Cuneo, dove la felicità è di casa

Resterebbe allibito Nuto Revelli (1919-2004). Quel “mondo dei vinti” dove nel 1977 lo scrittore ambientò una famosa ricerca denunciando le condizioni di vita dei contadini poveri delle vallate cuneesi, si scopre ora la provincia più felice in Piemonte. A determinare questo successo sono uomini con più di 64 anni. Risultano di professione dirigenti, tecnici, insegnanti, come rivela un sondaggio dell’Ires Piemonte, istituto pubblico di ricerca che, con 1200 interviste, ha misurato la “soddisfazione complessiva” dei piemontesi. Buone notizie anche sul fronte del turismo: numeri migliori si registrano rispetto all’Italia e al resto del Piemonte…

Leggi tutto

Statistiche. Gli italiani riscoprono le Langhe

I dati statistici provvisori sui flussi turistici delle Langhe Monferrato Roero evidenziano nel 2020 una risalita, dopo il lockdown primaverile, fino a raggiungere, nel mese di agosto, i valori di arrivi e presenze del 2019 nonostante l’assenza dei visitatori internazionali che, ogni anno, rappresentano una componente importante dei movimenti turistici per questa zona.

Leggi tutto

Soccorso alpino. Si riparte: due morti

La buona notizia è che nel 2019 in montagna è morta meno gente, 446 in tutto. Erano stati otto di più nel 2018. Lo si deduce dalle statistiche diramate dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico. Che durante il lockdown è rimasto inoperoso ma nella fase 2 della pandemia è stato subito richiamato all’ordine…

Leggi tutto

Settimane bianche da boom, merito della meteo

Davvero tra due generazioni lo sci sarà sparito dalle nostre montagne? Intanto però consoliamoci: con la complicità della meteo favorevole, in questa stagione le settimane bianche hanno finora registrato nelle Alpi un ottimistico 15% di sciatori in più!

Leggi tutto

Arresto cardiaco: cause e rimedi

Colpisce di più i maschi (70%) ed é più diffuso nei soggetti che hanno più di 70 anni. Si ha una sopravvivenza globale compresa tra il 5-10% dopo la dimissione dall’ospedale, ma da un convegno di medici a Sion (Svizzera) giungono notizie confortanti: la sopravvivenza sta aumentando…

Leggi tutto

Avere fame nel paese dello spreco

Dal 3,7% del 2008 al 12.5% del 2018: è la percentuale dei bambini italiani poveri, quelli che “non hanno i beni indispensabili per condurre una vita accettabile”. In cifre assolute, si parla di 1,2 milioni di minori: l’Italia, dove tra l’altro si nasce sempre meno, è un paese difficile anche per i giovanissimi…

Leggi tutto

Bici + seggiovia, è boom

I primi risultati dell’estate 2019 sui passaggi sui vari impianti sono definiti a dir poco strabilianti nel Trentino Alto Adige. Si è registrato, infatti, un aumento secco del 34 per cento.

Leggi tutto

Il laboratorio-montagna e Il Sole 24 Ore

Diretto da Fabio Tamburini, chiuso in redazione il 24 aprile 2019, un esauriente opuscolo di 106 pagine intitolato “L’economia della montagna” riporta tabelle, grafici, dati statistici. L’immagine che emerge è quella di una montagna in cerca di nuova vivibilità…

Leggi tutto

Inarrestabile la e-bike, in calo la bici “muscolare”

Sono state ben 173.000 – a quanto riferisce la newsletter di BiciTech – le bici a pedalata assistita vendute in Italia nel 2018…

Leggi tutto

Tutti in pista, ma a che prezzo

L’assenza di precipitazioni ha comportato ingenti spese per l’innevamento artificiale delle piste. Poi è arrivato anche il vento a rovinare il bilancio delle recenti feste sulla neve. E a Foppolo, in Lombardia, per imbiancare il comprensorio risulta che si sia speso quasi un milione di euro…

Leggi tutto

Realtà e limiti del volontariato

Nel campo del volontariato che comprende in Italia 6,63 milioni di cittadini, per quanto riguarda Milano si tratta di una realtà ben radicata che opera in vari campi di intervento: ambiente, minori, handicap, anziani. E il volontariato “attivo” è una regola nelle sezioni e sottosezioni milanesi del Cai…

Leggi tutto

In Svizzera si muore di meno

In proporzione al numero di persone che pratica la montagna, nella Confederazione elvetica gli incidenti sono diminuiti sia in estate sia in inverno…

Leggi tutto

Alto Adige. Meno impianti, più fatturato

In Alto Adige esistono 370 funivie e impianti a fune, 60 in meno rispetto al 1990. Ogni anno trasportano 127 milioni di persone (nel 1990 erano 82 milioni)…

Leggi tutto

Cara Svizzera o Svizzera cara?

La Svizzera, meta prediletta di tante nostre vacanze alpine, è al secondo posto della classifica europea del costo dei beni di consumo…

Leggi tutto

Tanta neve ma calano gli sciatori

Nonostante le abbondanti precipitazioni, la stagione dello sci si appresta in questo 2018 a chiudere in rosso. E’ quanto emerge dai dati che l’Associazione valdostana impianti a fune (Avif) ha consegnato il 28 marzo alla quarta Commissione della Regione Valle d’Aosta…

Leggi tutto

Statistiche. Si vive meglio se tira aria di montagna

Lecco è al quinto posto, Sondrio al sedicesimo fra le città dove si vive meglio. Ma a dominare la classifica 2017 di Italia Oggi è tutto il Nordest: dopo Bolzano, vincitrice assoluta, viene Trento…

Leggi tutto

Valanghe. Cambia il clima, la strage è la solita

A quanto si apprende dal rapporto dell’Associazione nazionale francese per lo studio delle valanghe e della neve (Anena), lo scorso inverno è stato mite ma solo per il clima. Sono 44 gli incidenti in valanga recensiti e 22 le persone (tre erano italiani) che nelle Alpi francesi hanno perso la vita sciando fuori pista…

Leggi tutto

Chi è il turista dei parchi. Identikit in Piemonte

La Regione Piemonte offre un profilo preciso del visitatore dei parchi. L’indagine è stata condotta interrogando i visitatori, dal Centro Studi della Fondazione CRC con la collaborazione dell’Osservatorio Turistico Regionale…

Leggi tutto

I boschi “ubbidiscono” al mercato

Il mercato? E’ legge anche nel bosco: lo fa (o lo lascia) avanzare in montagna, dove la manutenzione dei pascoli è troppo faticosa e poco redditizia, ma lo riduce al minimo in pianura, perché i prezzi del legno di pioppo sono scesi al livello degli anno Ottanta…

Leggi tutto

Lombardia che cambia. Meno prati, raddoppiano le foreste

Il Rapporto sullo stato delle foreste in Lombardia, che ERSAF redige da nove anni, conferma che la superficie boscata continua ad aumentare (+0,24% sul 2014), raggiungendo i 625.906 ha (il riferimento è ai dati 2015)…

Leggi tutto

Vacanze sulla neve, è Cortina la più cara

Un “barometro” dell’andamento turistico nelle località invernali è puntualmente elaborato dall’Osservatorio turistico della Montagna che segnala un certo ottimismo in quota e compila la tabella delle località turistiche dove la spesa giornaliera è più elevata: Cortina è in testa con 222 euro compreso skipass…

Leggi tutto

Nessun enigma, precisa il Club 4000. Gli inglesi si aggiornino

Una cordiale lettera di rettifica al sito inglese UK Climbing è stata mandata da Flavio Melino, segretario del Club 4000. Nessun enigma, viene spiegato: le vette delle Alpi che superano questa quota sono 82 e non 52 come annunciato inspiegabilmente dal sito nel dare l’annuncio della “collezione” di scalate realizzata dai coniugi Chris and Liz Bedford…

Leggi tutto

Due coniugi riaprono l’enigma dei 4000 delle Alpi

L’elenco ufficiale dell’Unione delle associazioni alpinistiche (UIAA) adottato in Italia dal Club dei 4000, è categorico: 82 sono le cime delle Alpi che superano i quattromila metri di quota. Tutte vengono catalogate secondo criteri rigorosi e con bocciature illustri…

Leggi tutto

Estate nera in montagna, oltre 30 i morti

C’è stato anche chi è caduto in un dirupo guardando le stelle cadenti nella notte di San Lorenzo. Pesantissimo questa

Leggi tutto

L’inverno anomalo presenta il conto. Scese le presenze sulle piste

In gennaio sembrava primavera. A Torino c’erano 23 gradi, a Cuneo addirittura 26. C’erano incendi nei boschi ed erano chiusi molti impianti nelle stazioni sciistiche, da Bardonecchia alla Valle di Susa. L’inizio disastroso della stagione invernale 2015/2016 viene ora esaminato da Skipass Panorama Turismo…

Leggi tutto