Le scritte dei pastori diventano street art

Dai pascoli della val di Fiemme di metà ‘800 alla street art della Urban School di Barcellona. E’ il percorso compiuto dalle testimonianze lasciate dai pastori sulle pareti rocciose del monte Cornón, che sovrasta gli abitati di Tesero, Panchià, Ziano e Predazzo. Queste testimonianze pittoriche, realizzate con pennelli rudimentali e ocra rossa, da tempo sono oggetto di studio da parte del Museo degli usi e costumi della gente trentina, a San Michele, e hanno ispirato lo street artist catalano Jaume Gomes che le ha riprodotte, a modo suo, in diverse zone della Catalogna.

Leggi tutto