Code, ingorghi stradali. E i lupi fuggono dal parco

Incuneato in una zona estremamente antropizzata, in Lombardia il Parco regionale di Montevecchia e della valle del Curone è una sorta di “ultimo baluardo verde” prima della megalopoli milanese. Inevitabile che per effetto delle limitazioni imposte nel quadro del contenimento della pandemia, l’aumento delle presenze si traduca, nei week end e nei giorni festivi, in un sovraffollamento tutt’altro che gradito dai lupi di recente segnalati nella zona.

Leggi tutto