa ci avrebbe riservato l’inverno, “Autobiografia della neve” di Daniele Zovi (Utet, 256 pagine, 18 euro) si è rivelato quanto mai attuale nel bizzarro inizio della stagione fredda, quest’anno contrassegnata da copiose nevicate. Ma anche senza dover dire grazie a un clima in questo caso favorevole, il libro si rivela meritevole di attenzione in ogni stagione…

Leggi tutto